FYI.

This story is over 5 years old.

Underground Fighters of Japan

Waru è un torneo giapponese in cui si affrontano i lottatori più spietati del paese, reclutati dai bassifondi e durante le risse di strada. Accompagnati dall'organizzatore e da alcuni combattenti, abbiamo seguito la preparazione di una delle ultime...
17.1.14

PER ATTIVARE I SOTTITOLI CLICCATE SULL'ICONADELLA BARRA DEL PLAYER.

Organizzato dal produttore Yamamoto Yoshihisa, Waru è un torneo giapponese in cui si affrontano i lottatori più spietati del paese. Questo tipo di combattimenti organizzati prevede ben poche regole. È vietato mordere o colpire l'avversario all'inguine, ma non ci sono limiti al resto. Secondo Yamamoto, il combattimento non si considera concluso se non dopo un KO o l'intervento dell'arbitro per separare gli avversari.

Yamamoto ha ideato il torneo per omaggiare il maestro di karate Hisao Maki, autore del manga Waru. L'obiettivo è ricreare l'ambientazione di un combattimento di strada su ring, reclutando gli equivalenti moderni dell'antieroe creato da Maki negli anni Sessanta. Tra i suoi lottatori preferiti ci sono Ken Moon e Sapp Nishinari, il cui nome rimanda a uno dei quartieri con la peggior reputazione del Giappone. Ken e Sapp hanno iniziato con le risse di strada, e dopo aver fatto a botte tra loro hanno deciso di trasferire quelle capacità sul ring.

Altro da VICE Giappone:

L'uomo radioattivo

Japorn - Chisato Shouda