Starbucks impedirà di vedere il porno sulla sua Wi-Fi, proprio adesso che è in Italia...

Ma tranquilli, potrete ancora guardarvi i porno giapponesi, ma almeno eviterete di farlo col Wi-Fi di Starbucks
30 novembre 2018, 12:07pm
Starbucks vieta porno via Wi-Fi
Foto di Zhang Peng/Light Rocket via Getty Images. Composite realizzato da MUNCHIES

Al momento della stesura di quest'articolo, ci sono 84 video su Pornhub che sono stati girati in uno Starbucks, vicino a uno Starbucks, o che hanno la parola Starbucks nei tag o nei correlati. E proprio durante la stesura di quest'articolo, Starbucks si sta impegnando per evitare di far vedere questi video nei propri punti vendita, con il proprio Wi-Fi.

Ci spiace, pervertiti! Secondo Business Insider, l'anno prossimo Starbucks impedirà ai propri clienti di vedersi in streaming contenuti pornografici, o sessualmente espliciti, nei propri store. Nonostante i termini e le condizioni per connettersi al Wi-Fi proibiscano espressamente di guardare porno, ci sono persone che non sembrano avere problemi nel guardarlo in pubblico.

Starbucks, nel corso degli anni, ha subito pressioni sempre più insistenti da Enough Is Enough, un'organizzazione no-profit per la sicurezza in Internet, per bloccare i siti XXX. Soprattutto perché sono passati più di due anni da quando il gigante del caffè ha promesso di farlo.

"Sembra che Starbucks si preoccupi più di fornire cannucce di carta per l'ambiente che proteggere bambini e utenti dal proprio Wi-Fi pubblico," ha scritto Enough sulla sua petizione online anti-porno. "Starbucks non ha mantenuto la promessa di filtrare porno e immagini di abusi sessuali su minori, anche se aveva annunciato di rimediare, fornendo un Wi-Fi sicuro in tutta la nazione... ma ormai sono passati due anni e mezzo!"

L'amministratore delegato di Enough Is Enough, Donna Rice Hughes, ha dichiarato a Business Insider che finché Starbucks non blocca i siti porno, i suoi locali saranno considerati come il rifugio paradisiaco per colpevoli di reati sessuali (o di adolescenti che a casa non possono guardarsi siti porno, film su Netflix vietati ai minori o leggere articoli NSFW di VICE)

MA NON PREOCCUPATEVI! Starbucks si sta preparando in vista dell'anno prossimo, "anche se non è mai stato permesso l'uso del Wi-Fi pubblico per visualizzare contenuti pornografici", ha detto a MUNCHIES un portavoce di Starbucks. "Per garantire che i locali rimangano sicuri e accoglienti per tutti, abbiamo trovato una soluzione per impedire l'accesso a determinati tipi di contenuti, che sarà introdotta nei nostri punti vendita USA dal 2019."

E nel caso Starbucks si domandi chi guarda i porno nei propri locali, ecco le lamentele di alcuni clienti direttamente dai Reddit di Starbucks ("Questo ragazzo guarda porno a Starbucks") ("AIUTO! Un cliente si sta guardando un porno nella hall")

Maniaci avvisati. Godetevi le ultime quattro settimane di masturbazione discreta accanto a uno scaffale di bignè di ceci biologici Hippea e drink Starbucks da spiaggia. Oppure, sai cosa, puoi anche non evitarlo. Non è a questo che servono le biblioteche?

Questo articolo è apparso originariamente su Munchies Us

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali di VICE? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale.