FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Il meglio del 2011 secondo gli amici di VICE - Prima parte

Senza alcun dubbio, la lista delle cose migliori dell'anno migliore dell'anno.

I listoni di fine anno sono un po' come il Natale: sei praticamente obbligato a subirli tuo malgrado, ma allo stesso tempo sai già di non poterne fare a meno. Per variare un po', quest'anno non ci siamo limitati a musica, film o altri temi specifici. Abbiamo chiesto ad alcuni nostri amici e collaboratori di dirci quali sono state, secondo loro, le cose migliori dell'anno, e con "cose" intendiamo letteralmente qualsiasi cosa. Ne è venuto fuori il Best of del 2011 più a caso e interessante di tutto il 2011.

Pubblicità

Costantino della Gherardesca

Il 2011 è stato un anno di merda: sono ingrassato, mi sono impoverito e le proteste contro Wall Street e il Capitalismo non hanno ottenuto un cazzo. Quando un giovane anarchico a Roma ha frantumato una madonnina di gesso per terra, tutti a urlargli: “A testa de cazzo!” E io ho pensato: "Non è che potete fare bullismo contro un povero anarchico solo perché la nonna a cui volevate tanto bene andava in chiesa a pregare davanti alle statuine. Se ci pensate bene vostra nonna era una bestia con l’alluce valgo."

Detto questo, ho avuto una piccola soddisfazione quando un dirigente di Equitalia ha aperto un pacco bomba, e la stragrande maggioranza degli italiani, per la prima volta nella storia, ha simpatizzato con i terroristi. Nonostante gli articoli contro la Federazione Anarchica Informale scritti da quei servi leccaculo dei giornalisti del nostro Paese, tutti i commenti dei lettori dei quotidiani online erano contro Equitalia e velatamente pro-eroi del FAI. Evidentemente lo strozzinaggio non va giù agli italiani, nonostante gli sforzi per renderlo “cosa buona e giusta” da parte del governo. Ed è proprio lo strozzinaggio, nella sua forma più solenne, il tema di uno dei più grandi capolavori del 2011: Faust di Alexander Sokurov. Un film dove Satana è un usuraio, e non un simpatico caprone con le corna. Un film con un messaggio contro il ricatto delle istituzioni (bancarie e non) che, nonostante abbia vinto a Venezia, è stato distribuito in pochissime sale.

Pubblicità

Un altro capolavoro contro il capitalismo è stato Napa Asylum dei Sic Alps: “Do You Want to Give $$” è l’unico brano di rock quasi tradizionale (e non di musica ipnagogica o elettronica etc.) a essere incluso nella lista dei migliori brani dell’anno dall’ormai defunto blog Altered Zones. Sempre quest’anno, un eroe di Altered Zones, James Ferraro, ha fatto il salto, e con Far Side Virtual è passato dall’ipnagogico quasi-undeground alla prima posizione in classifica (come migliore album del 2011) secondo i critici di The Wire.

Per coloro (siete in molti) che vorrebbero far saltare in aria gli uffici di The Wire ma amano Rock-A-Rolla: The Cosmic Dead sono usciti allo scoperto nel 2011;  quest’estate sono anche andato a vederli in Scozia. Negli anni Settanta si ballava ai concerti degli Hawkwind: quello spirito, assieme all’indiscutibile superiorità live (e non) degli Acid Mothers Temple hanno influenzato il suono dei The Cosmic Dead di Glasgow. Ovviamente gli Acid Mothers Temple, dei fuoriclasse, hanno fatto il miglior concerto che ho visto quest’anno. Sempre sul fronte rock: i Carlton Melton sono usciti con un paio di dischi nel 2011, e sicuramente sono stati una boccata di fumo di bong fresco dopo una specie di indie-revival che ha causato una colata di merda composta da gruppi scarsi. I Real Estate, che un paio d’anni fa consideravo relativamente carini e innocui, hanno fatto danni. Un musicista prima considerato scarso che, invece, sta diventando sempre più bravo è il giovane The Doozer. Sta per uscire con Keep It Together: un nuovo album registrato nel 2011. Può piacere o meno ma la nuova versione di "Aluminium Dome" (niente a che vedere con quella su YouTube) è un capolavoro che, dopo un paio d’anni, ha finalmente preso forma. Contrariamente ai gruppetti canticchianti, Simon è un giovane disadattato con una visione estetica che non si presta a molti compromessi. Mi dispiace per i miei amici etero (e per Simon) ma ai suoi concerti, se tutto va bene, non troverete molte ragazzine fighe. 
**[ Elisa Colonna ](http://www.vice.com/it/read/la-trousse-vol-1-la-maschera)**

Pubblicità

Che bello il 2011!
Mi sono comprata l'iPhone!
Ho fatto l'abbonamento ai mezzi pubblici!
Crealine Sensibio è finalmente arrivato anche in Italia!
Tutti i supermercati GS del mondo sono diventati Carrefour!
**[ Olimpia Zagnoli](https://twitter.com/#!/olimpiazagnoli)**

Cose curiose a Milano e dintorni nel 2011:

- Datteri.

- Paul McCartney.

- Villa Necchi.

- Vivere da soli.

- Palermo d'estate.

- Biografia di Ravi Shankar.

- Capelli lunghi.

- Lorenzo Senni.

- Gowanus di notte.

- Baciarsi al planetario.

- Case strane di Via Giambologna.

- Cucinare legumi.

- Dita di St. Vincent.

- Palermo d'inverno.

- Bici color fragola.

- George Harrison.

- Pop corn nel reggiseno.

- The Strand.

- Spinaci, germogli, coste, cavolo rapa.

- Gaga.

- No comodino.

- Antony Penrose.

- Tikka Masala in aereo.

- "Rock and Roll Over" - Kiss.

- Pizzette surgelate di Picard.

- Arte Povera, Mambo.

- Radio doccia in albergo.

- Altamont Speedway Free Festival.

- Collezionare foulard tutto d'un tratto.

- Ringo Starr.

- Fanta all'uva.

- Catellan, Guggenheim.

- Almeno 18 lividi.

- Prendere il 3.

- Dalla ricaricabile all'abbonamento.

- "Empty Sky" - Elton John.

- Mercato del sabato mattina.

- Giallo.

- Granita alla mandorla per colazione in piazza a Catania.

- 40% di sconto da Mac.

- Echinacea.

- "Dalla parte delle bambine" - Elena Gianini Belotti.

- Tette.

- John Lennon.

- Messo i tacchi due volte.

- Esplosioni.

- Eclissi.

- Tessera di Naturasi, Esselunga, Sephora, Simply, Fnac, Mediaworld.

Pubblicità

- Spremuta di pompelmo.

- Montare armadio.

- Clavicembalo.

- Heinz Edelmann.

- Inquinamento luminoso.

- Cactus.

- Yoga su YouTube.

Massimiliano Bomba

TUFF LIST MMXI

Blowfish pills

LETHAL LADY on DIS magazine

“GROUPED SHOW”

Selected by Robert O. Fitzpatrick

16 July – 20 August 2011

Tanya Leighton Gallery

Enzo Mari - Venticinque modi per piantare un chiodo

AA.VV - Flase Flag II

[FLTMSTPC edition](http://nkzine.free.fr/FF2.html )

Game of Thrones

Olga Lewicka – PANORAMA. Materials for Mapping a Prospective All-Embracing Structure.

Morava books

Pool Magazine

Elisabetta Benassi -  All I remember

NERO edizioni

MADERAPATIO

Africa Hitech podcast for XLR8R

Robedoor - Too Down to Die - Not Not Fun

Barn Owl - Lost in the glare - thill jockey

Rashad And Spinn, R.P. Boo Meet Tshetsha Boys And Shangaan Electro

[HONEST JON'S RECORDS](http://www.honestjons.com/label.php )

Drake - Take Care

DJ Diamond – Fight Muzik

Planet Mu Records

La nuova pettinatura di Beatrice

Anika - Anika

Stones Throw Records

AA.VV - Music from Saharan Cellphones

Honest Jon's Records

Laserdisc visions - New Dream LTD.

Beer on the rug

Death Grips - Ex-Military

Sewn Leather - Sikknastafari Slash Crasstafari

Hundebiss Records

Tom Carter - All Ahed Now

Sean Nicolas Savage - Trippple Midnight Karma

Heroin in Tahiti - Death Surf EP

Dylan Ettinger - Lion of Judah EP
**[ Cesare Alemanni](http://twitter.com/cesarealemanni)**

1) Il 2011. Considerato la mia lunga tradizione di sfiga durante gli anni dispari, il 2011 è stato relativamente clemente. Intendo dire che si è limitato a mettermela nel culo solo negli ultimi tre mesi.

Pubblicità

2) La musica barocca. La musica barocca mi ha permesso di smettere di leggere compulsivamente Pitchfork, Wire e duecento blog per poter essere sempre sul pezzo circa la musica hip del momento. Ora ho più tempo per fare altro e a chi mi chiede «Hai sentito [inserisci nome gruppo]? Spaccano sono i nuovi [inserisci nome gruppo di tre mesi prima]» Io posso rispondere, «Mi spiace, sto ascoltando Pergolesi». Inoltre è molto rilassante e ti permette di tenerla in sottofondo mentre fai qualunque cosa ed è anche ottima per addormentarsi. Purtroppo l'ho scoperta solo da pochi mesi ma approfondirla è il mio buon proposito per il 2012.

3) Il fantasy. Game of Thrones e Skyrim sono due delle esperienze video più divertenti che ho fatto quest'anno. Anche perché ho una pessima memoria e anche sforzandomi le altre non me le ricordo.

Marta Gastrospasmo

Dischi

Xander Harris – Urban Gothic [Not Not Fun]

Crystal Stilts – In Love With Oblivion [Slumberland Records]

Peaking Lights – 936 [Not Not Fun]

King Dude - Tonight's Special Death [AVANT! Records]

Amen Dunes – Through Donkey Jaw [Sacred Bones]

Tracce

Prurient - A Meal Can Be Made [Bermuda Drain, HydraHead]

Heroin In Tahiti –  Sartana [Death Surf, Boring Machines]

Maria Minerva – Little Lonely [Noble Savage, 100% Silk]

Black Pus – Police Song [Primordial Pus, Load Records]

Grimes – Crystal Ball [Dark Bloom, Arbutus Records/Hippos In Tanks]

Raccolte

Pubblicità

Ongaku 70: Vintage Psychedelia In Japan [Hiruko]

Dome – 1-4+5 [Editions Mego]

Demdike Stare – Tryptych [Modern Love]

Nerorgasmo – Nerorgasmo [E.U. '91 Produzioni/ F.O.A.D]

Visage Musique Vol.1 [Visage Musique]

Musicassette

Maria Minerva – Tallinn At Dawn [Not Not Fun]

Niding – Afgudaskymning [Järtecknet]

Ssaliva – Thought Has Wings [Leaving Records]

Spare Death Icon – Survive [Gift Tapes]

Perpetual Ritual – Perpetual Ritual [Skrot Up]

Ristampe

Xex – Group: Xex [Dark Entries]

Conrad Schnitzler – Ballet Statique [M=Minimal]

Spacemen 3 – Transparent Radiation [Fire Records]

GZA – Liquid Swords [Get On Down]

Kevin Drumm – Imperial Distortion [Hospital Productions]

Italiani

Cannibal Movie – Avorio [Sound Of Cobra]

TheAwayTeam – Twilight: Drums In The Forest [MOAMOO]

Mushy – Faded Heart [Mannequin Records]

His Electro Blue Voice – Dead Sons [Brave Mysteries]

Orfanado – Iter [Sound Of Cobra]

Etichette

Sacred Bones

Hippos In Tanks

100% Silk

Dark Entries

Not Not Fun

Copertine

Wooden Shjips – West [Thrill Jockey]

Ayshay – WARN-U [Tri Angle]

James Ferraro – Far Side Virtual [Hippos In Tanks]

Ducktails – Ducktails III: Arcade Dynamics [Woodsist]

Cut Copy – Zonoscope [Modular]

Artista

Polysick

Disco autoprodotto

Legowelt – The Teac Life

Cover

Dirty Beaches - A Hundred Highways [Badlands, Zoo Music]

Originale: Les Rallizes Dénudés - 夜、暗殺者の夜 (Night of the Assassin)

Remix

Nguzunguzu – WARN-U [Ayshay – WARN-U]

Pubblicità

7”

Umberto – Freeze! [Not Not Fun]

Disco Congo

Myrrh – N'Ajzabi Beats [DDD Records]

Disco violenza

The Men – Leave Home [Sacred Bones]

Disco nostalgia

Risk Risk – This Is 1983 [Astro Chicken]

Francesco Farabegoli

Playlist dei migliori capi di governo/dittatori/signorotti medievali/regine del pop detronizzati e messi in pensione e/o uccisi e/o morti di morte naturale (come se morire per un proiettile alla testa non fosse naturale): Gheddafi, Kim Jong Il, Silvio Berlusconi, Steve Jobs, Dimebag Darrell (onoris causa, ogni anno da quando è stato ucciso), il cinepanettone, Amy Winehouse, Lady Gaga, Occupy Wall Street, Beyoncè.

Playlist delle popstar che continuano a tenere in mano il potere ingiustificatamente: Jay Z e Kanye West, Bon Iver, La Tempesta Dischi, Morgan Castoldi, Mario Monti, Babbo Natale, la BlogFest, Goldman Sachs.

Playlist delle popstar che continuano a tenere in mano il potere e questa cosa ci gasa UN CASINO: Rihanna, Mario Monti (siamo indecisi), occupy qualsiasi cosa in terra, i400calci, la chiesa cattolica, le banche, Vin Diesel.

Playlist migliori piadinai commerciali 2011: la Ines a Bertinoro (stabile al primo posto, piccolo incremento del gap sulla seconda perché la mia fidanzata è diventata vegetariana e lì fanno le cosebbuone), la Bianca a Madonna dell’Albero (RA) più o meno di fronte al Bronson e quello a Cesena di fronte alla casa di cura Malatesta Novello (che noi locali chiamiamo Monopoli, non so come mai).

Pubblicità

Birrifici: Mikkeller, Brew Dog, Montegioco.

Fumetti: TRAMA, Asterios Polyp, il megavolume di Bone uscito per Bao, Reviati – Morti di Sonno (è vecchio di due anni ma l’ho letto verso luglio).

Film: FAST FIVE, il resto si confonde e s’incasina.

Posti dove mangiare nei colli della provincia FC: il castello di Sorrivoli, la Lina, Neri a Santa Paola.

Posti dove mangiare nei colli della provincia FC se vuoi scopare: Osteria dei Frati (Roncofreddo), Locanda della Luna (Longiano), Piccolissimo (Cesena città).

Dischi: J Mascis, Brutal Truth e altri vecchiacci tipo Bill Callahan o Noel Gallagher o i Rapture (vecchiacci ad honorem).

Ristampe: Laghetto, Anal Cunt, Verme.

Playlist migliori piadinai non-commerciali 2011: mia madre, la quale ha imparato a fare la piadina senza strutto per colpa della morosa vegetariana di cui sopra.

Il blog dell’anno è sempre quello che scopri per ultimo, quindi Kim Jong-Il dropping the bass.

Top 3 filosofi: Alberoni sul rock come espansione del sé dopo la morte di Amy Winehouse, Burzum dopo la strage di Utoeya, Assante su Burzum dopo la strage di Utoeya.

Non classificati ma meritevoli: la recensione di LULU su Blow Up, lo show di Vittorio Sgarbi su Rai1, qualsiasi cosa fatta da Trucebaldazzi nell’anno in corso.

Playlist ricorrenze: Record Store Day, National Day of Slayer, Pentecoste.

Top3 dischi anni novanta recuperati e riascoltati più spesso: Gala, il primo 883, i Liquido.

Pubblicità

Gruppi degli anni Novanta recuperati e scoperti essere in realtà merda di criceto scritta ed incisa per gente che voleva darsi un tono ascoltando musica ma non aveva abbastanza QI per passare direttamente a Basinski o ai propri colpi di tosse: dEUS, Radiohead, Afghan Whigs. Concerti:

Gazebo Penguins all’Antimtvday, Zu nel tour d’addio, Moha!, FBYC a Sogliano, Oneida a Marina di Ravenna.

Libri (spam): croccantissima, Simone Rossi.

Playlist canzoni dei Semisonic contenute in un film con Justin Timberlake: Closing Time.

Playlist amari: Jagermeister, Brancamenta, Amaro del Capo.

Colonne sonore: Drive.

Social network: Twitter, Friendfeed, Instagram.

Top 5 canzoni intitolate Lo Squalo: Lo Squalo.

Top 3 popstar animali morte e per sempre nei nostri cuori: la pecora Shrek, l’orso Knut, il terzo posto è vacante ed assegnato honoris causa al Polpo Paul, deceduto a ottobre 2010, quando già le playlist dell’anno in corso erano state compilate.

Top 5 nomi stupidi per un artista/gruppo: Wugazi, Com Truise, Rifoki, Reve Steich, L’Amo.