Pubblicità

Il trailer di 'Suspiria' di Luca Guadagnino fa davvero paura

Sbaglio o quella nell'ultima scena è una costola umana?

di River Donaghey
05 giugno 2018, 11:29am

Screengrab via Amazon Studios/YouTube.

Tra i pilastri del cinema horror italiano, il Suspiria originale è del 1977 e racconta la storia di una ballerina e della sua accademia, dove accadono cose terrificanti. È un film surreale e inquietante che riesce nella sfida di rendere spaventosi anche i colori più vivaci. In più, la colonna sonora è dei Goblin, un gruppo prog che con le sue sonorità vorticose rende la visione quasi un'allucinazione.

Il film è uno di quei classici intoccabili che è sconsigliabile e spesso impossibile rifare, ma evidentemente il regista di Chiamami col tuo nome, Luca Guadagnino, non è dello stesso avviso e ha deciso di assumersi questa immensa responsabilità. Per fortuna, a giudicare dal trailer raccapricciante uscito ieri, sembra che il nuovo Suspiria abbia tutte le carte in regola per tenere testa all’originale.

Guadagnino ha presentato un estratto del film in anteprima a CinemaCon ad aprile, traumatizzando il pubblico al punto che alcuni durante la proiezione hanno vomitato. Tra le scene cruciali, quella in cui la ballerina viene fatta a brandelli e ridotta a un cumulo di ossa, sangue e urina. “È una delle cose più tremende che io abbia mai visto a CinemaCon,” ha commentato su Twitter Steven Weintraub di Collider. “Ho quasi rimesso l’insalata di quinoa che avevo appena mangiato,” scrive Brent Lang di Variety.

Il nuovo trailer, pubblicato lunedì, non contiene nulla di così grottesco in sé, ma in pochi istanti riesce a trascinare lo spettatore in un’atmosfera da brividi. Guadagnino non ha nemmeno provato a usare la palette colori del 1977. Le riprese del trailer sono piatte, fredde e claustrofobiche, ma la sensazione destabilizzante dell’originale non manca. A questo punto, sorgono diverse domande: una tra tutte, perché la faccia di quella ragazza è coperta di vermi? Perché qualcuno conserva quella Polaroid sfocata? E quella nella scena finale è una costola umana, vero?

Protagoniste del nuovo Suspiria sono Dakota Johnson, Tilda Swinton e Chloe Grace Moretz, mentre Thom Yorke, leader dei Radiohead, si occuperà dell’intera colonna sonora. Il film uscirà nelle sale il 2 novembre, prodotto da Amazon Studios. Dovremo pazientare ancora un po’, quindi, prima di scoprire se è davvero tremendo come dicono. Consiglio: magari ricordatevi di non mangiare pesante prima di andare al cinema.