Pubblicità
Cultura

Come fare del gran sesso nel 2019, secondo le pornostar

Innanzitutto ricordati che la comunicazione è fondamentale, sempre.

di Mark Hay; traduzione di Giulia Fornetti
28 dicembre 2018, 5:00am

Lindsey Leight e Lance Hart. Foto via Twitter

Per fare del buon sesso con una persona nuova, bisogna parlare di sesso. Che si tratti dell'inizio di una relazione o di un incontro occasionale, non cambia. E non importa quanti complimenti ti facessero sulle tue capacità a letto i tuoi ex, quello che funziona con una persona potrebbe non funzionare con un'altra. E dato che, molto probabilmente, né tu né il tuo partner siete in grado di leggere il pensiero, bisognerà affrontare l'argomento in modo diretto. La mancanza di comunicazione prima, durante e dopo il sesso può dare vita a rapporti poco soddisfacenti e alimentare la frustrazione. Per questo è necessario capire quali sono i desideri, le aspettative, le fantasie, i limiti e ovviamente la condizione di salute sessuale del proprio partner. Nelle relazioni a lungo termine, invece, è anche importante parlare di quanto sesso ognuno desidera all'interno della coppia, e dei problemi e dei cambiamenti man mano che emergono.

Per molte persone, però, parlare di sesso è causa di imbarazzo e timore, sia con partner occasionali, sia nell'ambito di relazioni lunghe. Alcuni hanno paura di mettersi in un ginepraio, per questo evitano di affrontare il tema. Mentre altri, pur volendone discutere, non sanno come fare e mollano il colpo. Ma di cosa si dovrebbe parlare esattamente? Quando diventa troppo? E qual è il modo migliore di affrontare il discorso la prima volta?

Diverse ricerche hanno creato linee guida e consigli a riguardo. Alcuni di questi preziosi tutorial suggeriscono di non tirare fuori l'argomento in modo inatteso, cogliendo l'altro alla sprovvista. Pensa a cosa vorresti dire, prima di iniziare il discorso. Cerca di parlare in prima persona ed esprimi i tuoi desideri o fai delle richieste, piuttosto che criticare l'altro. Le conversazioni sul sesso sono una skill da affinare, ed è normale che all'inizio siano un po' impacciate, ma con la pratica miglioreranno.

Purtroppo, nonostante le buone intenzioni, molte di queste guide possono risultare vaghe, troppo "scientifiche" o troppo impersonali. Per tutti quelli che cercano un consiglio sincero su come parlare di sesso con un nuovo partner, abbiamo chiesto ai più esperti: gli attori porno.

Mettiamo in chiaro una cosa: il porno è un pessimo esempio quando si tratta di comunicazione e sesso, perché nessuno dei protagonisti parla mai con l'altro delle proprie fantasie sessuali, o paure, timori. Anzi, a giudicare da quello che vediamo nei film per adulti, ognuno di noi dovrebbe essere in grado di capire le fantasie dell'altro con uno sguardo e di far godere chiunque in pochi istanti. Ecco, nella vita reale non funziona così.

Chi lavora nell'industria del porno, infatti, parla tantissimo di sesso e con la massima serenità. Prima di girare una scena, dice Kimber Haven, attrice trans, si discute con il proprio partner, specialmente se è la prima volta che ci si ritrova sul set insieme, "si parla di limiti, di quello che piace o non piace, di cose da dire o non dire e tutto il resto." Lance Hart, pornoattore, spiega anche che è in quel momento che va condivisa l'eventuale "lista dei NO," le cose che proprio non vuoi fare. "Ognuno ha delle cose che non ama fare," spiega l'attore: parti del corpo da non toccare, posizioni o parole proibite.

La comunicazione è importante soprattutto quando si girano delle scene spinte. "Quando devo girare una scena con una persona nuova," spiega la dominatrix Goddess Lilith, "faccio tutte le domande base: se ci sono problemi di salute, limitazioni fisiche o disturbi mentali di cui dovrei essere a conoscenza. Poi entro nel dettaglio e faccio domande sulla soglia del dolore, e su frasi specifiche che possono innescare reazioni negative o positive. Chiedo se ci sono cose che piacciono molto, confini invalicabili e ovviamente stabiliamo insieme un'azione o una parola che ci serve per comunicare durante la scena."

I professionisti del porno sono consapevoli di quanto sia importante il dialogo nel sesso, e di cosa dovremmo assolutamente sapere dell'altro. I loro consigli possono essere un buon punto di partenza. Eccoli in questa intervista a più voci.

VICE: Perché non parliamo di sesso?
Goddess Lilith: Per vergogna e imbarazzo. Sono sentimenti normali che hanno tutti.
Kimber Haven: Uno degli ostacoli principali è il fatto che la società dipinge il sesso come qualcosa di osceno, di cui vergognarsi. Molte persone hanno paura del giudizio altrui, e per questo mettono a tacere i propri desideri e preferiscono rimanere con una persona che non condivide i loro gusti, piuttosto che parlarne.

Come si fa a superare le inibizioni e parlare apertamente di sesso?
G.L.: L'unica cosa da fare è buttarsi. Fatelo e siate adulti. La vita è troppo breve per non provare davvero tutto quello che si desidera, e questo vale sia a letto, sia in tutto il resto.
Lindsey Leigh : Bisognerebbe cambiare il concetto che il sesso è una cosa volgare. Il sesso fa parte della vita al pari di tante altre cose.
Lance Hart: Se non sei onesto e sincero, prima o poi avrai dei problemi
K.H.: Parlare di sesso è una skill che si acquisisce. Serve un po' di esercizio, e andrà sempre meglio. Se hai l'opportunità di andare a un fetish party, vai e osserva come si comportano le persone in un posto dove non esiste giudizio.
G.L.: Ricorda: se [l'onestà] non funziona, ci sono tantissime altre persone al mondo. Meglio essere onesti fin dall'inizio e farti accettare per quello che sei, piuttosto che svelare gradi segreti [sessuali] più tardi!

Quando si dovrebbe cominciare a parlare di sesso? E come si affronta il tema?
K.H.: Si dovrebbe parlarne fin da subito, prima di arrivare al bello. Io ne parlo al primo appuntamento. Non ho voglia di perdere tempo a cercare la chimica e l'anima gemella se poi non abbiamo gli stessi desideri. Solo così si può evitare una relazione non appagante dal punto di vista sessuale. Se siete già in coppia, provate a rompere il ghiaccio. Mostrate il vostro lato più eccentrico, ma fatelo con calma.
G.L.: Assicurati che il tuo partner sia soddisfatto e a proprio agio. Questo è il momento giusto per parlare di quello che ci piace.
L.H.: La cosa più difficile è trovare il contesto giusto. Potresti per esempio iniziare una conversazione parlando di accettazione e apertura mentale. Prova a parlare con l'altra persona di quanto sia aperta la vostra mentalità, potrebbe essere un buon gancio.
G.L.: Se [parlare di sesso] è molto difficile per te, un modo per eliminare un po' di pressione è farlo al telefono, o via messaggio.

Quali sono le cose di cui si deve assolutamente parlare quando si parla di sesso?
G.L.: Prima di qualsiasi altra cosa, bisogna parlare del proprio stato di salute e se ci sono problemi vanno detti. Non è sempre divertente, soprattutto all'inizio di una relazione, ma è assolutamente necessario perché tutto vada per il meglio, in totale sicurezza. Per tutti coloro che hanno una malattia sessualmente trasmissibile e non lo dicono ai propri partner c'è un girone terribile dell'inferno. Anche se hai altre anomalie fisiche—tipo, non lo so, se hai due peni—potrebbe essere una buona idea parlarne per evitare sorprese e reazioni indesiderate.
L.H.: La prima cosa di cui bisogna parlare [in una relazione] è quanto sesso desidera ognuno. Se hai bisogno di farlo cinque volte a settimana, l'altra persona ha il diritto di saperlo. E se invece per te una volta a settimana basta, devi dirlo al tuo partner, perché potrebbe avere esigenze diverse.

Avete altri consigli?
K.H.: Lavorando nel mondo del porno ho incontrato tantissime persone represse. È triste vedere che potrebbero avere vite sessuali molto più appaganti se solo comunicassero di più con il proprio partner. Fidatevi di una pornostar, il vostro partner vuole solo farvi godere e farvi stare bene. Voi dovete soltanto dirgli come farlo. Perché siamo tutti diversi e ognuno ha i suoi tasti magici. Se non spiegate all'altro come trovarli, farete un torto a loro ma soprattutto a voi stessi.
G.L.: Ci sono fantasie e fetish di tutti i tipi. Ma l'accettazione totale delle nostre perversioni sessuali è la cosa più importante di tutte. A tutti quelli che leggono questo articolo vorrei dire di essere completamente onesti. Tanto, prima o poi, la verità viene a galla. Non è meglio evitare tutti quei segreti spiacevoli e passare direttamente al sodo per divertirsi davvero e fin da subito? Una nuova relazione è come una lavagna pulita, sfruttatela al massimo. Altrimenti, sarà la qualità della relazione a soffrirne.

Segui Mark Hay su Twitter.

Tagged:
diálogo
comunicazione
Πορνοστάρ
fantasie