Quantcast
Le Venerdì Mixtape vol.36 - Digeridoom, la mixtape di The Cosmic Dead

La mixtape dei The Cosmic Dead, collettivo di fricchettoni scozzesi tra i pochi veri eroi della psichedelia contemporanea.

Settembre, tempo di ritorni: una ad una, tutte le rubriche più amate da voi, nostro affezionatissimo pubblico appassionato di musica, sono riemerse dal torpore vacanziero. A dire il vero, qui in redazione c'è ancora chi non si è ripreso del tutto dal sonnolento fancazzismo di agosto. Sarà colpa del clima ancora estivo, chissà. Fatto sta che, presi dalla voglia di non fare una mazza, abbiamo incaricato il nostro collaboratore preferito, l'infaticabile Costantino della Gherardesca, di liberarci dall'infausto demone dela fatica procurandoci un mixtape.

Incapace di deluderci, il buon Costa ci ha conferito un fantastico mix a cura dei The Cosmic Dead, collettivo di fricchettoni scozzesi tra i pochi veri eroi della psichedelia contemporanea. Ecco cosa ci racconta Costantino della sua esperienza diretta coi due fondatori del gruppo.

Faccio una domanda retorica a James T. Mckay, il chitarrista di The Cosmic Dead: “Hai mai visto Do Not Panic, il documentario sugli Hawkwind?” Sgrana gli occhi: “Tipo settantacinque volte!!!” I grandi amori della vita di James sono la musica psichedelica, i cibi piccanti e la disco. Anche se sembra un giovane Odino partorito dalla vulva di Toni Iommi, a James piace tanto ballare. D'altronde negli anni della freak scene, quando si bevevano i Molotov e si lanciava la droga contro la polizia, durante un concerto degli Hawkwind si ballava. “Quando vengo in Italia mi porti in una discoteca, una di quelle vere”. Dopo una vita confinato dall’altra parte del Vallo di Adriano, James ha tutti i diritti di desiderare il mare della Sardegna e Nina Moric che gli caga cocaina e silicone in faccia. Povero James.


James con il Digeridoom, un digeridoo trasformato in pipa per erba.

Julian Dicken, la metà intellettuale e purista dei Cosmic Dead, si vergogna tantissimo che a James piace la roba disco. Per il nostro mixtape ha ricevuto cartelle lampeggianti di brani dance dal collega, che ha ignorato come fossero dei mini-barboni gay sull’uscio di casa Goebbels. Julian è anche graphic designer: fa lui l’artwork dei Cosmic Dead, ha un sito in cui presenta i suoi lavori e per la maturità ha consegnato un video in cui alieni verdi scendono sul nostro pianeta per uccidere Chris Martin e tutti i Coldplay. Ovviamente con delle pistole laser.


Julien slingua con un cranio.

SCARICA QUI LA MIXTAPE DI THE COSMIC DEAD PER VICE ITALIA

TRACKLIST

01. Cave - Encino Men
02. Grateful Dead - Uncle John's Band
03. Moon Unit -  Rainbow Obsidian II
04. Sun Ra Arkestra - Pink Elephants On Parade
05. Three Dimensional Tanx - Right For The Now
06. Del Shannon - Runaway
07. Gong -  Master Builder
08. Wounded Knee- Summer Round
09. Mulatu Astatke -  Yegelle Tezeta
10. Townes van Sant - Waiting Round To Die
11. Kryzys -Swiety Szczyt
12. Ramleh - Marlboro High
13. Silver Apples - Program
14. La Bionda - Wanna Be Your Lover
15. The Wildhouse - Ficca
16. Julian Cope - Subtle Energies Commision