FYI.

This story is over 5 years old.

I consigli di Noisey per il fine settimana (e oltre)

Non sapete cosa fare nel fine settimana per spassarvela e stimolarvi le sinapsi? Come ogni venerdì, ci pensiamo noi.
22.4.16

Come ogni venerdì, il meglio del meglio delle cose che ci sono da fare in giro per l'Italia durante il weekend (e oltre).

LIVE ARTS WEEK: INVERNOMUTO "NEGUS CELEBRATION" - 23 Apr - Bologna, MAMBO

Live Arts Week è quel festival Bolognese che da qualche anno porta in città le idee più avanzate in campo sia musicale che visuale/multimediale. È iniziato lo scorso lunedì al Museo dell'Arte Moderna di Bologna, ed è organizzato da Xing. Tra i collaboratori storici dell'organizzazione c'è sicuramente Invernomuto, il duo Simone Bertuzzi/Simone Trabucchi che quest'anno esibirà il compimento (?) di Negus, l'opera che li impegna oramai da qualche anno e che rappresenta forse il loro exploit più ambizioso: si tratta di un lavoro che si è sviluppato dapprima tramite delle performance per approdare oggi a un documentario in cui si esplora il rapporto coloniale, post-coloniale e pop-coloniale tra Europa e Africa. Con Vernasca (PC) a fare da centro e luogo di evocazione di una energia e di una storia che ha avuto origine in Etiopia e si è sviluppata in Giamaica. Il film verrà proiettato sabato per poi proseguire in una celebrazione che coinvolgerà i Primitive Art, i Duppy Gun di Cameron Stallones & M. Geddes Gendras con I Jahbar, e Lamin Fofana. Venite per il film, rimanete per i concerti.

GNOD -22 Apr - Cox 18, Milano

Gli Gnod sono una colonna della psichedelia di oggi, e quando diciamo "di oggi" intendiamo dire che la geniale comune di fricchettoni inglesi non si è mai fatta nessun problema a confrontarsi con tutte le influenze che gli potessero piovere addosso dal mondo circostante e rimpastarla per restituirne una loro versione completamente freakout e pronta a librarsi nello spazio. Che li si veda alle prese con le chitarre o con una strumentazione completamente elettronica, gli Gnod restano gli Gnod e sono qui per farti strippare di cervello. Questa sera (22 aprile), daranno sfoggio di questa capacità al Cox 18 di Milano. Chi se li perde è uno square.

Tropa Macaca + Rainbow Island - 23 apr- Roma, DalVerme

DalVerme è sempre il mejo posto di Roma per vedere i concerti, non ci piove e non serve certamente che ve lo spieghiamo noi. E speriamo vivamente che sitate pregando tutti in coro perché le recenti vicissitutidini del locale non si inaspriscano. Certo, più che pregare dovreste supportare e spendere tutti i vostri soldi in quel di via Luchino. Una buonissimissima occasione per farlo sarà il cocnerto dei Tropa Macaca, il duo portoghese accasato sulla labe l di Onehotrix Point Never che mescola porgressioni rumorose e spesso anche spettrali a esotismi da un altro pianeta. Gustosissimi. Per di più in apertura ci sono le fantastiche esplosioni di gioia acida dei Rainbow Island. Che volete di più?

Crispy The End w/ Robert Hood e Marco Shuttle - 24 apr - Venezia, ROOV

Ci eravamo quasi dimenticati che questo lunedì si festeggia la liberazione dell'italia dal nazifascismo, ergo ci è permesso fare festa fino a tardi pure la domenica: peccato solo che per molte organizzazioni questo periodo coincida anche con l'inizio della fine della stagione. Crispy, la inossidabile garanzia del clubbing veneto, è tra queste: la loro The End si celebrerà proprio durante il ponte dei prossimi giorni. Nulla di triste e nulla di cui piangere, perché l'ospite della serata è una personcina come Robert Hood, accompagnato da un altro ragazzo di nome Marco Shuttle. Dai, che ve lo diciamo a fare, se vi piace la techno sapete già di dover essere lì.

Ecliptica: Caterina Barbieri + Ensemble Economique + Jung An Tagen - Milano, Masada

Il circolo Masada è un piccolo rifugio dell'underground milanese, lontano dal centro e dai nuovi quartieri della coolness forzata, nel profondo nordovest della città. Ci si può andare spesso il pomeriggio per gustarsi dei matinee techno che non te la fanno scendere, oppure a prima sera per godersi qualcosa di più ricercato e sperimentale. Ensemble Economique, il prolificissimo dronatore californiano, che è in tour con l'austriaco Jung An Tagen, frequentatore di suoni strani e intercettatore di frequenze altre, si presenterà lì la sera di domenica 24. Per questa data milanese li accompagna Caterina Barbieri, e le emozioni minmali che affiorano dai suoi synth. Se volete bissare il trip degli Gnod di due giorni prima, queste sono le frequenze su cui dovete sintonizzarvi.