Pubblicità
VICE News

Chi sono i due supercriminali italiani inseriti nella 'lista nera' dell'Europol

Entrambi boss mafiosi, Fazzalari (46) e Messina Denaro (54) sono ricercati da lungo tempo, dopo essere entrambi sfuggiti e scomparsi dai radar degli inquirenti e dell'antimafia.

di VICE News Italia
30 gennaio 2016, 4:00pm

Foto via Europol

Segui VICE News Italia su Facebook per restare aggiornato 

Ci sono anche due italiani, Ernesto Fazzalari e Matteo Messina Denaro, nella lista dei 45 super-latitanti diramata ieri dall'Europol, l'agenzia di polizia criminale con sede in Olanda e operante a livello europeo.

Entrambi boss mafiosi, Fazzalari (46) e Messina Denaro (54) sono ricercati da lungo tempo, dopo essere sfuggiti e scomparsi dai radar degli inquirenti e dell'antimafia. 

Messina Denaro, capo della mafia trapanese, è considerato il vertice alto di Cosa Nostra, o comunque tra gli esponenti più potenti e pericolosi della mafia siciliana.

Su di lui pendono diverse accuse — tra cui strage, omicidio, associazione mafiosa, devastazione, detenzione di materiale esplosivo, rapina. È latitante dal 1993, e da lungo tempo comunica con le cosche attraverso i famigerati pizzini, in cui era solito firmarsi 'Alessio'.

Fazzalari è invece affiliato alla 'ndrangheta. Su di lui pende una condanna all'ergastolo per traffico di droga, associazione mafiosa, traffico di armi e rapina. Alla macchia dal 1996, Fazzalari è considerato come uno dei principali esponenti della 'ndrina Zagari-Fazzalari. 

Pur non figurando nella lista dei most wanted dell'Europol, tra i latitanti più pericolosi a livello internazionale c'è anche un altro italiano: lo 'ndranghetista Rocco Morabito, anch'egli coinvolto nel traffico internazionale di stupefacenti.

Tra i 45 ricercati dalla polizia transnazionale figura soltanto una donna, la 29enne finlandese Marina Cecilia Kettunen, accusata di frode fiscale aggravata dalla polizia del paese scandinavo.

L'accusato più tristemente famoso della lista nera è probabilmente Salah Abdeslam, l'autore materiale delle stragi avvenute a Parigi il 13 novembre scorso, che è stato fermato per ben tre volte dalla polizia francese ma senza mai essere arrestato.

Attraverso il sito Eumostwanted, qualunque cittadino può fornire anonimamente informazioni utili alla cattura dei criminali in fuga.

Leggi anche: Gli eredi di El Chapo: chi sono i 10 signori della droga più ricercati al mondo


Segui VICE News Italia su Twitter e su Facebook

Nota: in precedenza, questo articolo citava erroneamente Interpol al posto di Europol. Ci scusiamo con i nostri lettori per l'errore. 

Tagged:
Mafia
Europa
Interpol
Most Wanted
polizia
'Ndrangheta
crimine
latitanti
messina denaro
ricercati