Pubblicità
installazioni

La divertente installazione che sbriciola le sedie con un tapis roulant

L’opera, dal paradossale titolo Quick Sand, è presumibilmente uno dei modi più inefficienti di polverizzare la tua cucina, ma anche uno dei più gratificanti.

di Yoran Custers
22 marzo 2016, 12:57pm

Screenshot e video, courtesy dell'artista via

Un’ascia, il fuoco o un bulldozer sono tutti strumenti efficaci per demolire mobili. Per un piacere prolungato, però, potreste provare a usare la carta vetrata come ha fatto l’artista Leon De Bruijne con la sua levigatrice per sedie. L’opera, dal paradossale titolo Quick Sand, è presumibilmente uno dei modi più inefficienti di polverizzare la tua cucina, ma anche uno dei più gratificanti.

Chiamatelo pure vandalismo, se volete, ma di solito i vandali non hanno tutta questa pazienza. In ogni caso, de Bruijne è un tipo molto speciale di vandalo, anche considerando opere precedenti, come quella che prevedeva di lanciare mattoni in una ruota assemblata con sezioni di quegli scivoli per detetriti che si trovano nei cantieri fino a sbriciolarli. Servono molte goccie per far traboccare il vaso e, parimenti, molti granelli prima di consumare una sedia di legno. Addio, sedie; diamo il benvenuto a questa raffigurazione di una lenta, inesorabile, distruzione.

Le gambe della sedia sono tenute ferme da alcuni tubi neri.

Le sedie si reincarnano in segatura.

Una gamba si è rivelata più coraggiosa e resistente delle altre.

L’opera esposta allo spazio SPUI25. Foto di Wendy Oakes.

Se Leon de Bruijne decidesse di vandalizzare pazientemente qualcos’altro lo scoprirete sul suo sito personale.

Tagged:
Creators
scultura