Porno

C'è un nuovo tipo di porno: quello sui giovani senza soldi

Cosa c'è dietro l'ascesa di PropertySex, il nuovo canale porno in cui i proprietari di casa si fanno pagare in natura da ragazze senza un soldo?
9.6.16

Possiedi una casa, e sei un uomo etero arrapato. Ieri hai buttato fuori un coinquilino insopportabile e vuoi trovare un sostituto il prima possibile, ma sai anche di avere un bell'appartamento in una bella zona, che come tutti sappiamo al giorno d'oggi è la fortuna numero uno in assoluto. Non puoi accontentarti di mettere casa tua in mano alla prima persona che si presenta.

Ma la prima persona che si presenta è una bellissima ragazza mora che si chiama Sophia, e l'idea di vivere con una ragazza attraente non dispiace a nessuno. È anche in una situazione piuttosto disperata, essendo appena stata buttata fuori dal posto in cui viveva. Ti piacerebbe aiutarla, ma ha solo 1.200 dollari per pagare due mesi di anticipo e la caparra. "Mi dispiace, so che sei in una situazione difficile," le dici, "ma non posso farci niente."

Pubblicità

"Be'," risponde lei sbottonandosi la camicia, "c'è qualcosa che posso fare per farti cambiare idea?" E all'improvviso, ecco che ti viene in mente qualcosa.

Ovviamente, non succede nella vita vera. È il mondo di PropertySex, un canale porno che "ti mette dietro le telecamere di video porno che hanno come protagoniste le inquiline disperate più cattive e alcuni dei più seducenti agenti immobiliari." Al momento, è alla settima posizione dei canali più popolari di PornHub, con più di 54.000 iscritti e 369 milioni di visite in poco più di un anno: un vero successo.

"Avevo un altro sito che si chiamava BackstabbingSluts.com, e non aveva neanche la metà del seguito," ha detto a VICE Lizz*, proprietaria di PropertySex.

Nel nostro caro internet sembra trovare posto qualsiasi feticismo. Ma il grande quesito che mi pongo quando penso al sottogenere incentrato sullo sfruttamento sessuale di ragazze che non possono permettersi di pagare l'affitto, è perché alla gente piaccia.

Per capirlo, ho contattato la Dott.ssa Rebecca Sullivan, professoressa della University of Calgary ed esperta autrice di saggi sulla pornografia. "Analizzare i trend è importante, perché il porno è parte della nostra cultura popolare, e spesso anche parte della vita quotidiana…[Questo genere] sembra essere la risposta di questa generazione alla fantasia del ragazzo che ti consegna la pizza. Due sconosciuti si incontrano in una casa e la ragazza all'improvviso finisce in ginocchio, sopraffatta dall'eccitazione."

Pubblicità

Se penso alla popolarità di quelli scenari da porno old school—i cui protagonisti sono uomini "normali", della vita di tutti i giorni, e le situazioni sono analoghe a quella del fattorino della pizzeria menzionato da Sullivan—quello che li unisce sembra essere il fatto che la gente ci si può immedesimare.

L'ascesa di PropertySex sembra anche adombrare una situazione nuova e non per forza positiva. Riflette, infatti, la triste immagine che tutti hanno del mercato immobiliare, dove non sfigurano giochi di ruolo in cui i proprietari e gli agenti immobiliari usano il loro potere per farsi fare pompini da persone che non possono permettersi l'affitto.

Di questi tempi, la maggior parte dello stipendio di quasi chiunque finisce in affitto. Usando come barometro il rapporto guadagno-spese, un recente studio mostra per esempio che negli Stati Uniti, San Francisco è il mercato meno conveniente a livello di affitto insieme a Honolulu, Washington DC e New York. In queste città, che rappresentano guarda caso le città americane in cui più giovani vanno a vivere, un affitto medio costa più del 60 per cento di uno stipendio. E questo fenomeno non riguarda solo le grandi città.

Per la generazione che non ha un tetto sopra la testa a sta assistendo alla corsa per la presidenza di un magnate immobiliare, PropertySex offre anche l'immagine di un sogno. Per citare uno dei tanti fan della serie—l'utente di PornHub Shane1993—"Credo che la cosa per cui sono più eccitato dalla serie sia la fantasia che ci sta dietro. Chi non vorrebbe possedere una casa, incassare l'affitto, e rimediarci pure del sesso?"

Comunque, nonostante PropertySex mostri giovani che giocano con il mercato immobiliare, come spiega Forbes i millennial non si sognano nemmeno di comprare una casa in quanto sono sopraffatti dai debiti e non hanno alcuna fiducia nell'economia del paese. Invece di comprare proprietà immobiliari e poi sfruttarle per ricevere sesso orale da ragazze squattrinate, un terzo dei millennial americani vive con i genitori—ed è la prima volta in 130 anni che sono più quelli che vivono con i genitori che quelli che vivono con il partner.

In quanto a te, millennial disilluso che vivi a casa con i tuoi e aspetti che le cose si sistemino da sole in un'era di salari stagnanti e affitti in crescita— spero almeno che tu abbia una connessione internet abbastanza veloce da permetterti di fantasticare su situazioni che non ti potrai mai permettere di vivere in prima persona.

*Lizz, la proprietaria di PropertySex, ha chiesto a VICE di non usare il suo nome per intero.

Segui Rick Paulas su Twitter.

Tutte le foto via PropertySex.com.