FYI.

This story is over 5 years old.

terrorismo

Che cosa sta succedendo a Bruxelles (live update)

La polizia belga ha condotto una serie di operazioni in diverse aree della città, che hanno portato all'arresto di 16 persone e al ferimento di una.
23.11.15
Foto di Stephanie Lecocq/EPA

Segui VICE News Italia su Facebook per restare aggiornato

[Questo è un articolo in aggiornamento. Ricarica la pagina per seguire gli sviluppi.]

In una città completamente militarizzata per tutto il fine settimana, ieri sera la polizia belga ha condotto una serie di operazioni in varie aree della città che hanno portato all'arresto di 16 persone e al ferimento di una. Salah Abdeslam, uno dei sospettati degli attentati di Parigi che si riteneva essere in città, sarebbe riuscito a fuggire a bordo di una BMW in direzione Germania.

Pubblicità

Qui in basso tutti gli aggiornamenti, clicca qui - invece - per conoscere tutto ciò che sappiamo al momento.


13.00 Altri cinque arresti

Le autorità parlano di altri cinque arresti legati agli attacchi di Parigi, in seguito ai raid di queste ore.

Belgian authorities announce 5 more detentions following Brussels raids, raising total to 21 - @AP

— Mashable News (@MashableNews) November 23, 2015


12.45 Alcune foto di AFP sulla mattinata di Bruxelles

Brussels locked down as Paris attacks suspect on the run https://t.co/afmmHI6TfO pic.twitter.com/fkliHy6aqI

— Agence France-Presse (@AFP) 23 Novembre 2015


12.00 "Le operazioni non si sono ancora concluse"

Secondo il ministro degli Interni belga Jan Jambon, raggiunto dai microfoni della radio francofona RTBF, "è chiaro che l'azione non è ancora terminata."

https://t.co/AIXaHIhjj7

— Lorraine Kihl (@LKihl) November 23, 2015


11.00 La città bloccata

Sui social network circolano immagini di una città inusualmente vuota e bloccata. Il consiglio di sicurezza cittadino si riunirà alle 16.30 su invito del Governo.

Place de la Bourse: des journalistes, des policiers, des militaires et du muguet géant. #BrusselsLockdown pic.twitter.com/VSoImIQOa3

— Lorraine Kihl (@LKihl) 23 Novembre 2015

Le piétonnier. Sans piéton. #BrusselsLockdown pic.twitter.com/1KaUkPnCdo

— Lorraine Kihl (@LKihl) 23 Novembre 2015


10.00 Cosa sappiamo

Nella serata di ieri le forze speciali della polizia belga hanno condotto diversi blitz contemporanei nella città di Bruxelles, perquisendo 19 appartamenti e arrestando 16 persone.

Pubblicità

La maxi-operazione è terminata verso le ore 23; secondo il Procuratore Federale Eric Van der Sypt durante le operazioni non sarebbero stati rinvenuti né armi né esplosivi.

La polizia ha sparato contro un'automobile nel quartiere di Molenbeek, causando un ferito; l'uomo è stato poi arrestato.

Tra i luoghi chiusi al traffico e setacciati dalle forze dell'ordine ci sono stati la centralissima Grand Place, Etterbeek, alcune vie attorno alla stazione centrale e la città di Charleroi. La situazione è rimasta molto tesa durante tutto il corso della giornata.

Attraverso una serie di raid coordinati, la polizia belga ha dato la caccia a una decina di sospetti jihadisti, tra i quali figurava il 26enne Salah Abdeslam, che avrebbe partecipato agli attentati avvenuti venerdì scorso a Parigi. Abdeslam tuttavia non è stato catturato, e alcune fonti lo vorrebbero in fuga verso la Germania.

Alle 22.26 di ieri la polizia federale aveva chiesto a media e cittadini - attraverso il suo account Twitter ufficiale - di non pubblicare informazioni e dettagli sulla posizione e l'entità delle operazioni in corso. Una mossa senza precedenti che è stata osservata da tutti i principali media del paese, ma anche da testate e televisioni in Francia, Italia e Germania.


Segui VICE News Italia su su Twitter e su Facebook