Bruxelles

Attacchi esplosivi a Bruxelles: oltre 30 morti, italiani tra i feriti

Tre esplosioni sono avvenute questa mattina a Bruxelles, in piena ora di punta: due all'aeroporto di Zaventem, una alla stazione della metropolitana di Maelbeek.
22 marzo 2016, 7:40am
Foto di Julien Warnand/EPA

Segui VICE News Italia su Facebook per restare aggiornato

Questa mattina, martedì 22 marzo, ci sono state tre esplosioni a Bruxelles: due all'aeroporto di Zaventem, una alla stazione della metropolitana di Maelbeek, nei pressi del quartiere dove si trovano i palazzi delle principali istituzioni europee. L'attacco sembra avere una matrice terroristica, e sarebbe stato rivendicato dall'autoproclamato Stato Islamico.

Secondo fonti ufficiali, le vittime sarebbero attualmente più di 30. La Farnesina, raggiunta da VICE News, ha confermato che ci sono degli italiani tra i feriti. L'ufficio stampa del ministero, tuttavia, ha dichiarato che al momento non è in grado di fornire ulteriori dettagli.

Venerdì scorso, a Bruxelles, c'era stata una grossa operazione antiterrorismo in cui era stato arrestato Salah Abdeslam, uno degli attentatori degli attacchi di Parigi del 13 novembre. Negli ultimi tempi in città sono state arrestate diverse persone, nell'ambito di indagini legate al terrorismo. Alcune di queste erano sospettate di preparare un attacco a breve.

> Gli aggiornamenti

15.15 - Il punto della situazione

Il punto su — VICE News Italia (@ViceNewsIT)March 22, 2016

15.15 - La Farnesina ha confermato a VICE News che ci sono degli italiani tra i feriti. L'ufficio stampa del Ministero ha dichiarato che al momento non è in grado di fornire ulteriori dettagli.

14.30 - Stando a quanto riportato da SkyTG24, secondo la Farnesina potrebbero esserci degli italiani tra i feriti.

12.55 - Un kalashnikov sarebbe stato trovato in una hall dell'aeroporto di Zaventem, secondo l'emittente belga RTBF.

12.45 - Secondo fonti di polizia, le vittime sarebbero attualmente 26, 136 i feriti. Maggie de Block, ministro della Sanità belga, ha confermato che le vittime delle esplosioni in aeroporto sarebbero almeno 11, 81 i feriti. La STIB, l'organismo che gestisce il servizio di trasporto pubblico della città, ha confermato a RTBF che i morti per l'esplosione in metro sarebbero almeno 15, e i feriti 55 — di cui 10 in condizioni critiche.


> Cosa è successo all'aeroporto di Bruxelles.

Due esplosioni, avvenute pochi minuti prima delle 8, avrebbero causato diversi morti e feriti. Il procuratore e il primo ministro Charles Michel hanno confermato che si è trattato di un attentato suicida.

Secondo quanto riporta RTBF, che cita fonti ospedaliere, ci sarebbero "fino a 10 morti e circa 30 feriti." Il network belga VRT riporta invece 13 morti.

Per il momento la polizia locale ha confermato il decesso di una persona, riporta AP, sottolineando però come "potrebbero forse essercene molte altre." I soffitti sono parzialmente crollati dopo la deflagrazione, causando l'innalzamento di polvere e fumo.

— Scott Eddy ? (@MrScottEddy)22 marzo 2016

L'aeroporto è stato evacuato dalla polizia, molte persone sono state fatte spostare sulla pista di atterraggio. Le forze dell'ordine hanno interrotto i collegamenti ferroviari con Zaventem. L'agenzia di stampa Belga ha raccontato che alcuni colpi di arma da fuoco sarebbero stati sparati prima dell'esplosione degli ordigni.

Lo scalo di Zaventem si trova nella periferia nord-orientale della città. In questo video, si possono vedere centinaia di persone allontanarsi correndo dal terminal, mentre due colonne di fumo si levano dall'edificio.

— Anna Ahronheim (@AAhronheim)22 marzo 2016

Il traffico aereo per Bruxelles è stato deviato. I voli non ancora partiti e destinati alla capitale belga sono stati cancellati in tutta Europa. L'aeroporto di Bruxelles resterà chiuso fino alle 6 di domani mattina.

All Brussels inbound flights appear to be making diversions now. — Plane Finder (@planefinder)22 marzo 2016

> Cosa è successo alla stazione di Maelbeek.

L'esplosione ha avuto luogo attorno alle 9.10 presso la stazione metro di Maelbeek, nel centro cittadino. È avvenuta all'interno di un vagone.

La première photo de l'explosion dans le métro à — Le Soir (@lesoir)22 marzo 2016

L'intera rete della metropolitana è stata fermata.

Soldier tells me there are several injured at metro station near European institutions — Simon Marks (@MarksSimon)22 marzo 2016

Un'immagine dell'evacuazione è stata pubblicata dal quotidiano belga Le Soir.

Evacuation des passagers entre la station Arts-Loi et Maelbeek — Le Soir (@lesoir)22 marzo 2016

Arrêt Maelbeek — Pauline Armandet (@PaulineArmandet)22 marzo 2016

Alcuni media avevano parlato inizialmente di altre esplosioni all'interno di altre stazioni della metropolitana, ma non ci sono conferme in questo senso. Il delegato del Rwanda presso l'Unione Europea, che si trovava nella stazione successiva rispetto a Maelbeek - quella di Schuman -, ha scritto:

Felt Maelbeek metro explosion, was in next station, Schuman, in Brussels. Awful attacks at airport & EU area

— Michael Ryan (@EUMichaelRyan)22 marzo 2016

Un momento dell'evacuazione all'interno dei binari della metropolitana:

Evacuation du metro juste avant Maelbeek — Quentin G. (@zhuyida)22 marzo 2016

Secondo i media locali, sarebbero state sentite delle altre esplosioni in Rue de la Loi, nei pressi della metro di Maelbeek. Si tratterebbe, tuttavia, di esplosioni controllate, provocate - stando all'agenzia Reuters - dagli artificieri della polizia.

.— VRT deredactie.be (@vrtderedactie)22 marzo 2016


Segui VICE News Italia su Twitter, su Telegram e su Facebook