Attualità

Prendiamoci qualche minuto per osservare questa foto di Berlusconi al McDonald's

Dai, facciamolo. Ne vale la pena. Ne vale decisamente la pena.

di Mattia Salvia
08 marzo 2017, 4:06pm

Dobbiamo parlare di questa foto. Davvero, è importante. Ne dobbiamo parlare, poi dobbiamo smettere di parlarne pensando di aver esaurito le cose da dire al riguardo e a quel punto dobbiamo dire, "be' comunque..." e ricominciare a parlarne un'altra volta. 

Dobbiamo assentarci dal lavoro per parlarne, se necessario, perché comunque il nostro capo sarà comprensivo, ne starà parlando anche lui. Dobbiamo prenderci tutto il tempo necessario. Dobbiamo soffermarci su ogni dettaglio, su ogni pixel di questa foto di Berlusconi al McDonald's. 

Ok, contesto: quello nella foto è l'ex cavaliere del lavoro-proprietario di Fininvest-proprietario di Mediaset-presidente del Milan-tre volte presidente del consiglio Silvio Berlusconi, seduto al tavolo di un McDonald's, che legge il menu con aria seria e concentrata. Se abbiamo questa foto è grazie a un tizio che passava di lì per caso, che l'ha scattata e l'ha mandata a una nota pagina Facebook. Non sappiamo quando sia stata scattata, ma è stata pubblicata circa due ore fa, più o meno all'ora di pranzo. Mi piace pensare di aver assistito al momento "Silvio Berlusconi va a mangiare da McDonald's" in diretta.


Ma cosa sta facendo Berlusconi in questa foto? Che domande, direte voi, sta mangiando al McDonald's. Ed è vero. Ma siete sicuri che basti dire questo? Che sia tutto lì? Non pensate che, per citare un grande statista italiano (non quello presente nella foto) la situazione sia un po' più complessa? Davvero, pensateci. Cercate di problematizzare questa foto. Sì, Berlusconi sta mangiando al McDonald's, ma c'è molto di più. 

SILVIO BERLUSCONI SI TROVA IN UN MCDONALD'S, NEI MCDONALD'S CI SONO I MENÙ E SILVIO BERLUSCONI NE STA SFOGLIANDO UNO

Dall'ultima volta che sono stato in un McDonald's è passato molto tempo e potrebbero essere cambiate molte cose ma ricordo in modo abbastanza preciso che all'epoca nei McDonald's non c'erano i menù. Entravi, andavi al bancone, ordinavi quello che volevi, pagavi, ti arrivava il cibo su un vassoio di plastica rosso, lo prendevi e andavi a sederti. Un tempo le cose erano molto più semplici. 

Ma in questa foto Silvio Berlusconi ha un menù. Chi ha dato a Berlusconi quel menù? Da quando ci sono i menù al McDonald's? È una cosa normale? O è un trattamento speciale che hanno riservato solo a lui in quanto Silvio Berlusconi (e in quanto Silvio Berlusconi Che Sta Mangiando Al McDonald's)? E cosa c'è dentro i menù al McDonald's? Me lo chiedo davvero, non ne ho mai visto uno. 

Ok, ok, calma, sto correndo troppo. 

NON SAPPIAMO COSA ABBIA ORDINATO SILVIO BERLUSCONI DA MCDONALD'S, SE POI HA DAVVERO ORDINATO QUALCOSA

Prima di continuare, penso sia interessante analizzare alcune opinioni apparse sulla stampa italiana in relazione a questa—estremamente rilevante da un punto di vista giornalistico, filosofico e umano—foto di Berlusconi al McDonald's:

"Non è ancora chiaro se l'immagine sia vera o un fotomontaggio" 

(Il Fatto Quotidiano, 8 marzo 2017)

Sì, non è chiaro, perché l'immagine è entrambe le cose allo stesso tempo. Esiste contemporaneamente in entrambi i reami della possibilità. È vera, nel senso che è stata scattata davvero, da una persona in carne e ossa. Ma in un altro senso, possiamo dire  davvero che sia vera? Possiamo essere sicuri al 100 percento che questa scena sia avvenuta davvero e che l'immagine non sia un fotomontaggio? E anche se riuscissimo a dimostrare che non è un fotomontaggio, anche in quel caso, come faremmo ad avere la certezza che la realtà in cui è stata scattata questa foto esista davvero? Capite che quella che stavamo tutti per liquidare come una foto buffa di Berlusconi che ordina da mangiare al McDonald's in realtà potrebbe essere un glitch nel tessuto del reale, una prova che bisognerebbe raccogliere, conservare e analizzare per anni—e che dopo averla analizzata ci farebbe scoprire che in realtà siamo nell'anno 4316, che nel 2017 le macchine sono diventate autocoscienti e hanno conquistato il mondo e ora ci tengono in uno stato di animazione sospesa in un allevamento a batteria. 

"C'è chi dice abbia consumato una semplice spremuta, c'è chi dice un hamburger."

(QuiFinanza.it, 8 marzo 2017)

Esatto! Uno dei nodi fondamentali di questa foto, dei motivi per cui è così importante è proprio il fatto che non sappiamo e non sapremo mai cosa abbia ordinato Silvio Berlusconi da McDonald's. La foto lo fissa per sempre nell'atto di sfogliare il menù plastificato in tre parti, sospeso nel momento della scelta, nell'istante in cui ha davanti tutte le possibilità offerte dal Mac. Ma quali ha colto? Cosa ha preso? Su questo punto, come sui migliori misteri della fede umana ci sono teorie differenti.

E in fin dei conti è giusto così: se sapessimo cosa ha ordinato, Silvio Berlusconi al McDonald's non sarebbe più Silvio Berlusconi al McDonald's ma solo un cliente tra tanti che arriva, si siede, sfoglia il menù e ordina dei Chicken McNuggets o un Big Mac.

TRA L'ALTRO, C'È UN'ALTRA PERSONA AL TAVOLO DI BERLUSCONI—MA DI CHI SI TRATTA?

Chi è questa persona? Che rapporto ha con Berlusconi? Devono conoscersi abbastanza bene perché altrimenti non andrebbero a pranzo insieme, tantomeno da McDonald's. Ma se sono andati a pranzo insieme, come mai questa persona è stata servita prima di Berlusconi e ora sta facendo un'involontaria duckface mentre mastica un boccone particolarmente grosso di quello che ha tutta l'aria di essere un hamburger (ma comunque non possiamo esserne sicuri, non si vede così bene). Forse Silvio Berlusconi non ha fame?

Il mistero si infittisce.

AL TAVOLO DI BERLUSCONI STA ARRIVANDO UN BICCHIERE CHE HA TUTTA L'ARIA DI CONTENERE UNA SPREMUTA D'ARANCIA

A questo punto la teoria della spremuta d'arancia mi sembra plausibile, anche se presuppone comunque un balzo di fede perché a) non sappiamo con certezza che dentro quel bicchiere ci sia effettivamente una spremuta d'arancia, potrebbe esserci benissimo un Martini rosso, un Bloody Mary o del sangue umano; b) non sappiamo con certezza che quel bicchiere sia stato ordinato effettivamente da Berlusconi e non dalla persona misteriosa seduta al tavolo con lui. 

BERLUSCONI SI È VESTITO IN TOTAL BLACK APPOSTA PER ANDARE DA MCDONALD'S O CI È FINITO PER CASO (MAGARI STAVA FACENDO ALTRO E NON HA AVUTO TEMPO DI CAMBIARSI)?

Perché guardate che outfit stevejobscore: giacca nera, dolcevita nero. Davvero Berlusconi stamattina si è svegliato e ha pensato: Ah ecco un'altra bellissima giornata, cosa potrei fare oggi? Concludere finalmente questo affare con i cinesi per la vendita del Milan? Lavorare per ricostruire un centrodestra liberale in modo da lasciare un'eredità politica duratura? Andare all'Armani Cafè a bere una spremuta d'arancia? E allora si è vestito così ed è uscito di casa ma poi l'Armani Cafè era chiuso e ha ripiegato sul McDonald's. Mi state dicendo che è andata così? Davvero?

Non me la bevo.

CONSIDERIAMO PER UN ATTIMO ANCHE LE ALTRE PERSONE FOTOGRAFATE NEL MCDONALD'S INSIEME A BERLUSCONI. A UN TAVOLO DI FIANCO, AD ESEMPIO, CI SONO DUE RAGAZZI E DUE RAGAZZE E I RAGAZZI NON RIESCONO A STACCARE GLI OCCHI DA BERLUSCONI. 

Chi sono? Come mai sono nella foto? E perché sono così interessati a Berlusconi, al punto che uno dei due sta ignorando completamente la ragazza che gli siede in braccio, mentre l'altro lo guarda con la coda dell'occhio? Ha appena spostato lo sguardo, come quando stai guardando qualcuno e quel qualcuno ti guarda e allora tu in un istante ti metti a guadare qualcos'altro, ti interessi inspiegabilmente tantissimo a un dettaglio (nel suo caso, un dettaglio che sta oltre Berlusconi, che potrebbe essere la spremuta d'arancia) sperando che quel qualcuno non ti abbia visto guardarlo anche se in realtà sai che ti ha visto, sai che lui sa

Cos'è successo pochi secondi prima che venisse scattata questa foto? Perché Berlusconi ha fatto qualcosa. Lo leggo negli occhi di questi ragazzi, nello sguardo appena distolto di quello a sinistra. Ma cosa ha fatto? È come quel racconto di Buzzati su un viaggio in treno in cui fuori dai finestrini si vedono folle che scappano in direzione opposta a quella percorsa dal treno e che a ogni stazione intermedia, quando il treno rallenta, picchiano contro i vetri cercando di avvertire i passeggeri come di un pericolo, sembra vogliano farli scendere, e si capisce che qualcosa è successo ma alla fine scopri che non saprai mai cosa.

Ok. Ok. Facciamo un bel respiro e cerchiamo di ricapitolare cosa abbiamo scoperto finora da questa foto. Silvio Berlusconi è in un McDonald's, ED è elegante, troppo elegante per il luogo in cui si trova E sta sfogliando un menù (in un fast food) E ha ordinato una spremuta d'arancia (in un fast food) E è in compagnia di un tizio che mentre mangia un hamburger fa la duckface E probabilmente ha appena lanciato un'occhiataccia (o peggio) a un ragazzo seduto al tavolo di fianco. Ok. Ho un'ultima domanda.

COSA STA SUCCEDENDO ESATTAMENTE IN QUESTA FOTO???

Segui Mattia su Twitter

Tagged:
Internet
Milan
McDonald's