Adesso puoi far vivere la tua vita a un 'Uber umano' così non devi farlo tu

Il futuro è qui, e il futuro sono gli sconosciuti con un iPad in testa che fingono di essere te.
01 febbraio 2018, 10:47am

Gli ultimi anni ci hanno dato un ampia gamma di nuove tecnologie in grado di aiutarci a evitare del tutto gli orrori delle interazioni umane. Stanchi di dover scambiare due parole con il fattorino della pizza, l'autista di Uber, il tipo che vi insacchetta le cose al supermercato? Nessun problema, un robot vi eviterà tutte queste esperienze. Non ne potete più di provarci, flirtare, uscire? Ci sono un sacco di modelli di robot in grado di soddisfare i vostri bisogni carnali. E adesso, finalmente, gli scienziati hanno inventato un modo per continuare ad avere una vita sociale senza dover lasciare mai il confort della propria casa. Prendendo un tizio, mettendogli in testa un caso con un iPad e lasciando che sia lui ad avventurarsi per il mondo al vostro posto.

Il ricercatore giapponese Jun Rekimoto ha presentato questa nuova tecnologia, da lui battezzata ChameleonMask, alla conferenza EmTech di questa settimana, organizzata dalla MIT Tech Review. ChameleonMask è stata descritta come un "Uber umano" ma in realtà è più simile a una specie di FaceTime portatile.

Secondo il sito di Rekimoto, questa tecnologia "usa un vero essere umano come surrogato di un altro utente remoto" montando su questo surrogato "un display a forma di maschera che mostra il volto dell'utente remoto e un sistema di trasmissione per consentire all'utente di parlare." A quanto pare Rekimoto ha descritto l'esperienza di usare ChameleonMask come "sorprendentemente naturale"—cosa che è effettivamente sorprendente.

Insomma funziona così: mettiamo che un tuo amico ha bisogno di aiuto per un trasloco ma tu non vuoi passare una giornata a spaccarti la schiena spostando scatoloni. Allora paghi qualcuno perché lo faccia per te indossando ChameleonMask, così aiutare il tuo amico senza muoverti dal letto. O mettiamo caso che tuo figlio abbia una partita importante a cui non puoi andare: ci mandi qualcuno che indossa ChameleonMask così puoi tifare tuo figlio da remoto. Il sito di ChameleonMask consiglia di scegliere un surrogato con caratteristiche fisiche simili a te. Fantastico.

Non è chiaro come esattamente il surrogato sia in grado di vedere dove va visto che ChameleonMask sembra coprire tutta la testa. Magari i buchi per gli occhi saranno implementati nel prossimo aggiornamento.