I migliori dissing di sempre secondo Ice Cube

Il fondatore degli NWA ha raccontato a Genius i suoi scontri preferiti della storia del rap.
15.1.19
dissing rap

Ice Cube è uno dei rapper influenti di sempre. Sia come membro degli N.W.A. che come solista, lungo il corso degli anni Ottanta e Novanta ha scritto pezzi che hanno dato una direzione alla nascente cultura hip-hop. In una recente intervista rilasciata a Genius, Cube ha parlato di quelli che sono per lui i migliori dissing della storia del rap.

Tutto è cominciato dallo scontro tra Machine Gun Kelly ed Eminem dello scorso settembre. Cube aveva risposto su Twitter a chi sosteneva che “Rap Devil” di MGK fosse il dissing migliori di sempre: “Sì, certo. Un uno contro uno non sarà mai meglio di un uno contro quattro (più Jerry Heller). Ho ucciso la traccia, ho ammazzato il gruppo. Game over”.

Pubblicità

A cosa si riferisce Cube? A un suo pezzo del 1991, quello che ritiene il migliore dissing di sempre, il primo della lista.

ICE CUBE - “NO VASELINE” (1991)

Quando cominciato avevo un carico troppo pesante,
Ho mollato quattro negri e ora faccio tutti i soldi.
È l’uomo bianco che comanda,
“Niggas With Attitudes”? Ma chi volete prendere per il culo? Tre strofe, una per ogni membro degli N.W.A., e un solo messaggio: il vostro manager, Jerry Heller, sta diventando ricco alle vostre spalle. Io me ne sono andato e ho fatto bene, idioti.

2PAC - “HIT ‘EM UP” (1996)

Prendete in mano le glock quando vedete 2Pac,
Chiamate la polizia quando vedete 2Pac,
Chi mi ha sparato? Non mi avete finito, idioti,
Ora state per sentire la furia di una minaccia.

Lo scontro tra Biggie e 2Pac è il più celebre della storia del rap e “Hit ‘Em Up” è il suo punto più alto. Convinto che “Who Shot Ya?” di Biggie e Puff Daddy fosse rivolta a lui, Pac e la sua crew risposero mandando affanculo e minacciando di morte Biggie, tutti i suoi affiliati, le loro ragazze e i loro figli.

LL COOL J - “JACK THE RIPPER” (1989)

Sono una bestia al microfono, uno stalker che ti segue di notte,
Una macchina assassina, un pazzo che ti parla per strada,
Sono Jason con la sua ascia, ma la uso sul vinile
Per sradicare gli sfigati che pensavano mi fossi rilassato.

Uno dei primi dissing della storia del rap nacque quando Kool Moe Dee accusò indirettamente LL Cool J di avergli rubato il flow. Questo rispose con “Jack The Ripper”, cioè “Jack lo Squartatore”, un pezzo dal testo piuttosto violento e diretto per l’anno in cui uscì. Ma la risposta di Moe Dee non si sarebbe fatta aspettare.

Pubblicità

KOOL MOE DEE - “LET’S GO” (1989)

Stai provando a essere me? LL sta per…
Livello inferiore, scarso, l’ultimo, moscio,
Pessimo, patetico, latente, in letargo,
Pigro, senza logica, sanguisuga fortunata, labbra color fegato.

In traduzione si perde, ma la parte di “Let’s Go” in cui Moe Dee prende la doppia L nel nome del suo rivale e la usa per costurire acronimi con cui prenderlo in giro è pura classe. Il pezzo alzò l’asticella dello scontro tra i due, che sarebbe continuato fino al 1995.

JAY-Z - “TAKEOVER” (2001)

So che ti manca la fama, Nas,
Ma con la celebrità ti beccherai 70 colpi in tutto il corpo
Ne**o, sei uno sfigato,
Sei quel fr***o che ha fatto il modello per Karl Karni ed Esco,
Eri Nasty Nas, ora sei la spazzatura di Esco,
Sei passato dalla Top 10 a nessuno che parla di te.

Lo scontro tra Jay-Z e Nas era cominciato nel 1996 per un appuntamento mancato; nel 2001 esplose con la forza di mille soli quando Jay dedicò un intero pezzo di The Blueprint per dire a Nas che era un artista finito e che persino la sua guardia del corpo aveva un flow migliore del suo.

NAS - “ETHER” (2001)

KRS ha già fatto un album intitolato Blueprint ,
Prima dici che Biggie è tuo amico, e poi hai le palle di dire
Che sei meglio di lui, labbra da succhiacazzi,
È un grande veterano scomparso, perché non lo lasci in pace? La risposta di Nas arrivò all’intero del suo album Stillmatic. “Ether” campionava “Who Shot Ya?” di Biggie e “Fuck Friendz” di 2Pac, attaccava Jay con una caterva di insulti omofobi e gli ricordava che “Eminem lo aveva ucciso” sulla loro collaborazione “Renegade”. Segui Noisey su Instagram e su Facebook.

Leggi anche: