Pubblicità
Italia

Il Telelaser è già diventato la nuova psicosi degli automobilisti italiani

Sorprende chi va troppo forte, chi telefona e chi è senza cintura anche da molto, molto lontano: la portata del nuovo strumento arriva infatti fino a 1.200 metri di distanza.

di Matteo Civillini
14 luglio 2016, 7:49am

[Screengrab via Generazioni/Rai2]

Dopo il drogometro, la Polizia Italiana si sta dotando di un altro strumento innovativo per intercettare e punire i trasgressori del codice della strada.

Si tratta del Telelaser, un apparecchio tecnologico che permette non solo di fare multe per eccesso di velocità, ma anche di sorprendere chi guida al cellulare o senza cintura.

Il tutto anche da molto, molto lontano: la portata del Telelaser arriva infatti fino a 1.200 metri di distanza.

A Bari ha già colpito una cinquantina di automobilisti, da quando ha fatto il suo esordio settimana scorsae adesso arriverà un po' in tutta Italia, dalla Sicilia alla Liguria.

Il funzionamento dello strumento è semplice: l'agente punta la telecamera in direzione di un'automobile in avvicinamento e scatta una fotografia dell'interno dell'abitacolo.

Rispetto ai vecchi autovelox, il Telelaser dovrebbe essere molto più efficace. Data la sua grande portata, sarà inutile rallentare in vista della pattuglia. Come spiega la Polizia, per essere valida, la sanzione deve essere notificata immediatamente al conducente, che quindi viene subito fermato dagli agenti.

Leggi anche: Tra la polizia italiana e i droni potrebbe nascere presto una grande storia d'amore

E a Bari, dove il Telelaser è stato sperimentato lo scorso weekend, è già psicosi.

Come riporta Repubblica, gli automobilisti del capoluogo pugliese temono così tanto il nuovo apparecchio che, sulle principali arterie della città, ormai non superano i 30 chilometri orari.

Dopo il debutto a Bari, il Telelaser dovrebbe ora entrare in funzione in tutto il paese. Brindisi, Sciacca, Vado Ligure e San Salvo, in provincia di Chieti, sono solo alcune delle città che l'hanno adottato finora.

Il costo del dispositivo sarebbe di 7.800 euro, secondo quanto riportato da La Stampa.

Il nuovo Telelaser si va ad affiancare alle altre tecnologie già in uso. Nelle ultime settimane, per esempio, è entrato in servizio anche Mercurio, strumento in grado, tra le altre cose, di scovare le auto prive di assicurazione.

Il sistema si compone di una telecamera esterna con zoom ottico e di un tablet con touch-screen da 10 pollici che consente la visualizzazione dei dati raccolti.

Mercurio è stato inaugurato nell'ambito dell'operazione Safety Car, che alla fine di giugno ha visto impegnati più di 6mila agenti in tutta Italia.

Leggi anche: La polizia italiana sta usando il 'drogometro', ma capirci qualcosa è un casino totale


Segui VICE News Italia su Twitter, su Telegram e su Facebook

Segui Matteo Civillini su Twitter: @m_civillini

Screengrab in apertura tratto da un servizio di Generazioni su Rai2.