esorcista
Foto di David Kündig.
10 domande a...

10 domande che hai sempre voluto fare a un esorcista

Che aspetto ha un demone? Come lo si scaccia? Chi si fa esorcizzare non avrebbe più semplicemente bisogno di assistenza psicologica o medica?
1.2.21

Sono cambiate tante cose dal Medioevo—non facciamo più duelli all’ultimo sangue per ammazzare il tempo e non bruciamo più le streghe sul rogo. Ma una tradizione è sopravvissuta nei secoli: l’esorcismo.

Andrew Chesnut, professore di teologia all’università della Virginia Commonwealth, sostiene che le richieste di esorcismi siano aumentate vertiginosamente in tutto il mondo nel corso degli ultimi decenni. Nonostante la dibattuta pratica sia storicamente sinonimo della chiesa cattolica, Chesnut stima che la maggior parte dei rituali per scacciare il diavolo oggi siano compiuti da persone che, dice, sono preti pentecostali ed evangelici relativamente privi di esperienza in paesi dell’America Latina e dell’Africa.

In Europa, il servizio è fornito da alcuni preti cattolici e protestanti (ma i non-cattolici preferiscono chiamarla “liberazione” e non esorcismo) ed è gratuito.

Uno di questi preti è Beat Schulthess, un sacerdote dell’esercito della Salvezza che vive nella piccola città di Uster, vicino a Zurigo, in Svizzera. Schulthess dice di esorcizzare persone possedute dal diavolo da trent’anni e offre corsi per imparare a compiere esorcismi nella sua Scuola per la Liberazione e la Guerra Spirituale, a cui nel 2020 si sono iscritti 180 studenti. Gli abbiamo fatto qualche domanda.

Pubblicità

VICE: Come fa a capire se qualcuno è “posseduto”?
Beat Schulthess:
Le persone che sono entrate in contatto con forze sataniche in genere hanno comportamenti visibilmente anormali. Per prima cosa chiedo a quelle persone come si relazionano con sentimenti di rabbia, paura e avidità, così come che rapporti hanno con le dipendenze. Se sono cristiane, chiedo cosa pensano della Salvezza [la credenza per cui andrai in paradiso se hai fede in Dio] e quali desideri sessuali hanno. Molte persone che cercano aiuto praticano la sodomia o la bestialità, per esempio.

Poi, uso il loro albero genealogico per capire se la loro famiglia è stata maledetta. Se non è così, chiedo se la loro casa è infestata da qualche spirito. Per esempio, se gli episodi di possessione avvengono di notte, chiedo se sentono rumori come se qualcuno stesse bussando alla porta, o se si accorgono di porte che si aprono e chiudono da sole.

Le persone che si rivolgono a lei non hanno semplicemente problemi di salute mentale?
Certo, rabbia e depressione non sono sempre causate da demoni. Ma alcune persone hanno già ricevuto cure mediche o aiuto psicologico e si chiedono se non siano, in realtà, alle prese con un demone.

Pubblicità

Se parlo con loro e scopro, per esempio, che hanno subito seri abusi sessuali, non è semplicemente questione di scacciare i loro demoni, hanno bisogno di aiuto. A quel punto in genere metto in contatto queste persone con medici e professionisti, soprattutto se non hanno mai ricevuto cure prima.

Beat Schulthess, wearing a white Salvation Army uniform and playing guitar.

Beat Schulthess.

Perché crede negli spiriti?
28 anni fa, sono stato chiamato per esorcizzare una donna che non era più in grado di dire il nome di Gesù ad alta voce. Sono stato con lei a lungo. Un giorno, ha detto che era stata mandata da un’entità occulta per far venire la leucemia a mio figlio. Immediatamente dopo, la donna è scomparsa e il mio secondogenito si è ammalato in modo terminale. Ho chiamato un sacerdote che ha praticato un rito di espulsione secondo Matteo 18:18. Una settimana dopo, mio figlio era guarito. I medici non riuscivano a spiegarselo. Dopo questa esperienza, mia moglie ed io abbiamo accettato che esistono forze sovrannaturali che possono condizionare la vita e la morte.

Come fa, tecncamente, a scacciare il diavolo?
Se sei posseduto dal male, inizio pronunciando una preghiera, tipo, “nel nome di Gesù Cristo di Nazareth, rinuncio a ogni legame occulto.” Dico “di Nazareth” perché ci sono demoni che si fanno chiamare Gesù, mentre Nazareth è una parola protetta, persino nel mondo invisibile.

Alle volte, a quel punto il demone si palesa tramite la persona. È importante che nessuno sia esposto al suo manifestarsi, soprattutto se è fisico. Le persone urlano, si dimenano, pestano i piedi, vomitano o cadono. Ecco perché svolgo il rito in spazi ristretti.

Pubblicità

Due settimane dopo, torno a vedere se la persona si sente meglio. Se non è così, prendo un secondo appuntamento. Se la persona viene liberata con successo, decido se serve altro aiuto sacerdotale o un percorso di terapia che si concentri sul trauma.

Si sentono spesso storie di persone che vengono aggredite durante un esorcismo. Cosa ne pensa?
Provo raccapriccio. Eppure non posso sempre scongiurare questi imprevisti. Per me, qualcosa diventa abuso nel momento in cui fai un’azione che l’altra persona non vuole che tu faccia. I partecipanti devono firmare un modulo per cui acconsentono alla nostra cura. I sacerdoti firmano anche un codice di 27 punti e clausole sulla riservatezza.

Le persone con cui lavoro toccano solo le teste o le ascelle delle persone. Io non sarei a mio agio con altro. E, a prescindere, bisogna sempre chiedere il permesso.

Ha mai fatto un errore?
Quando esegui un esorcismo, qualcosa deve cambiare per forza alla fine. Per esempio, se la persona ha sintomi fisici, come un dolore ai reni che i medici non riescono a curare, ma il dolore non scompare dopo la liberazione, allora la diagnosi era probabilmente errata e devi chiedere perdono. Non devi mai dare per scontato di avere ragione.

Che aspetto ha un demone?
Assumono forme diverse. I demoni appartengono all’esercito oscuro del diavolo e il diavolo è il mandante delle loro azioni. Nella Bibbia, questi poteri sono spesso rappresentati come animali e talvolta li incontri in quella forma. Sono stato attaccato da manifestazioni di potere puro, anche. È difficile da descrivere.

Esegue esorcismi sui bambini?
Ricevo richieste del genere, ma sono sempre molto, molto, molto, molto cauto. Normalmente non accetto. Bisogna essere sicuri che il bambino non subirà conseguenze psicologiche.

Quanto costa un esorcismo?
È gratuito. Ma accettiamo donazioni.