È stato pubblicato il video dell'incidente fatale con l'auto driverless di Uber

Si tratta della prima morte causata da un'auto a guida autonoma.
22.3.18
Immagine: Twitter/Tempe Police Department

Il Dipartimento di Polizia di Tempe in Arizona ha diffuso le riprese video dell'incidente dell'auto a guida autonoma di Uber che domenica scorsa ha investito e ucciso Elaine Herzberg di 49 anni.

Le autorità stanno ”indagando a fondo sulle circostanze di questo incidente,” ha dichiarato la polizia di Tempe su Twitter. Sul social, il dipartimento ha pubblicato le riprese interne ed esterne svolte quella notte dalla telecamera posizionata sul cruscotto dell'auto.

Il video mostra Elaine Herzberg che attraversa N. Mill Avenue in bicicletta prima di essere colpita. Le mani dell'operatore della vettura di Uber, Rafael Vasquez, non sembrano trovarsi sul volante, ”esattamente quello che la maggior parte dei piloti di backup sono istruiti a fare perché possano prendere rapidamente il controllo della vettura in caso di emergenza,” come riporta il New York Times. Inoltre, lo sguardo di Vasquez sembra rivolto verso il basso, forse verso qualcosa al di fuori del punto di vista della telecamera.

La Volvo XC90 si trovava in modalità autonoma quando si è verificato l'incidente mortale e circolava a 40 miglia all'ora — 5 miglia sotto il limite di velocità massimo consentito su quella tratta. La polizia di Tempe ha dichiarato che la colpa dell'incidente non può essere attribuita a Uber.

Pubblicità

”È chiaro che sarebbe stato difficile evitare questa collisione in qualsiasi tipo di modalità (autonoma o con un'auto guidata da un pilota umano) in base a come la donna è emersa sulla carreggiata dall'ombra,” ha dichiarato lunedì al San Francisco Chronicle, il capo della polizia di Tempe, Sylvia Moir.

Quella di Elaine Herzberg è la prima morte di un pedone a causa di un'auto a guida autonoma di cui si abbia notizia. Da quel momento, Uber ha sospeso i suoi programmi di auto a guida autonoma in tutti gli Stati Uniti, ma non ha dichiarato quando o se abbia intenzione di farli riprendere.

"Il nostro pensiero va alla famiglia della vittima. Stiamo collaborando in ogni modo con le autorità locali alle indagini su questo incidente," ha dichiarato Uber a Motherboard lunedì.

Non sappiamo ancora perché i sensori della vettura non abbiano rilevato Elaine Herzberg come previsto. L'anno scorso, Uber si è opposta con successo alla proposta di legge portata avanti in California che richiederebbe alle aziende che utilizzano auto a guida autonoma di raccogliere più dati riguardanti gli incidenti. All'epoca, Uber aveva dichiarato che queste norme dovrebbero essere ”sviluppare in modo più organico.”

Seguici su Facebook e Twitter.