VICE News

La donna che sarebbe scappata dalla Corea del Nord per poi essere rapita e riportata a Pyongyang

Lim Ji-hyun era diventata una star televisiva in Corea del Sud. Qualche giorno fa, però, è apparso un video in cui spiega—misteriosamente—di esser tornata a casa da un paese "infernale".
20.7.17

Le autorità della Corea del Sud hanno aperto un'inchiesta sul presunto rapimento di un disertore nordcoreano scappato a Seul e diventato una star dei reality televisivi locali.

La donna, Lim Ji-hyun, aveva lasciato la Corea del Nord qualche anno fa per la Cina, dove aveva sposato un uomo del posto. A matrimonio finito, Lim si sarebbe poi trasferita a Seul nel gennaio del 2014, trovando la fama come star televisiva di show i cui partecipanti erano disertori di Pyongyang.

Mercoledì scorso, la polizia ha poi intercettato un video su YouTube in cui Lim, di nuovo dalla Corea del Nord, denunciava il suo periodo a Seul definendolo come "un inferno", spiegava che il suo ritorno era stato volontario, e che aveva deciso di trasferirsi al sud "trascinata dalla possibilità di mangiare meglio e diventare ricca."

Continua a leggere su VICE News: La donna che sarebbe scappata dalla Corea del Nord per poi essere rapita e riportata a Pyongyang