Tech by VICE

Dentro l'assurdo mondo delle circoncisioni fai-da-te

Dalle guide su Yahoo Answers ai kit di attrezzi, quello delle circoncisioni DIY è un pericoloso mondo bizzarro. Non provateci a casa.

di Federico Martelli
30 ottobre 2017, 11:48am

Immagine: via Wikipedia.

La circoncisione maschile è praticata in tutto il mondo da migliaia di anni per ragioni mediche, sociali, culturali e religiose. Di solito, viene eseguita in contesti protetti, ma esistono numerosi e pericolose eccezioni. C'è chi non si affida gli ospedali e ci sono i casi allucinanti di chi acquista su internet dispositivi di auto-circoncisione non approvati dai medici. Ma, purtroppo, non si tratta di un semplice taglietto e via.

Dopo aver saputo che in Piemonte, a Torino, per prevenire incidenti, è stato creato un polo circoncisioni rituali all'Ospedale Martini in cui è possibile venire sottoposti all'intervento ad un prezzo politico, ho cercato di indagare su quali sono i metodi alternativi più incoscienti rintracciabili su internet. Mi raccomando non prendete ispirazione.

Il lavoro di documentazione per questo articolo è stato molto difficile. Essendo facilmente suggestionabile, ad ogni nuova scoperta, mi ritrovavo a dover distogliere lo sguardo dallo schermo del computer per qualche minuto cercando di riprendere il controllo di me stesso mentre ero in preda alla sofferenza.

Mi scuso, quindi, con tutti se questa ricerca non è la più esaustiva possibile: ad un certo punto, mi sono sentito in dovere di concluderla in qualche modo ad ogni costo per non proseguire ulteriormente in questa tortura. Probabilmente, un'inchiesta più approfondita dovrebbe essere condotta da qualcuno con maggiore sangue freddo di me.


I casi di cronaca finiti male

Come prima cosa, ho cercato di documentarmi sui casi problematici di circoincisione fai-da-te verificatisi dalle nostre parti per capire l'entità del problema, restando sorpreso dalla varietà dei metodi non convenzionali di danneggiare un organo così delicato.

In Italia, sono stati riportati episodi di genitori che si affidavano a sedicenti medici o che svolgevano l'operazione in casa con una lametta da barba. Qualcuno ha chiesto l'aiuto di saldatori o dentisti, oppure, è arrivato a provocare appositamente infezioni nei propri figli per poter usufruire dell'intervento presso i servizi sanitari. Nei casi più gravi, un'operazione eseguita non a dovere può portare alla morte di chi viene sottoposto all'operazione.

I casi più agghiaccianti, tuttavia, si sono svolti fuori dal nostro territorio nazionale. In Cina, un uomo ha tentato di circoncidersi da solo prima con una forbice e poi con una lametta da barba. Una volta finito in sala operatoria per cercare di salvare il salvabile, non contento ha continuato a cercare di dare istruzioni ai medici su come svolgere l'operazione per rendere il tutto più gradevole dal punto di vista estetico. In Zimbabwe, invece, un teenager, dopo che gli amici lo avevano preso in giro dicendogli che non avrebbe mai trovato una donna perché non era circonciso, ha provato porre rimedio da solo al problema addirittura con un machete.

Immagine via Flickr.

Chiedere a Yahoo Answers

Ma come si svolgeranno le famose ricerche su internet sulla circoncisione fai-da-te a cui si riferiscono spesso gli incoscienti che hanno la fortuna di essere soccorsi in tempo dai medici quando questi chiedono chiarimenti su come hanno fatto a ferirsi proprio lì? Sempre in preda al terrore di svenire, ho provato a rivolgermi a Reddit e a Quora. Come spesso accade nei casi delle domande più controverse è lo Yahoo Answers di qualche anno fa a dare le maggiori soddisfazioni.

Sono incappato in una serie di persone così temerarie da chiedere candidamente come si fa a circoncidersi da soli. Ovviamente, la maggior parte degli utenti rimprovera chi non si fa problemi a porre una domanda così stupida, ma c'è anche qualcuno che prende la questione seriamente: come l'utente Peter DSouza.

Per prima cosa, suggerisce un metodo per fare a meno dell'anestesia, ovvero, avvolgere il pene all'interno di bande di gomma per bloccare la circolazione del sangue per circa 5-10 minuti. Quando il pene è finalmente intorpidito, è l'ora di tagliare. Secondo il suo ragionamento, non si dovrebbe sentire dolore.

Il trucco sarebbe quello di ritrarre la pelle che si giudica in eccesso, inserire il glande dentro un tappo o contenitore di plastica sufficientemente grande da contenerlo, ricoprirlo con la pelle e poi effettuare il taglio con un coltello sterile o forbici affilate. Perfetto. Peccato che dopo sia lui stesso a chiedere consiglio su come sterilizzare la ferita e quali antibiotici usare. Forse stava trollando tutti?

Immagine via Wikipedia.

Comprare un kit su internet

Ovviamente, quando si tratta di questioni estremamente delicate come questa nessuno, tranne il signore del caso cinese citato sopra, può accontentarsi di indicazioni estremamente lacunose stile Yahoo Answers. Se devo immaginare una progressione nell'orrore, l'incosciente del caso, a un certo punto, scoprirà l'esistenza di fantomatici kit fai-da-te per la circoncisione acquistabili su internet. Ne ho passati in rassegna qualcuno maledicendomi per avere deciso di aprire i link.

Probabilmente, questa esaustiva pagina elenca tutti gli strumenti utilizzati per le circoncisioni, da quelli utilizzati dalle tribù più primitive fino ai set moderni acquistabili su internet. Per qualche strano motivo, gli attrezzi che mi risultano più inquietanti risalgono alla prima parte del Ventesimo Secolo: le loro foto in bianco e nero mi rievocano gli esperimenti medici della Seconda Guerra Mondiale. Tuttavia, visto che si trattano di oggetti d'antiquariato probabilmente relegati ai musei e che non stiamo facendo una storia della circoncisione, preferisco segnalare qualcuno tra gli ultimi pericolosissimi ritrovati della tecnica.

Tara KLamp

Immagine via.

Questo strumento di plastica sviluppato in Malesia merita una menzione perché è monouso. In pratica, sospende la circolazione del sangue del prepuzio attraverso un anello di plastica piazzato alla sommità di un tubo che consente di orinare. Ma attenzione: secondo il paper High rate of adverse events following circumcision of young male adults with the Tara KLamp technique: a randomised trial in South Africa segnalato dalla pagina, non è poi così sicuro.

Zhenxi Ring

Immagine via.

Tra i set moderni, il più rinomato è il fantomatico Zhenxi Ring. Questo consiste in un manicotto da applicare dietro la corona, su cui viene steso il prepuzio. Un anello di bloccaggio in plastica regolato da un dado mantiene la pelle in posizione. Si avvolge un cordino elastico attorno al pene, che comprime il prepuzio. Questo blocca l'approvvigionamento di sangue al prepuzio e così l'operazione...scusate ma non riesco a continuare a scrivere, per ora è troppo.

Seguici su Facebook e Twitter

Tagged:
tech
Motherboard
medicina
approfondimenti
circoncisione fai-da-te