Pubblicità
Tech by VICE

La Terra è sempre più illuminata quindi ora possiamo metterci gli occhiali da sole di notte

Ora sai cosa rispondere a quelli che ti chiedono perché vai in giro con gli occhiali anche se non c'è il sole.

di Federico Nejrotti
24 novembre 2017, 10:27am

Ti ricordi tutte quelle volte che ti sei ritrovato in giro di notte con gli occhiali di sole addosso ma non sapevi bene perché? No, non stavi andando ad un after, era colpa dell'inquinamento luminoso. Secondo una ricerca pubblicata su Science Advances a partire dal 2012 le aree del nostro pianeta continuamente illuminate di notte sono aumentate del 2.2% ogni anno, mentre la radianza, cioè il flusso di radiazione luminosa per unità di area, è incrementata dell'1.8% all'anno.

I dati arrivano dall'Helmutz-Zentrum per la geofisica di Potsdam e sono stati raccolti attraverso il Visible/Infrared Imager Radiometer Suite del satellite Suomi NPP, e potrebbe addirittura sottostimare la gravità del problema visto che i suoi sensori (sensibili alle lunghezze d'onda tra i 500 e i 900 nanometri) non rilevano la luce blu delle lampadine a LED.

Secondo Chris Kyba, uno degli autori principali dello studio, il vero problema è che continuiamo a installare luci dove prima non pensavamo ci servissero, "Illuminiamo cose che non illuminavamo prima: una pista ciclabile in un parco o una sezione di autostrada," ha spiegato in una conferenza stampa. Secondo Kyba, inoltre, i risparmi energetici garantiti dalla progressiva adozione delle lampade a LED stanno venendo compensati da queste installazioni crescenti.

L'installazione delle lampade a LED hanno fatto la differenza a Milano per ciò che riguarda i tassi di radianza. Immagine: Science Advances

In pratica paghiamo uguale, abbiamo più luci e il pianeta è sempre più illuminato, ma nel frattempo animali e umani ne risentono in maniera sempre più impattante, tanto che poco più di un anno fa l'ecologo comportamentale Michael Justice aveva dichiarato al The New York Timesche bisognerebbe "cominciare a pensare ai fotoni come ad un fattore inquinante, perché come una perdita chimica o di gas, i fotoni che vengono sfruttati nel tuo giardino o in una via qualsiasi potrebbero disperdersi accidentalmente nelle aree vicine e influenzare l'ecologia locale su ogni livello: dalle piante fino ai predatori in cima alla catena alimentare."

In Sud America, Africa e Asia i tassi di crescita sono stati significativa, mentre gli stessi valori sono rimasti stranamente stabili in alcuni dei paesi più illuminati del mondo come Stati Uniti, Paesi Bassi, Spagna e Italia. Sono soltanto due le nazioni dell'intero pianeta ad aver, invece, visto una diminuzione dei valori illuminazione: Yemen e Siria, entrambi paesi attualmente in guerra.

Seguici su Facebook e Twitter.