FYI.

This story is over 5 years old.

fumetti

Il Cremlino non sta pubblicando il suo fumetto personale

Abbiamo intervistato uno dei creatori di "Super Putin!"
Tutte le foto per gentile concessione di Sergey Kalenik.

Un paio di settimane fa, al compleanno di Vladimir Putin, la crew di Super Putin! ha piazzato una strana statua del primo ministro e presidente russo fuori dall'ex edificio del KGB, al centro di Mosca. I passanti si sono fermati a osservarla meravigliati. Che significa? E soprattutto, perché indossa una tuta da judo?

Probabilmente le voci che giravano erano vere. I creatori di Super Putin! sono davvero nella lista paga del Cremlino e questo è l'ultimo stratagemma per rendere la vita di Putin simile a quella del sensei-cum-superhero dei loro fumetti. O forse è solo una banda di scoppiati che l'ha messa per farsi due risate.

Pubblicità

Abbiamo mandato un nostro corrispondente russo a casa di Sergey a Mosca per scoprire cosa sta succedendo.

VICE: Non sei pagato dal Kremlino per rendere Putin popolare fra i ragazzini vero?

Sergey Kalenik: No. Anzi vogliamo che la gente si chieda, "Chi è veramente Putin?" Ciò che facciamo è una sorta di innocente satira politica. Tipo, nel primo episodio che abbiamo fatto, Super Putin porta in giro Medvedev su un pullman.

Una cosa piuttosto simbolica.

Putin non viene presentato come la soluzione a tutti i problemi, ma come un creatore di problemi.

Perché Medvedev è ritratto come un nano?

Ok, quando Medvedev è andato a visitare Omsk, hanno deciso di tirare giù il manifesto per uno spettacolo teatrale locale che recitava "Diamo il benvenuto al nano allegro" perché erano preoccupati che Medvedev potesse offendersi. La cosa ci è sembrata divertente così lo abbiamo fatto diventare un nano. Tra l'altro, secondo l'ultimo censimento, abbiamo più di 10000 nani qui in Russia.

Come ti è venuta l'idea del fumetto Super Putin! ?

In Russia non puoi scherzare su nulla tranne che su Putin. È su tutti i giornali ed è sempre molto composto. Fargli fare cose stupide è davvero divertente. Ci siamo anche ispirati alla serie Superjail.

Il Kremlino ha fatto commenti?

Non ufficialmente, ma secondo alcune voci il fumetto avrebbe innescato reazioni negative tra l'amministrazione. Nonostante ciò, Putin e Medvedev l'hanno letto, gli è piaciuto e ci hanno suggerito di continuare. Siamo lo stesso bloccati da vari media russi, e Rykov [blogger pro-Putin] mi ha detto che siamo su quella che loro chiamano "stop list."

Pubblicità

Quindi non sei pagato dal Cremlino? Ti hanno fondamentalmente censurato?

Esatto.

E visto questo fatto, oserete essere più critici nei confronti del regime?

Conosci le regole delle sitcom vero? Niente pornografia, niente droga, niente politica, niente cose estreme e nessuna critica prima del quarto episodio. Ti lascio immaginare quanto sia difficile per noi resistere alla tentazione di disegnare Putin e Medvedev che si abbracciano e limonano in cima al mausoleo mentre salutano il gay pride.

Immagino. Grazie per la chiacchierata Sergey. Mi ha fatto piacere, ora è tutto più chiaro.