Motherboard

Oggi Chelsea Manning esce di prigione

Una vittoria importante per i diritti umani e per la discussione sul whistleblowing
Riccardo Coluccini
Macerata, IT
17 maggio 2017, 12:30pm

Chelsea Manning era arruolata nell'esercito americano come analista di intelligence durante la guerra in Iraq ed era stata condannata a 35 anni di carcere nel 2013, dopo aver già trascorso 3 anni in prigione in attesa del suo processo per aver consegnato dei documenti a Wikileaks.

Nata nel 1987, sarebbe potuta uscire di prigione solamente nel 2045. Barack Obama, però, nei suoi ultimi giorni alla presidenza degli Stati Uniti, aveva deciso di concederle la clemenza.

Chelsea Manning uscirà finalmente di prigione oggi, 17 Maggio 2017.

Manning aveva consegnato a WikiLeaks oltre 700 mila documenti, che erano stati pubblicati a partire dal 2010. I documenti rivelano pagine segrete e torbide delle guerre in Afghanistan ed in Iraq. Tra i vari file diffusi c'è anche un video che ritrae un elicottero Apache americano aprire il fuoco su un gruppo di persone sospettate di essere dei ribelli iraqeni nel 2007, uccidendone una dozzina fra cui due giornalisti di Reuters. Quel famoso video è noto con il nome di "Collateral Murder".

Continua a leggere su Motherboard: Oggi Chelsea Manning esce di prigione