FYI.

This story is over 5 years old.

Le vite dei giovani profughi siriani in Libano

Per chi non può permettersi di proseguire gli studi l'alternativa è spesso il lavoro. Dalla Valle della Beqa' a Beirut, i giovani siriani vendono fiori per strada, stanno dietro i banconi dei ristoranti e servono i clienti nei caffè e nei negozi.
6.6.14

Valle della Beqa', Libano —  In piedi per dieci ore al giorno in una stanza scarsamente illuminata del calzificio, "Taliba", una profuga siriana di 13 anni, piega scatole insieme alla sorella.

Lo fa per cinque giorni alla settimana, guadagnano 50 centesimi di dollaro l'ora. "Odio questo lavoro," dice a bassa voce, consapevole che i suoi datori di lavoro sono seduti poco lontano. Sta piegando un pezzo di cartone sagomato per formare un coperchio. "La cosa che mi manca di più è la scuola."

Lei e la sorella minore, "Fatima"—nomi di fantasia—vorrebbero tornare a scuola. La loro ultima lezione in una classe risale a più di un anno fa, quando con la famiglia ha dovuto abbandonare la sua città natale, Aleppo.

Fatima e Taliba
Età: 9 e 13 anni
Città di provenienza: Aleppo, Siria
Città attuale: Zahle, Libano
Impiego: Impiegate in un calzificio nel reparto di confezionamento
Esperienza: 10 mesi
Guadagno: 20 dollari a settimana

Oggi nella Beqa' sono tanti quelli come Fatima e Taliba, giovani profughi la cui unica possibilità è lavorare per aiutare la famiglia. Spesso proseguire gli studi in Libano è troppo costoso.

Abdullah
Età: 6 anni
Città di provenienza: **Aleppo, Siria
**Città attuale:
 Zahle, Libano
Impiego: Aiuta la famiglia curando gli animali
Esperienza: un anno
Guadagno: n/p

Mohammad
Età: 10 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
Città attuale**:** Zahle, Libano
Impiego: Aiuta la famiglia curando gli animali

Mohammad
Età: 13 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Pizzaiolo
Esperienza: 10 mesi
Guadagno: 20 dollari a settimana

Kes
Età: 12 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Pizzaiolo
Esperienza: due settimane
Guadagno: 20 dollari a settimana

Chi non può permettersi di andare a scuola trascorre le giornate vendendo fiori per strada, dietro ai banconi di ristoranti e servendo i clienti nei caffè e negozi.

Hazim
Età: 13 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Addetto ai pneumatici
Esperienza: 9 mesi
Guadagno: 25 dollari a settimana

Mohammad
Età: 12 anni
Città di provenienza: Hamah, Siria
**Città attuale
:** Beirut, Libano
Impiego: Aiuto meccanico
Esperienza: un anno
Guadagno: 25 dollari a settimana

A un'ora di macchina c'è Beirut, dove molti giovani siriani stanno per strada e vendono un po' di tutto, da cinture e portafogli a fiori e chiavette usb.

Basil
Età: 17 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Beirut, Libano
Impiego: Venditore di bandiere
Esperienza: due anni
Guadagno: 40/60 dollari a settimana

Basil, un diciassettenne di Homs, Siria, vende bandiere agli automobilisti che passano per Hamra, un quartiere di Beirut.

"Se Dio vuole tornerò a scuola," dice Basil mentre dispiega bandierine mediorientali, europee e sudamericane mettendole in mostra su un supporto di cartone.

Ma per quanto sia importante l'istruzione, la sua preoccupazione principale è portare la famiglia a Beirut. Il viaggio può costare dai 1.000 ai 1.500 dollari e ogni settimana manda dei soldi a casa, a Homs. Basil vive ad Hamra, dove condivide la stanza con un cugino, e pensa che potrebbero volerci anni prima di raccogliere la cifra necessaria al viaggio.

In una settimana produttiva Basil guadagna fino a 90.000 lire libanesi, l'equivalente di 60 dollari.

I prezzi delle bandiere di Basil, che acquista per poi rivendere al proprio prezzo, dipendono dalla contrattazione.

"Il Brasile e la Germania sono le più vendute," dice. Le vende a 10.000 lire, o 6,60 dollari l'una.

Anche se non si considera un venditore, Basil mi dice che pubblicizza la bandiera brasiliana per la Coppa del Mondo in Brasile. La facilità di vendita di quelle tedesche dipende dal successo di lunga data della nazionale; sono entrambi punti chiave della sue contrattazione, che espone ai potenziali clienti mentre corre dietro alle auto in movimento nel traffico di Beirut.

_Siriani giocano a calcio con coetanei libanesi e sauditi in un parcheggio abbandonato di Beirut. Maggio 2014. _

Quando non è al lavoro Basil gioca a calcio con gli amici e impara l'inglese dal cugino, che glielo insegna tramite i video di YouTube. Nel parlare del lavoro, dice che l'unica cosa che lo infastidisce è l'atteggiamento di alcuni clienti.

"Ad alcuni [libanesi] non piacciono i siriani," dice.

Mohammad
Età: 9 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Beirut, Libano
Impiego: Venditore di fiori
Esperienza: due anni
Guadagno: 10/20 dollari a settimana

Ahmad
Età: 12 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Beirut, Libano
Impiego: Pizzaiolo
Esperienza: tre mesi
Guadagno: 20 dollari a settimana

I ragazzi più grandi dicono di voler lavorare abbastanza per risparmiare e poter tornare a scuola. I più giovani, come Mohammed, un dodicenne di Aleppo che lavora come macellaio a Zahle, non sembrano rimpiangere i banchi.

Mohammad
Età: 12 anni
Città di provenienza: Aleppo, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Macellaio
Esperienza: sei mesi
Guadagno: 20 dollari a settimana

Non troppo lontano dal calzificio di Zahle c'è Youssef, un quattordicenne che lavora in una pasticceria di proprietà di siriani. Youssef guadagna 25 dollari a settimana, che è tanto quanto prende il dodicenne Mohammed a fare l'aiuto meccanico a Beirut.

Youssef
Età: 14 anni
Città di provenienza: Huraytan, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Aiuto pasticcere
Esperienza: 18 mesi
Guadagno: 25 dollari a settimana

Hussain
Età: 12 anni
Città di provenienza: Homs, Siria
**Città attuale
:** Zahle, Libano
Impiego: Barbiere
Esperienza: due anni
Guadagno: 20 dollari a settimana