FYI.

This story is over 5 years old.

Eric Copeland su L.I.E.S.

I Black Dice sono sempre stati ballabili, non date retta a chi dice di no
17 luglio 2014, 1:17pm

L'altro giorno ho scoperto che Long Island Electrical Systems ha fatto uscire più di settanta dischi in meno di quattro anni. La cosa, in tutta sincerità, non mi ha stupito affatto, anzi, una percezione alterata dalla quantità di uscite su altre label dei protagonisti della crew (Ron Morelli e Delroy Edwards su tutti), e le uscite "mascherate" dal marchio Russian Torrent (non lasciatevi ingannare, dietro la falce e martello c'è il solito Ron) mi aveva portato a pensare chele avessero superate da un bel pezzo. Oramai non colpisce più nemmeno l'apparizione su L.I.E.S. di gente che conosciamo da un pezzo, vedi la recente capatina di Adam X. Apparentemente meno ovvia (però poi se ci pensi...), invece, era l'apparizione del capoccia dei Black Dice Eric Copeland che, a quanto pare, sarà protagonista della prossima release. Ad ascolti fatti, il suo neuro-funk videogiocoso sciolto nell'acido, finisce per trovare un suo spazio molto sonsesato in mezzo agli spigoli analolgici di tutte le altre uscite: in fondo gli è bastato raddrizzare un po' i beat e dargli un po' più di cassa rispetto alle sue ultime uscite da solo per uscirsene con un EP che si conquista un qualche tipo di aura da club senza snaturare per niente il suo stile. Logo My Ego esce in 12" il 15 settembre. Speriamo ci sia in giro qualche DJ abbastanza folle da suonarlo. Sta roba—e anche i Black Dice—si può ballare, non date retta a chi dice di no.