FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

C'è qualcuno che ti conosce meglio di te stesso e non è la tua ragazza

i
di it
28.6.10

Quanto ti conosci davvero? A quanto pare, non bene quanto alcuni scienziati degli scanning celebrali. I ricercatori della University of California di Los Angeles sono stati in grado di prevedere il comportamento con l'aiuto delle fMRI (immagini di risonanza magnetica). Esaminando e interpretando il flusso del sangue alla corteccia mediale prefrontale mentre i soggetti leggono o ascoltano determinati messaggi, gli scienziati sono riusciti a predire se o come avrebbero agito rispetto a quelle informazioni. In questo caso, si è trattato dell'utilizzo di protezione solare.

Da Reuters: "Il primo giorno dell'esperimento, prima della sessione di scanning, ogni partecipante ha indicato il proprio uso di protezione solare nella settimana precedente, le proprie intenzioni di usare protezione solare nella settimana seguente, e le proprie attitudini verso la protezione solare," hanno scritto i ricercatori.

Dopo aver visto i messaggi, i volontari hanno risposto a altre domande sulle loro intenzioni, poi hanno ricevuto una busta contenente, tra le altre cose, delle salviettine solari. "Una settimana dopo abbiamo fatto un controllo a sorpresa per vedere se avevano utilizzato la protezione solare," ha detto Falk in una intervista telefonica. Da quei risultati, i volontari sono stati in grado di predire il proprio comportamento solo il 50% delle volte, ma quando i ricercatori sono andati a ri-analizzare i dati della corteccia prefrontale, sono stati in grado di superare l'autoconsapevolezza degli esaminati con un tasso del 75% di corrispondenza.

"Da questa regione del cervello, possiamo prevedere cosa faranno i tre quarti delle persone, se aumenteranno il loro uso di protezione solare oltre quello che dichiarano," ha detto Lieberman. "È la sola regione nella corteccia prefrontale che sappiamo essere sproporzionatamente più ampia negli esseri umani che in altri primati," ha aggiunto. "Questa regione è associata con l'autoconsapevolezza, e pare essere critica per pensare a sé stessi e pensare alle proprie preferenze e i proprio valori."

Questi di certo sono dei risultati intriganti, ma nessuno è almeno un po' preoccupato delle implicazioni? La prima cosa che mi è venuta in mente è la pubblicità. Questi studi sembrano potenzialmente vulnerabili per essere sfruttati per scopi pubblicitari. Non sapremo neanche cosa ci ha colpiti, ma andremo lo stesso a comprare una Coca Cola.