Stuff

Due donne hanno passato 5 mesi alla deriva, coi loro cani e chili di pasta

Per mesi, sono rimaste isolate sulla loro barca nell'Oceano Pacifico.
30.10.17

Nella settimana appena conclusasi, come riferisce il portale hawaiano KHON, la Marina americana ha tratto in salvo due donne e due cani che avevano trascorso più di cinque mesi alla deriva.

Le donne, Jennifer Appel e Tasha Fuiava, di Honolulu, erano partite lo scorso maggio dalle Hawaii per raggiungere Tahiti, ma non sono mai arrivate a destinazione. Alla fine di quello stesso mese, una tempesta aveva infatti messo fuori uso il motore dell'imbarcazione. Secondo Gizmodo, anche il telefono satellitare sarebbe andato perduto e l'albero avrebbe subito danni.

Pubblicità

Senza corrente e senza la possibilità di effettuare chiamate a lunga distanza, Appel e Fuiava si sarebbero lasciate trasportare dall'Oceano Pacifico, inviando segnali di emergenza a breve raggio nella speranza di trovare qualcuno sufficientemente vicino da soccorrerle. Nulla di ciò è però accaduto.

"È stato frustrante e durissimo, terribile," ha dichiarato Appel a KHON.

"Trovandoci nel bel mezzo del nulla non siamo riuscite a chiamare aiuto," ha aggiunto Fuiava. "E in caso di problemi alla barca non ci sarebbe rimasto che nuotare, diventando preda per gli squali."

A un certo punto, Appel e Fuiava si sono effettivamente imbattute in un banco di squali, che innervositi dall'imbarcazione hanno tentato di attaccarne i fianchi.

"Ci siamo ritrovate in casa loro. E gli squali, per tutta risposta, hanno iniziato a colpire la barca perché ce ne andassimo," ha spiegato Appel. "Sembrava che avessero scelto di insegnare ai piccoli a cacciare servendosi della nostra barca. Attaccavano di notte."

Le donne e i cani sarebbero sopravvissuti grazie a un impianto di dissalazione dell'acqua di mare e scorte di pasta, riso e farina d'avena.

Il 24 ottobre, a cinque mesi dalla partenza, Appel e Fuiava sono state avvistate da un peschereccio taiwanese a 900 miglia dalle coste giapponesi. I pescatori hanno avvertito la Guardia costiera di Guam, e la Marina si è poi attivata in loro soccorso. L'imbarcazione Ashland ha raggiunto il gruppo alla deriva mercoledì scorso.

"Ci hanno salvato la vita," ha detto Appel. "I sorrisi e la felicità che si sono sprigionati quando abbiamo visto la Marina all'orizzonte sono stati di puro sollievo."