Su questa mappa c'è il libro più famoso di ogni nazione
letteratura

Su questa mappa c'è il libro più famoso di ogni nazione

Navigate nel mondo della letteratura attraverso i libri più rappresentativi in ciascun paese del mondo.
02 agosto 2017, 9:28am

Una mappa illustrata colora il mondo con la copertina del libro più popolare nel suo paese di origine. L'utente di Reddit Backforward24 individua la letteratura più amata e la mette letteralmente sulla mappa — qui vediamo Il buio oltre la siepe che rappresenta gli USA, l'adorato Pedro Páramo in Messico e Lo straniero di Albert Camus che copre l'Algeria.

Accademici e utenti Reddit interessati sembrano aver apprezzato il progetto ed hanno dato a Backforward24 numerosi ed autorevoli feedback. Come capita in ogni mappa o lista bisogna prima stabilire un criterio per compilarla, e non è assolutamente facile creare una lista che riduce l'intera tradizione letteraria di un paese ad un solo titolo.

Di seguito, in ogni caso, abbiamo stilato una lista di tre titoli per regione, anche per far capire che sorta di impresa ardua è. La lista completa si può consultare qui ed ovviamente integrarla come meglio si crede. Cosa più importante, fatevi un giro nella vostra libreria di fiducia perché crediamo che la lista possa ispirarvi. Se volete vedere la mappa allargata cliccate qui.

America del nord e centro: Pedro Páramo di Juan Rulfo (Messico), Il buio oltre la siepe di Harper Lee (USA), Anna dai capelli rossi di Lucy Maud Montgomery (Canada).

America del sud: Finzioni di Jorge Luis Borges (Argentina), La casa degli spiriti di Isabel Allende (Cile), Il caporale Lituma sulle Ande di Mario Vargas Llosa (Perù).

Europa occidentale: Don Chisciotte della Mancia, di Miguel de Cervantes Saavedra (Spagna), Il conte di Montecristo, di Alexandre Dumas (Francia), La divina commedia, di Dante Alighieri (Italia).

Europa orientale: Guerra e Pace, di Leo Tolstoy (Russia), Pan Tadeusz di Adam Mickiewicz (Polonia), Eclipse of the Crescent Moon, di Géza Gárdonyi (Ungheria).

Africa: Lo straniero, di Albert Camus (Algeria), The Antipeople, di Sony Labou Tansi (Congo), Misfortune, di JM Coetzee (Sud Africa).

Oceania: Cloudstreet di Tim Winton (Australia), The Bone People di Keri Hulme (Nuova Zelanda), Death of a Muruk di Bernard Narokobi (Papua Nuova Guinea).

Una versione di questo articolo è originariamente apparsa su Creators Messico.