La Turchia ha liberato su cauzione il giornalista di VICE News Mohammed Rasool

Il giornalista di VICE News Mohammed Ismael Rasool è stato liberato su cauzione in Turchia, dopo avere trascorso oltre quattro mesi in prigione con l'accusa di terrorismo.

|
05 gennaio 2016, 4:50pm

Vice news

Il giornalista di VICE News Mohammed Ismael Rasool è stato liberato su cauzione in Turchia, dopo avere trascorso oltre quattro mesi dietro le sbarre con l'accusa di terrorismo.

Rasool era stato imprigionato insieme a due colleghi di VICE News lo scorso 27 agosto ed era poi stato trasferito in una prigione di massima sicurezza.

Un documento pubblicato da un tribunale di Diyarbakir ha annunciato che nessuna cauzione è stata pagata, che Rasool è stato incarcerato "come misura preventiva," e che non può lasciare il paese. Due volte alla settimana dovrà presentarsi in una centrale di polizia situata poco distante dalla sua abitazione.

Rasool, Jake Hanrahan e Philip Pendlebury erano stati arrestati mentre stavano documentando gli scontri tra la polizia e i giovani membri del PKK, nel sud-est della Turchia. Le autorità turche li hanno arrestati e accusati di "lavorare per conto di un'organizzazione terroristica."

Leggi anche: 100 giorni di prigione: il nostro collega Rasool è ancora in carcere in Turchia

Organizzazioni umanitarie e per la libertà d'espressione hanno a lungo chiesto la liberazione dei tre. In seguito ai ripetuti appelli, i giornalisti britannici Hanrahan e Pendlebury erano stati liberati lo scorso 3 settembre. L'iracheno Rasool, al contrario, era stato trattenuto in carcere.

Questo il comunicato diffuso da VICE News sulla scarcerazione di Mohammed Rasool:

Oggi VICE News è lieta di confermare che il suo reporter, Mohammed Rasool, è stato rilasciato su cauzione dopo essere stato detenuto in un carcere turco per 131 giorni.

Insieme ai suoi colleghi, Phil Pendlebury e Jake Hanrahan, Rasool è stato arrestato e incarcerato dalla polizia turca il 27 agosto 2015, mentre lavorava nella regione per conto di VICE News.

Sebbene Pendlebury e Hanrahan siano stati liberati dopo 11 giorni, Rasool è rimasto in carcere per oltre quattro mesi, accusato di aver "fornito supporto a un'organizzazione terroristica."

Rasool adesso non vede l'ora di ritrovare la sua famiglia e i suoi amici e colleghi, i quali hanno chiesto che la sua privacy - durante questo periodo - venisse rispettata.

Altro da VICE
Vice Channels