FYI.

This story is over 5 years old.

Paul McCartney ha fischiettato la melodia di "All Day" di Kanye durante un'intervista del 1999

A quanto pare Paul McCartney è avanti a Kanye di circa 25 anni, e l'ispirazione gli è venuta da un quadro di Picasso.

L'abbiamo detto altre volte e lo ribadiamo anche oggi: Paul McCartney ha qualcosa di speciale.

In realtà è una cosa piuttosto ovvia da dire per un tizio che ha collezionato più di 60 dischi d'oro, circa 600 milioni di copie vendute in giro per il mondo e che in generale sarebbe in grado di tirare fuori una canzone leggendaria anche facendo suonare la vostra caffettiera. Probabilmente anche le sue scoregge potrebbero vendere di più dei dischi di Sam Smith. Forse quando pesta il mignolino del piede contro la gamba del tavolo da dietro l'angolo spunta un fonico a campionarne il suono per farne una linea di basso da inserire nei prossimi 10 dischi. Chi lo sa, potrebbe anche darsi che quando starnutisce in metropolitana la gente chiede "Ehi, dov'è l'orchestra?".

Pubblicità

Ok, il concetto dovrebbe esservi chiaro, quindi non rimarrete troppo sorpresi nello scoprire che, durante un intervista del 1999, Paul stava già mettendo insieme gli elementi fondamentali di quella che oggi è conosciuta come una delle hit più importanti di Kanye West, il bangerone “All Day”. Stando a quanto dice McCartney, l'idea per la canzone (che è poi diventata l'inedito "When the Wind is Blowing") gli è venuta mentre si trovava in ospedale ad assistere al parto del suo secondo figlio, dopo aver visto un quadro sul muro del corridoio.

“C'era questo dipinto di Picasso sul muro di un uomo vecchio che suona la chitarra. L'ho guardato per un'intera settimana chiedendomi quali accordi stesse suonando. Sono un chitarrista, ma quali accordi sta suonando quell'uomo? Mi sono accorto che aveva due dita sui tasti. Quindi mi sono messo a provare, per cercare di capire quale accordo stesse facendo, e se il suono fosse in qualche modo interessante. Oh sì, era interessante. Sono partito da quello come ispirazione e ho provato a scrivere una canzone usando solo due dita”.

E ora potete sentire quegli elementi per tutta la durata del singolo di Kanye, dai cori agli accordi, fino al sample nudo e crudo di McCartney che si può sentire alla fine.

Guardate la clip che abbiamo scovato, proprio qua sotto.