FYI.

This story is over 5 years old.

Una canzone per ogni metro: Milano - Linea Verde

Abbiamo preso la linea verde di Milano e abbiamo fatto lo stesso giochino di ieri. Scoprite che canzone vi abbiamo dedicato.
3.12.14

ATTENZIONE, SPOILER: questo è un post principalmente indirizzato alla gente che sta a Milano perché parla della metro di Milano. Se vivi in un’altra città e non ti va bene che Milano e la sua metro esistano sei liberissimo di lasciare la tua impronta nella storia dei commenti agli articoli di Noisey con “Non esiste solo Milano, Milano fa schifo, milanesi di merda”. Altrimenti, abbi pazienza, arriveranno anche le metro di altre città. Se la città in cui vivi non ha una linea metro, chiedi al tuo Comune di costruirne una in modo che la redazione Noisey possa farti sentire la presenza.

Pubblicità

Ci siamo accollati il delicato impegno di associare a ogni fermata della metro una canzone, e se vi state chiedendo chi siamo noi per permetterci di fare ciò sappiate che tutto Noisey abita a Milano da svariati anni e, più di ogni altra cosa, tutto Noisey ama la musica—la musica è la nostra passione. Ieri siamo partiti con la rossa, oggi proseguiamo con la linea più sudicia di tutte: la verde.

ASSAGO FORUM

Decine e decine di ragazzine urlanti. O di testimoni di Geova. Non c’è molta differenza ve lo assicuro.

ASSAGO M. NORD

Qui inizia Milano e finisce la tratta di metro verde di più recente fattura. Ciò non significa comunque che su questa fermata ci sia effettivamente qualcosa da dire.

ABBIATEGRASSO

Ho vissuto per quasi un anno in questa zona, mi hanno puntato un coltello alla gola solo una volta.

FAMAGOSTA

Non siamo noi che stiamo ribadendo degli stereotipi. Se proprio volete incazzarvi con qualcuno prendetevela coi Club Dogo o coi Soliti Idioti.

ROMOLO

C’è un dibattito in corso se questa sia la fermata della metro più vicina alla redazione di VICE o meno. Questo perché la redazione di VICE è in realtà isolata in mezzo al nulla. Purtroppo, spesso e volentieri la stazione di Romolo si riempie di studenti IULM e NABA. Oppure di zanza della Barona che fanno mucchio prima di marciare compatti verso il centro. Decidete voi chi è peggio.

PORTA GENOVA

Navigli. Con tutta la pessima umanità che contengono, ma anche l’impossibilità di evitarli. C’è anche la stazione ferroviaria più inutile dell’universo e quel maledetto ponte che diventa una trappola mortale tutte le volte che c’è il salone del mobile. Ci vuole dell’avant-fichettismo.

S. AGOSTINO

Niente da fare, la maggiore attrazione della zona rimane il carcere di S.Vittore.

S. AMBROGIO

Siamo nel pieno delle zone d’alta classe di Milano, e a una fermata che coincide con la basilica del santo patrono. La piaga maggiore di questa stazione è l’università Cattolica, di conseguenza la metro tende a riempirsi degli studenti che la frequentano. Però c’è pure il museo della Scienza e Della Tecnica, che si merita sto trippino di Eno coi Cluster.

CADORNA

La stazione di Cadorna mi piace nonostante quell’ago tremendo e sia piazzata in una zona di Milano che solitamente mi infastidisce per la sua snobbosità. A pensarci mi vengono in mente i bancarellari di roba tarocca e le vecchie che danno da mangiare ai piccioni. È un posto in cui è bello passare di mattina per cui mettiamo un pezzo che è bello ascoltare di mattina.

LANZA

L'ANSIA Brera Piccolo Teatro ha smesso di far ridere nel 2011, anzi probabilmente non ha mai fatto ridere. In realtà Brera è un posto delizioso, pensato apposta per gli studenti della Bocconi che non hanno voglia di vivere a Crocetta perché lì non ci sono vialini ciottolati e negozi di antiquariato esoterico. Una volta ci sono passata per lasciare un CV nello studio di Gae Aulenti e i tipi all'entrata disgustati mi hanno subito fermata con "Non prendiamo stagisti". Un posto popolato da esseri umani così non si merita niente da me, se non i Crass sputati in un occhio.

MOSCOVA

Col mio amico/collega Mattia Salvia abbiamo concluso che tutto ciò che avviene a Moscova è una sorta di anti-vita, vissuta da anti-persone, con delle anti-abitudini, il cui unico intrattenimento consiste nel fare avanti e indietro da Eataly a Corso Como di giorno, tenendo sempre gli occhi aperti per i VIP di passaggio. Eppure anche qui assocerò a un posto di merda una canzone bellissima, e cioè "Zona Uno" di Guè e Caneda. Questo solo perché esiste un remix in cui alla fine Vincenzo dice "Vieni dal Bronx? Ma vattene a Moscova" e io ne ho sempre riso molto.

GARIBALDI

Ho imparato a volere bene a questa stazione nonostante EXPO, la gentrificazione delle zone limitrofe e l'orrido contrasto tra i grattacieli scintillanti e l'edificato storico. L'unica cosa bella è che ora come ora c'è un cartellone pubblicitario gigante con la faccia di Bruno Barbieri che ammicca. Bruno Barbieri = Masterchef = Cracco = questo video in cui Maurizio sembra un DJ.

GIOIA

Non ho idea di cosa ci sia a Gioia e boh, ho ricominciato ad ascoltare i Prozac+.

CENTRALE

Centrale vuol dire questo: ritardo molesto, rischio concreto di perdita del treno, perdita del treno, sucidio. Avevo pensato di mettere "Con te partirò" di Bocelli che fa sempre mega ridere, ma dopo aver saputo che farà l'inno di EXPO non me la sono più sentita. Ripiegherò su qualcosa che vi farà piacere ascoltare mentre state salendo di corsa le scale fino ai binari—vietato fare scale mobili che ci arrivino dirette, le rampe sono molto utili—con la valigia più pesante di voi e nessuno che vi dà una mano.

CAIAZZO

Altro posto a me completamente sconosciuto ma gira voce che sia pieno di negozi paki, arab nazi e internazionali, in cui hanno il succo di Mango più buono del mondo, di marca GINA. In ogni caso ciò che conta è la musica e l'Arabia mi fa venire in mente questa canzone di Siouxsie.

LORETO

Considerando che dentro la metro di Loreto c'è uno dei macellai più economici della zona, il nostro pensiero va a Morrissey.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA. PREMI SUL DUE.

PIOLA

La disgrazia di Piola è il Politecnico, e ogni volta che scendo dalla metro e mi ci avvio ascolto questa canzone, con l'esatto scopo di esaltare me stessa con la morte più sublime.

LAMBRATE

Lambrate è Pizza Mundial e quindi è Perù. Non metterò "El Condor Pasa", ma una chicca di un gruppo fattomi conoscere dai miei (peruani) durante la mia meglio gioventù. Scusate per la rima.

UDINE

A Udine è pieno di incubatori d'impresa e uffici, un po' come la via in cui lavoriamo. Però, come ricorda Virginia Ricci, c'è anche lo studio di X Factor e quindi è giusto riesumare il discorso più sensato che Simona Ventura abbia mai fatto.

CIMIANO

È la fermata più vicina al Ligera, in Via Padova, in cui ci ho visto suonare dei miei carissimi amici che una volta ho intervistato. Per il resto fa schifo, la metro sale in superficie e le fermate cominciano ad avere le pensiline verdi.

CRESCENZAGO

Qui siamo vicini a Milano 2 e mi dicono che ci sia un laghetto artificiale popolato da una nutria. Questa è per madre natura.

CASCINA GOBBA

Mi è sempre piaciuta l'adorabile contrapposizione tra le parole Cascina e Gobba, e dato che non ho la minima idea di cosa si ci sia in quei luoghi Martesana a parte, decido di concentrarmi su Gobba.

VIMODRONE

Mattia Costioli non se l'è sentita di parlare di casa sua così vi metterò io qualcosa che sia drone e, all'occasione, vimo.

COLOGNO SUD

Una volta mi sono addormentato e sono finito a Cologno Sud perché avevo sbagliato treno. Le mie skills di sopravvivenza erano così cazzute che ho chiamato mia nonna per venirmi a prendere in macchina.

COLOGNO CENTRO

Chissà quanto se la menano quelli che abitano qui rispetto agli altri, si sentiranno a Brooklyn, quindi si beccano una canzone che parla di tutti tranne che di loro.

Pubblicità

COLOGNO NORD

Mi spiace, ma non ci sono mai stato, però dai satelitti sembra una roba persa in mezzo al nulla con un bel parcheggio che è un po’ una metafora della vita di E-Green.

CASCINA BURRONA

Milano qui inizia a diventare un ricordo vago e sfumato. A Cascina Burrona però c’è un laghetto che era una cava che vi consiglio di ammirare per il suo fascino. Da qui in poi le fermate iniziano ad assumere architetture fantascientifiche perché vengono costruite in altezza anziché in profondità. Nessuno vuole bucare il sottosuolo dell’hinterland, ed è meglio così.

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

Cernusco è proprio come Londra, per voi una canzone dei Clash italiani.

VILLA FIORITA

Non ci credereste mai che è una colata di cemento.

CASSINA DE' PECCHI

Ci sono stato solo una volta per restituire un cellulare che il mio amico aveva “trovato” qualche ora prima. Approfitto dell’occasione per ringraziare le forza dell’ordine che mi hanno lasciato a 40 km di distanza dalla fermata, quel giorno ho imparato a fiutare le cose usando il disagio.

BUSSERO

La fermata di Bussero è così brutta che hanno costruito il paese il più lontano possibile.

VILLA POMPEA

Scusate.

GORGONZOLA

Che schifo mi viene il vomito solo a leggere il nome di questo posto orribile non esiste al mondo una canzone abbastanza brutta per definirvi, ma vi immagino lì che vi crogiolate nell’odio che il mondo prova per voi.

CASCINA ANTONIETTA

Siamo così lontani dalla città che il biglietto può costare da 299 fino a più di 700 euro, ma siamo impazziti? C’è da spaventarsi.
Gessate

GESSATE

Anche qui ci sono finito perché mi ero addormentato. Però la metro è finita e mi sento felice come Linda.