Tahchin: dolce iraniano con arancia, miele e zafferano

Il classico timballo di riso persiano non deve per forza essere salato.

|
06 maggio 2019, 11:42am

Foto di Farideh Sadeghin

Porzioni: 6
Preparazione: 20 minuti
Totale: 1 ora e 30 minuti

Ingredienti

300 g di riso basmati
2,5 g di sale
214 g di yogurt greco
170 g di miele
2 cucchiai di succo d'arancia fresco
0,5 g di zafferano
1 tuorlo d'uovo
2 arance
84 g di burro non salato, sciolto
28 g di uvetta
28 g di mandorle grossolanamente spezzettate
28 g di datteri grossolanamente sminuzzati
28 g di pistacchi grossolanamente sminuzzati
1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio

Procedimento

1. Metti il riso in una ciotola e coprila d'acqua. Lascia in ammollo per due ore, poi scola.

2. Porta a ebollizione una grande pentola di acqua salata. Aggiungi il riso e cuoci finché non si è ammorbidito, circa 5 minuti. Scola e lascia raffreddare leggermente.

3. Nel frattempo mescola lo yogurt con sale, miele, succo d'arancia, zafferano e tuorlo d'uovo. Grattugia una delle arance nella ciotola e mescola bene. Aggiungi il riso e mescola ancora. Ungi una teglia con il burro. Metti metà del riso sul fondo senza lasciare spazi vuoti.

4. Usando un coltello affilato, togli la buccia dalle arance, avendo cura di rimuovere ogni parte bianca. Affettale finemente in cerchi spessi mezzo centimetro e sistemale in cima al riso. Metti sopra l'altra metà del riso. Spazzola con il resto del burro. Copri con alluminio e cuoci finché non sono dorate e croccanti - circa 1 ora. Togli dal forno e cuoci per dieci minuti, poi togli l'alluminio. Metti un vassoio grande capovolto in cima e poi, con attenzione, gira lo stampo in modo da far staccare il riso e appoggiarlo sul vassoio.

5. Scalda il resto del burro a fuoco medio in una padella di medie dimensioni. Aggiungi uvetta, mandorle, datteri e pistacchi e cuoci finché la frutta secca è tostata e datteri e uvetta si sono gonfiati - circa 3 minuti. Versa dentro il miele rimanente e l'acqua di fiori d'arancio e mescola. Versa sopra il riso al momento di servirlo.

Questa ricetta è originariamente apparsa su Munchies US.