Pubblicità
Tech by VICE

Questo sito funziona solo se sei offline

Forza, spegnete il WiFi.

di Samantha Cole
28 agosto 2017, 11:08am

Immagine: Chris Bolin

Spegnete la vostra connessione internet per un attimo e analizzate come vi sentite. Leggermente nel panico, come se vi mancasse qualcosa? Tagliati fuori dal resto del mondo? È come fare un respiro profondo e trattenere l'aria. Ora accendete di nuovo il WiFi, guardate la barra illuminarsi, espirate.

Questa è la sensazione con cui sperimenta Chris Bolin, ingegnere software a Formidable, tramite il suo sito, che è accessibile solo offline.

Se siete connessi al WiFi, tutto ciò che vedete è un avviso: il sito funziona solo se siete sconnessi. Appena spegnete il WiFi, compare per magia un breve messaggio sui pericoli legati alla nostra bassa soglia dell'attenzione e all'essere perennemente connessi a schermi luminosi.

Ho chiesto a Bolin di spiegarmi come funzionasse questa stregoneria. Mi ha detto via messaggio su Twitter che i browser hanno la capacità di mandare una notifica a una pagina web quando si verificano certi eventi: per esempio, quando sei "online" o "offline."

"In pratica, un sacco dell'innovazione dei browser si è concentrata sul supportare ciò che viene definito come 'offline-first,' dispositivi mobile che hanno connessioni internet instabili," ha detto. "Per cui ho deciso di capovolgere la cosa e creare una pagina 'offline-only." Ha caricato la library su Github, dove può essere consultata liberamente.

Potrebbe non funzionare su alcune varianti di Linux e FreeBSD, browser vecchi, o Opera Mini, ma per la maggior parte dei browser più conosciuti il servizio è garantito, a patto che il vostro WiFi sia completamente spento.

Immagine: Google

"Sento già le lamentele: 'ma devo essere online per lavorare.' Non me ne frega nulla. Trovate il tempo," ha scritto Boline nel messaggio offline. "Scommetto che ciò che vi rende lavoratori validi non è la vostra capacità di googlare qualcosa, ma quella di sintetizzare le informazioni. Fate ricerca online, ma create offline."

Bolin si descrive come un "sostenitore dell'offline," anche se significa sconnettersi mentre usiamo i nostri dispositivi tecnologici. "Voglio vedere più lavori di design che siano consapevoli dei nostri limiti umani — un design che parli alla nostra fragilissima attenzione, per esempio."