FYI.

This story is over 5 years old.

Questa pianta è il cibo post-apocalittico perfetto

La Moringa è resistente e ricca di proteine.
08 aprile 2015, 9:14am
​Immagine: Barry Stock/Flickr

Con il passare degli anni, i survivalisti dell'Apocalisse si sono guadagnati una certa fama per il loro immagazzinare scorte di medicine, armi e munizioni—mettendo insieme essenzialmente qualsiasi risorsa e competenza che possa rivelarsi fondamentale all'autosufficienza in caso di fine del mondo. Questo ethos ha ora portato un gruppo di survivalisti che si fanno chiamare preppers alla scoperta di un super-cibo che comincia a prendere piede in Nord America: la moringa.

La Moringa Oleifera è un anonimo arbusto che cresce nei climi caldi tropicali secchi in giro per il mondo, ed è ricercata per i suoi alti livelli nutrizionali—specialmente per le proteine. "La ragione principale è perché è un'ottima risorsa di cibo," ha spiegato David Wentworth, a capo di expertprepper.com. Può anche essere trasformata in olii, fertilizzanti e farmaci."

I prepper amano la moringa anche perché può fare da sola il lavoro di molte piante, risparmiando sia lo spazio che le risorse necessarie a farle crescere. "È il coltellino svizzero del giardino prepper," ha detto Wentworth. Sono estimatori anche di altre piante esotiche, come la Chia [Salvia hispanica], che ha nutrienti simili, e di verdure più comuni come i broccoli. Il punto è che le verdure procurano il nutrimento più consistente, consumando la minor quantità di risorse per crescere.

Ho scoperto l'interesse dei prepper verso la moringa quando parlavo con Lisa Curtis, fondatrice di Kuli Kuli Foods, all'inaugurale Food Bytes Summit a San Francisco. Kuli Kuli produce barrette energetiche, oltre ad altri prodotti che contengono moringa, e Curtis mi ha spiegato che i prepper hanno cominciato a interessarsene per via delle proprietà nutrizionali della pianta.

"È così nutriente che puoi vivere solo di quella," ha detto. "Volevano comprare quantità massicce di moringa in polvere." La versione in polvere della moringa è un modo comune di assimilare la pianta—pensate alle bibite per sportivi, o ai frullati.

Negli Stati Uniti, la moringa è sta raggiungendo una certa popolarità. È ancora lontana dall'essere la prossima bacca di euterpe oleracea, assurdamente popolare intorno al 2009. Ma non è neanche esotica. Le barrette Kuli Kuli sono disponibili in 200 alimentari, incluso Whole Foods, ha detto Curtis. C'è anche una manciata di altri venditori che smistano la pianta in polvere online—ma è importante essere scrupolosi sulle origini e sul processo.

Reclamizzare un nuovo integratore alimentare va bene, ma voglio arrivare in fondo allo status di super-cibo della moringa. Così, ho parlato con Mark Olson, un biologo che conduce ricerche alla National Autonomous University of Mexico che ha lavorato con la moringa per più di 20 anni.

"Se sei nel posto adatto [uno con un clima tropicale secco], la moringa è un'ottima pianta da mettere nel tuo kit di sopravvivenza in caso di apocalisse," ha detto. "Fornisce molti nutrienti, tra i quali grandi quantità di proteine e olio di alta qualità. La moringa contiene anche una famiglia di componenti che incrementano il sistema immunitario dei mammiferi—cosa che potrebbe aiutare più specie."

"La pianta vanta più di 300 qualità medicali, e non possono essere tutte vere."

Olson sovrintende quella che è probabilmente l'unica collezione completa delle 13 sottospecie della pianta esistenti al mondo. "Volevamo determinare la migliore," ha detto. Ci sono riusciti, e ora stanno cercando, attraverso gli innesti, di massimizzare le proprietà nutrizionali delle piante—ovvero proteine, vitamina A, potassio, calcio e vitamina C.

Naturalmente, la pianta si trova in tutta la regione equatoriale del mondo, ovunque ci sia una landa arida e un clima tropicale. "Credo che il suo più grande valore sia nelle zone aride dei tropici, dove le piante a foglia verde scarseggiano," ha detto Jed Fahey, un biochimico nutrizionale alla Johns Hopkins School of Medicine.

Gli studi di Fahey sulla moringa si concentrano sui potenziali usi medici—specialmente nella prevenzione delle malattie. "La pianta vanta più di 300 leggendarie qualità mediche, e non possono essere tutte vere. A sembrare promettenti sono le qualità anti-diabetiche, e c'è il potenziale anche per usi antibatterici."

Anche se l'idea dei prepper di usare la pianta nei loro preparativi per la fine del mondo è interessante, Olson crede che i veri benefici della pianta per l'umanità deriveranno dalla sua capacità di nutrire le aree più povere del mondo. Grazie alla resistenza della pianta alla siccità, e alle sue proprietà, potrebbe nutrire o collaborare alla nutrizione di molti dei residenti delle zone più povere del mondo. "Davvero, la parte esaltante di questa cosa sono i benefici a bassi costi portati alle persone più bisognose al mondo, i tropici, ed è qui che molta dell'umanità vive, ed è per questo che la chiamano la pianta miracolosa."

Ed è proprio questo che i prepper vogliono. Dopo che la civiltà sarà collassata, quando quel che rimane della popolazione sarà nella miseria e nella fame, chiunque coltivi moringa avrà forse qualche probabilità in più di restare in vita. Almeno finché non arrivano gli zombie.

​Leggi anche: Ho smesso di mangiare per un mese