Il video di "1942 Flows" di Meek Mill è commovente

Vedere Meek uscire di prigione e ripercorrere il suo arresto sapendo che è tutto finto è davvero triste.
10.4.18

Meek Mill è in prigione da novembre 2017, quando una giudice lo ha condannato per aver violato la propria libertà vigilata. Da allora numerose figure prominenti, tra cui JAY-Z e James Harden, hanno espresso il loro supporto nei suoi confronti. Ora il suo team ha pubblicato il video ufficiale di "1942 Flows", tratto dal suo ultimo album Wins & Losses, ed è un commovente tributo al movimento #FreeMeekMill.

Il video comincia immaginando il momento della liberazione di Meek: "Mi sento come uno schiavo liberato, mi sono sentito nel mirino di certe persone. Stare per strada significa potersi vedere portar via la propria libertà in qualsiasi momento". Sullo schermo, poi, compare il video per cui è stato arrestato: "Mi hanno visto andare in moto. E questo dice tutto: vieni condannato quando spari, quando accoltelli. Io sono stato condannato perché sono andato in moto".

Ci sono poi immagini tratte dalla manifestazione Rally4Meek, tenutasi lo scorso novembre, e inquadrature dello skyline di Philadelphia. Il video è presentato dal sito Justice4Meek.com, che contiene un link a una petizione su change.org il cui scopo è che a Meek e a tutte le persone nella sua situazione venga riconosciuta la possibilità di uscire su cauzione. Il video di "1942 Flows" è qua sopra.

Segui Noisey su Instagram e Facebook.