FYI.

This story is over 5 years old.

A8N1: Diavolo di un satanasso

Chi ha paura della squadra e del compasso?

Nonostante siano accusati e incolpati di praticamente qualsiasi cosa, i massoni, o meglio, le donne massone, sembrano essere persone davvero adorabili.
25.1.12

Sylvia Gräber, 44 anni. Massone dal 1999. Rango: Maestro Massone. È una giornalista, canta in un gruppo pop-rock e dice di aver trovato un rifugio spirituale nei rituali della loggia, senza essersi legata a una religione specifica. I cospirazionisti accusano i massoni di essere una società segreta malvagia da molto prima che la piramide con l’occhio comparisse sulla banconota da 1 dollaro. Oggi il popolo di internet ha deciso di incolparli di qualsiasi cosa, dalla crisi economica all’ingannare le persone riguardo il surriscaldamento globale, al comunicare attraverso un sistema pynchoniano di posta elettronica cifrato. A partire dal 1738, la Chiesa Cattolica ha proibito ai suoi seguaci di diventare massoni, poiché sarebbe la garanzia per un biglietto di sola andata per l’inferno. L’immagine sinistra dei concili con le loro strane cerimonie e le tuniche nere con cappuccio non va molto d’accordo con le adorabili signore massoniche delle logge Rosa Garden e Symbola—due delle 19 organizzazioni massoniche femminili in Germania. Queste sette sono devote agli ideali dell’Illuminismo: libertà, uguaglianza e fraternità. Ogni mese si riuniscono nel caveau di una banca trasformato in tempio, dove vengono eseguiti rituali basati sulla psicologia e altri festeggiamenti, niente a che vedere con la magia nera. Di tanto in tanto qualcuno cerca di unirsi alle logge nella speranza di ottenere poteri criminali, ma resta deluso quando scopre che queste donne non controllano le leve nascoste del mondo. Hanno un sacco di cianfrusaglie fichissime e sono state così gentili da lasciarci entrare e scattare qualche fotografia. L’unica richiesta che alcune di loro hanno fatto è stata di non rivelare i loro veri nomi, abbiamo rispettato il loro volere. L’Occhio della Provvidenza è il simbolo del Grande Architetto dell’Universo, un termine generico per un essere supremo in cui tutti i massoni credono. Ogni singolo massone può decidere l’identità e la forma che l’essere supremo prende. La pietra non lavorata rappresenta le imperfezioni dell’uomo. Maria Grimmler, 51 anni. Massone dal 2000. Rango: Maestro Massone. Maria ama viaggiare e approfondire la mitologia greca e ha due figli. Dice di aver aderito alla Massoneria perché le consente di pensare al di fuori dei confini dogmatici. Julia Plätzmann, 34 anni. Massone dal 2010. Rango: Apprendista. Gli interessi di Julia sono il metal, il calcio e i gatti. Ha fatto il tatuaggio prima di diventare membro. La squadra e il compasso appoggiati sul Volume della Legge Sacra vengono posizionati nella parte più a oriente del tempio durante i riti, vicino all’ufficiale più anziano della loggia, anche conosciuto come Maestro Venerabile. Gea Bermann, 67 anni. Massone dal 2004. Rango: Maestro Massone. È una scienziata del linguaggio e ha quattro figli. Dice di essere diventata una Massone perché ama i dibattiti fra persone diverse con gli stessi obiettivi.