FYI.

This story is over 5 years old.

Cibo

In Australia sono tutti in panico per gli aghi da cucito nascosti nelle fragole

Le autorità stanno investigando più di 100 incidenti di aghi da cucito rinvenuti nelle fragole. Almeno sei stati australiani sono stati coinvolti.
Photo: Getty Images

"Se Halloween sarà come gli anni scorsi, più di un bambino tornerà a casa con qualcosa di più che un pancino dolorante" avvertiva il Newsweek nel 1975. "Negli ultimi anni, molti ragazzini sono morti e centinaia sono riusciti a scampare da ferite di lame rasoi, aghi da cucito e frammenti di vetro messi intenzionalmente in giro dagli adulti nei dolci".

Non è strano per i bambini americani, almeno per quelli che hanno fatto almeno una volta "trick-or-treated", essere investiti dalle ansie dei genitori preoccupati per una lama nelle mele che tagliavano addirittura a metà le confezione dei dolci prima di consentire ai figli di andare in coma da zucchero. Molte delle storie legate alle lame nei dolci di Halloween in USA sono leggende metropolitane che si ripetono ogni ottobre, e messe in circolazione dagli stessi bambini e dai genitori. (Uno dei pochi incidenti che si è davvero verificato risale al 2000, quando a Minneapolis un uomo è stato arrestato per aver messo aghi da cucito nelle barrette Snicker destinate ai bambini).

Pubblicità

Ma in Australia attualmente c'è un problema reale - e molto pericoloso - a causa di una persona, o di un gruppo di persone, che sta infilando aghi da cucito nelle fragole, e almeno due emulatori sono stati presi mentre cercavano di contaminare altra frutta. Stando a Reuters, le autorità stanno investigando sugli oltre 100 incidenti causati da aghi da cucito nelle fragole; almeno sei stati australiani sono stati coinvolti. Il primo caso ha visto protagonista un 21enne ricoverato in ospedale dopo aver inghiottito proprio l'ago mentre addentava il frutto.

Giovedì scorso, il parlamento australiano ha votato per aumentare la pena detentiva a 15 anni di reclusione per manomissione di cibo, e ha alzato a 10 anni di carcere la pena per chi nasconde incidenti di questo tipo. "La mia missione è assicurarmi che nessun idiota vada al supermercato questo weekend facendo qualcosa di così pericoloso" ha dichiarato il Primo Ministro Scott Morrison. "Abbiamo impegnato il parlamento per un giorno intero, abbiamo pagato l'affitto per la hall, e questo vuol dire che nessuno va a casa fino a quando la legge non passa" (Morrison ha chiamato chi manomette la frutta "una codardo e un verme").

Lo stesso giorno, Woolworths - una delle catene più grandi di supermercati in Australia - ha annunciato che sospenderà temporaneamente la vendita di aghi da cucito nei suoi negozi "La salvaguardia dei nostri clienti è una priorità per noi" ha riferito un esponente dell'azienda.

Pubblicità

Gli aghi (e i relativi danni) hanno colpito la maggior parte del 620 coltivatori di fragole del paese: sei brand hanno dovuto ritirare la propria merce dal Woolwort e Aldi, come riporta il sito news.co.au reports. (Coles, un'altra grande catena australiana, ha rifornito con merce nuova i propri scaffali).

I produttori di fragole hanno dovuto sprecare migliaia di chili di frutta, e i prezzi per quella rimasta sono ovviamente crollati.

Giovedì pomeriggio, l'unica persona arrestata fino ad ora, un ragazzo molto giovane, ha ammesso di aver inserito aghi nelle fragole solo per emulazione. L'assistente del Commissario della polizia del Nuovo Galles del Sud, Stuart Smith, ha dichiarato che se la vedrà con il tribunale dei minori.

Oh mia cara Australia, sarebbe così bello che anche qui si parlasse di leggende metropolitane vero?

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram .

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanali.


Questo articolo è apparso originariamente su Munchies US.