FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

Iran - capelli a norma di legge

i
di it
12.7.10

Di tutte le mode blasfeme esportate dall'occidente, le ricercate capigliature americane sono di gran lunga la più decadente. Per evitare che i musulmani praticanti diventino sempre più come quei cani-in-calore degli americani, la legge detta alle donne di coprirsi i capelli in pubblico e agli uomini di portare "tagli di capelli modesti." Cosa esattamente volesse dire quest'ultima parte è rimasto un punto controverso - fino a pochi giorni fa.

Al Hijab and Chastity Festival a Tehran, festival di moda atto a dimostrare alla gioventù iraniana come si può essere stilosi pur restando nei limiti imposti dalla legge coranica, gli organizzatori hanno esibito una serie di foto che mostravano i tagli di capelli per uomo più adatti. In effetti, sono abbastanza simili ai tagli di capelli che gli iraniani già tendono a sfoggiare: corti, e vagamente - e comprensibilmente - intrappolati negli anni Settanta. Se credete che questo sia solo un altro esempio della cultura conservatrice dei musulmani radicali che sono al potere, Jaleh Khodayar, segretario del Festival, crede che dovreste lasciare le vostre convinzioni a casa:

"Non abbiamo un atteggiamento retrogrado. Stiamo tentando di presentare delle nuove acconciature, preservando comunque la tradizione e rispettando la cultura iraniana… Questo è il modo in cui ci opponiamo all'invasione culturale dell'Occidente."

Eccovi serviti, ragazzi. Non è retrogrado! La prossima volta che avrete bisogno di una spuntatina, tenete a mente queste cose.

JAMES TENAFLY