I peggiori hangover sono causati dalla Tequila

Un nuovo sondaggio svela i numeri dietro le sbornie più clamorose.
25.9.17
Foto via Flickr Alan Levine.

A questo punto, aneddoticamente ed empiricamente, sappiamo che c'è l'alcol alla base di tantissime terribili decisioni, dal sesso al cibo, dai piccoli crimini al nostro comportamento al ristorante.

Adesso, però, abbiamo una lista più dettagliata del peggio che diamo, grazie a un nuovo sondaggio americano chiamato "Bad and Boozy" (Cattivi e Sbronzi) dal sito Addictions.com, un sito di informazione del gruppo di rehab Elements Beahavioral Health. Il sondaggio ha chiesto a 2.148 americani, intossicati dall'alcol almeno una volta nell'ultimo anno, una serie di domande a proposito delle loro abitudini alcoliche, dai loro peggiori hangover al numero di fuochi appiccati alle cose più imbarazzanti fatte nel mentre.

Pubblicità

Basato sui dati forniti dagli stessi partecipanti, lo studio ha evidenziato come la tequila abbia la peggior reputazione in fatto di effetti collaterali di una sbronza, con il 22,6% di partecipanti che ammette che proprio questo liquore causa gli hangover più brutali, seguito dalla vodka con il 20,84%.

Illustrazione via Addictions.com.

Il sondaggio si interroga anche su aneddoti molto specifici. Ad esempio un terzo dei partecipanti al sondaggio ammette che è naturale "spogliarsi in pubblico dopo aver bevuto" e colpevole di ciò, tre quarti delle volte, è la birra.

Per evidenziare i soldi spesi in bere il sito ha anche stilato una classifica degli stati in USA in cui si spende di più in bere. La Florida regna suprema con 279 dollari, seguita da Mississippi e California, rispettivamente 263 e 212 dollari.

Ma le spese spericolare non finiscono qui: 66 dei 2.148 intervistati dicono di essersi fatti un tatuaggio mentre erano sbronzi. Nota piuttosto dark: 174 dei partecipanti è stata arrestata per guida in stato di ebbrezza, con il vino come maggior responsabile per molti degli incidenti causati da donne, e la tequila per gli incidenti causati da uomini. Uno su dieci ha passato la notte ubriaco in una vasca da bagno, e altri 120 intervistati hanno ammesso di aver appiccato un incendio durante la sbronza.

Dalle gioie della nudità inebriante fino ai pericoli più preoccupanti del consumo eccessivo di alcol, il report suggerisce che la maggior parte degli americani ha circa due blackout all'anno a causa degli alcolici (1.9 all'anno per le donne, 2.5 per gli uomini), ad eccezione delle persone che dicono di preferire la vodka agli altri liquori, che hanno addirittura quattro blackout all'anno.

Alla base di tutti questi dati, ovviamente, la considerazione che l'alcol indossa molte maschere, ma di solito quando si passa alla bottiglia conduce negli stessi strani, goffi e talvolta oscuri luoghi, che si tratti di grani, uva o agave.