Pubblicità
Italia

Non c'è nessuna conferma ufficiale del presunto naufragio di 400 migranti diretti in Italia

Da questa mattina circolano voci sulla stampa internazionale sul presunto naufragio di una nave con a bordo circa 400 migranti. La veridicità dell'accaduto resta però in forte dubbio.

di VICE News Italia
18 aprile 2016, 10:10am

Una vecchia operazione di salvataggio in mare. [Foto di Massimo Sestini/Marina Italiana/UNHCR]

[Questo è un articolo in aggiornamento. Ricarica la pagina per seguire gli sviluppi]

Da questa mattina circolano voci sulla stampa internazionale – a partire da BBC Arabic e poi su Daily Mail, La Repubblica, Corriere della Sera, Rai News e molti altri – sul presunto naufragio di una nave con a bordo circa 400 migranti in viaggio dall'Egitto verso l'Italia.

BBC Arabic, dove la notizia è apparsa per la prima volta, cita un corrispondente dal Kenya che avrebbe parlato con i familiari di tre Somali che si sarebbero trovati a bordo del barcone rovesciatosi.

Contattato telefonicamente da VICE News, un portavoce della Guardia Costiera italiana ha detto di aver appreso la notizia dalla stampa, e ha smentito che qualsiasi tipo di operazione di soccorso sia in corso al momento.

Il Ministro italiano degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha dichiarato a Reuters di essere "sicuro di essere di fronte a una nuova tragedia nel mediterraneo." Ha parlato di "acque libiche," ma specificato di essere in attesa di ulteriori dettagli. Anche nella sua dichiarazione, tuttavia, mancano elementi certi.

Il New York Times, che parla di "notizia non confermata", ha scritto che il Primo Ministro somalo, il Presidente e il portavoce del parlamento avrebbero espresso le loro condoglianze ai familiari delle vittime della presunta tragedia. I leader politici del paese africani hanno parlato prima di 400 persone annegate, per poi abbassare la stima a 200.

VICE News ha contattato l'agenzia ONU per i rifugiati, l'organizzazione internazionale per la migrazioni (OIM) e Medici Senza Frontiere: nessuna delle tre organizzazioni ha ricevuto conferma sul presunto naufragio.

Fonti della presidenza del governo somalo hanno riferito alla nostra redazione di non avere, al momento, "informazioni solide" sulla vicenda, spiegando che l'Ambasciata somala in Egitto sta "lavorando duramente per capire esattamente che cosa è successo," e quanti somali "potrebbero essere stati a bordo. Riceviamo comunicazioni conflittuali sulle nazionalità [delle persone coinvolte]," ma "non possiamo confermare," hanno spiegato.

Anche l'Ambasciata egiziana in Italia dice di non essere a conoscenza dell'accaduto.

Questa mattina, la Guardia Costiera italiana ha comunicato a Reuters di avere tratto in salvo 108 migranti durante un'operazione di salvataggio: sei cadaveri sono stati trovati a bordo dell'imbarcazione. Le due vicende sembrano comunque non essere correlate.

La voce si è diffusa a un anno di distanza dalla tragedia dei migranti avvenuta a largo delle coste libiche, in cui centinaia di migranti rimasero dispersi.

Leggi anche: La polizia italiana ha arrestato uno scafista grazie a un selfie, e non è la prima volta


Segui VICE News Italia su Twitter, su Telegram e su Facebook

Foto in apertura via