FYI.

This story is over 5 years old.

Un fan rimasto paralizzato a un live di Travis Scott lo ha denunciato

Travis Scott aveva spinto dei ragazzi a saltare da una balconata a un suo concerto, e ora un ragazzo rimasto in carrozzella gli ha fatto causa.

Lo scorso 30 aprile Travis Scott si è esibito al Terminal 5 di New York, uno dei live club più famosi della città. Ora, un ragazzo che è rimasto disabile dopo una caduta subita durante quel concerto ha fatto causa al rapper.

Come si può vedere da un video fatto durante quel concerto, Scott dice a dei ragazzi che si sono arrampicati oltre la ringhiera della balconata "Lo state per fare? Lo fate davvero?" Scott sembra invitarli a saltare, dato che li assicura che "[La gente sotto] vi prenderà, non spaventatevi".

Come riporta The FADER tra di loro c'era un ragazzo, Kyle Green, che all'epoca dei fatti viveva a Brooklyn. Kyle, cadendo, è rimasto paralizzato interamente nella parte sinistra del corpo. Si è fratturato alcune vertebre, la caviglia destra e si è rotto il polso sinistro—infortuni che diverse operazioni non sono riuscite a guarire. Oggi vive con i suoi genitori e usa una sedia a rotelle per spostarsi.

Green dice di essere stato spinto in avanti dal pubblico sulla balconata, e che sia caduto senza volerlo. "Prima che potessi rendermene conto, sono stato circondato da alcuni ragazzi della security, che mi hanno tirato su da terra. Travis Scott gli ha chiesto, gridando, di portarmi sul palco. Non mi hanno messo su una barella o protetto il collo in nessun modo, mi hanno solo tirato su e sbattuto in giro".

Vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi della situazione. Segui Noisey su Instagram, YouTube e Facebook.