Liberato suonerà al Sónar di Barcellona

Liberato farà il suo primo concerto fuori dall'Italia a giugno a Barcellona in mezzo a nomi del calibro di Gorillaz, Richie Hawtin, Wiley e Thom Yorke.
27.2.18
La fotografia appare per gentile concessione di Sónar.

Quando ascoltai per la prima volta "Nove maggio" di Liberato mi convinsi immediatamente che quel pezzo sarebbe dovuto essere il futuro del pop italiano. "È la prima volta che sento un pezzo R&B così internazionale uscire dal Bel Paese", avevo scritto, auspicando un futuro in cui Liberato sarebbe potuto essere passato in radio sia da Zane Lowe su Beats 1 che da Albertino su Radio Deejay. A Zane non ci siamo ancora arrivati, ma intanto un primo passo fuori confine lo abbiamo fatto: il Sónar di Barcellona, uno dei più importanti festival di musica elettronica d'Europa e del mondo, ha appena annunciato che su uno dei suoi palchi salirà anche il misterioso artista/collettivo napoletano.

Pubblicità

Il festival si terrà tra il 14 e il 16 giugno 2018. Forse allora su Liberato sapremo qualcosa di più, o forse anche quel concerto sarà l'occasione per rivelare qualcosa di più sul progetto, come è stato all'ultimo Club to Club con la prima performance di "Me Staje Appennenn' Amò".

Nel frattempo, gasatevi con gli altri annunci che il festival ha condiviso stamattina: Alva Noto e Ryuichi Sakamoto (che abbiamo appena intervistato) con un nuovo live set che eseguiranno solo tre volte nel mondo, il celebre sound system DESPACIO di James Murphy e dei 2manydjs, le sperimentazioni agghiaccianti dei Demdike Stare, la house music innestata sull'R&B della coreano-americana Yaeji, la gelida techno di Objekt, le felici declamazioni deliranti di Jenny Hval, l'elettronica fluida e iperrealista di SOPHIE e altri ancora.

I nuovi annunci si vanno ad aggiungere a una line-up già più che ricca: tra i nomi coinvolti ci sono i Gorillaz, Yung Lean, Wiley, Richie Hawtin, LCD Soundsystem, Thom Yorke, DJ Harvey, Bonobo, Laurent Garnier, Chino Amobi, Laurel Halo, Fatima Al Qadiri, Kode9, Little Simz, Ólafur Arnalds, Diplo, Helena Hauff, Lorenzo Senni e molti altri.

Tutti i dettagli della line-up sono sul sito del festival, e a questo link potete acquistare i vostri biglietti. Consigliamo agli organizzatori di stringere una partnership con l'aeroporto di Capodichino, così da rendere la Barceloneta un po' più simile a Mergellina almeno per qualche giorno.

Elia è su Instagram: @lvslei

Segui Noisey su Instagram e Facebook.