sesso

Questa donna ha fatto una mostra con tutte le foto non richieste di piselli che ha ricevuto

L'abbiamo raggiunta per parlare di tecnologia, molestie ed estetica.

di Alison Stevenson
22 aprile 2016, 9:23am

Foto di Ben Karris.

Ah, le foto di peni non richieste. La tecnologia ha reso fin troppo facile per gli uomini inviare la foto del proprio membro a una donna, che la riceverà magari mentre è sul treno che legge o sta tornando dal lavoro. È una cosa piuttosto recente, perché chi si sarebbe preso la briga di portare le foto al negozio per svilupparle? Ma oggi che tutti hanno uno smartphone queste foto arrivano ovunque, nonostante il fatto che molte donne non le vogliano. Non le vogliano proprio.

Whitney Bell è una di queste donne. Lo scorso weekend c'è stata l'inaugurazione della sua mostra, a Los Angeles, I Didn't Ask For This: A Lifetime of Dick Pics, che mette in mostra la quantità e la varietà di foto non richieste che ha ricevuto.

Appena entrata ho visto le pareti piene di foto incorniciate, come in una tradizionale galleria d'arte, e in mostra c'erano opere di 30 artisti. Dietro un'altra porta Bell aveva ricreato la sua casa, e ovunque erano appese foto di cazzi. Circa 200, per l'esattezza. Bell ha dichiarato di aver chiesto che le foto non richieste venissero disposte così per mostrare quanto invadenti e pervasive sono. Anche quando è da sola, a casa sua, non è al sicuro.

Ci siamo sedute sul divano, fingendo che quello fosse realmente il suo salotto, e abbiamo iniziato a parlare.

Foto di Ben Karris.

VICE: Come è cominciato il progetto?
Whitney Bell: Con una foto davvero bella di un cazzo poco illuminato mandatomi da un ragazzo con cui uscivo. L'ho mandato a un'amica che mi ha detto, "È una foto talmente bella che dovrebbe stare in un museo." È allora che ho pensato alla serie di foto di cazzi.

Quindi è nato tutto da una foto che ritenevi genuinamente bella?
Sì, la cosa è: non è odio per i cazzi o per gli uomini. Mi piacciono entrambi. Non mi piace essere molestata. Ed è così che dobbiamo cominciare a considerare la cosa. Queste foto sono non richieste. A volte ho chiesto foto simili ai miei ragazzi, ma non voglio vedere il cazzo di una persona che non conosco o con cui non c'è il rapporto per farlo.

Dove hai preso tutte queste foto?
Molte delle foto mi sono state inviate senza che le chiedessi, o me le hanno inoltrate altre donne a cui era successo lo stesso. Mi sono rivolta a donne che conosco, a organizzazioni femministe, sono andata su Chatroulette e Reddit e ho parlato con gli uomini che le mandano: volevo scoprire perché le mandano, quale spinta psicologica ci sia dietro. Una volta che abbiamo cominciato a parlare, molti uomini hanno cominciato a girarmi foto, senza fini provocatori etc. Su Chatroulette invece i cazzi erano pronti sullo schermo, non c'era nemmeno bisogno di chiedere.

La riproduzione del salotto di Whitney Bell. Foto di Michael Mendoza.

Perché lo fanno? Hai avuto qualche lume?
È esattamente come me l'aspettavo. Molestie. Il sesso non c'entra. C'entra il potere. Sono uomini che vogliono avere il controllo. Gli piace sapere che ti stanno costringendo a vedere quello che vedi, lo sanno che non gli chiederai di uscire se ti mandano una foto simile.

Non è un approccio, è come quando fischi a una ragazza per strada. Lo fai perché puoi.

E quasi ce lo aspettiamo, anche.
Sì, e vorrei che il femminismo cambiasse questa prospettiva. Penso che un sacco di persone considerino il femminismo come una minaccia, ma in realtà il femminismo vuole solo l'uguaglianza. Che le donne siano pari agli uomini, e gli uomini pare alle donne. Quest'idea per cui gli uomini non riescono a controllare i propri impulsi è sbagliata. Il femminismo dice che gli uomini sono meglio di così. Ed è quello che voglio dimostrare.

Gli uomini non cercano mai di difendersi dicendo che hanno ricevuto—che so—foto di tette che non avevano chiesto?
C'è una cosa da specificare: quando un ragazzo con cui esco mi manda una foto, di solito c'è anche parte del corpo, non è un close up estremo sul pene. Quando le donne mandano foto sexy, non mandano un close up della vagina. La differenza sta lì, che un focus estremo sul pene è aggressivo. Penso che ci sia una differenza tra una ragazza che manda foto sexy e un ragazzo che manda foto del cazzo—non voglio dire che anche le donne non possano molestare sessualmente gli uomini...

Ma è diverso.
Sì, è diverso. Quando lo fai per molestare e mettere in chiaro che hai il potere, allora non va bene.

Citazione di Simone Fiasco.

Quante foto non richieste di peni hai ricevuto?
Circa quattro anni fa, un tizio ha continuato a mandarmi foto del suo cazzo nella mail. Pensavo fosse un virus o che, ma alla fine dopo quattro mesi ero con un'amica a San Francisco, e lei mi ha chiesto se stavo ricevendo foto strane e io le ho detto sì. Insomma, è venuto fuori che ogni volta che un ragazzo le chiedeva una foto sexy su OkCupid lei diceva "foto per foto" e mandava il mio indirizzo email. Il mio odio è nato da lì. Ma non ho più quelle foto, le ho cancellate subito.

Ce ne sono alcune interessanti in mostra qui—pensi che gli uomini che le hanno scattate le trovino belle foto?
Qui ce n'è uno che sembra strozzarsi il cazzo. Questa secondo una mia amica sembra una balla di fieno con un parrucchino. E questa mi è arrivata su Instagram, quindi potevo cliccare sul suo profilo e guardare tutta la sua vita, la sua famiglia e i figli.

Ovviamente internet ha reso tutto più facile, ma secondo te ci sono altri motivi per cui il fenomeno è in crescita?
La tecnologia ti garantisce l'anonimato—anche se poi non è del tutto vero, ti senti così. Questi ragazzi non avrebbero mai il coraggio di farlo davanti a tutti. Come dicevo, lo fanno perché sanno di poterlo fare. Nessuno fa loro notare che hanno comportamenti molesti, non si preoccupano di possibili conseguenze. E io voglio che capiscono che possono esserci conseguenze.

Pensi ci dovrebbero essere dei provvedimenti?
Sì. So che la legge non farà mai niente, ma penso che questi uomini debbano scontare qualcosa.

La vergogna?
Esatto. Proprio questo sto tentando di fare, farli vergognare. Internet permette alle persone di essere al loro peggio—molti non ci pensano, perché non devono pensarci. E non parlo solo delle foto, prendi la droga: a noi come donne insegnano a non prenderla, agli uomini però non insegnano che il consenso è la base.

Cosa consigli di fare a una donna che riceve una foto di un pene che non ha chiesto?
Di spedire al mittente la foto di un pene più bello.

Segui Alison su Twitter.