FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

Le mascotte olandesi mi mettono tristezza

i
di it
2.4.10

Un po' di tempo fa, qualcuno mi aveva spiegato che nelle canzoni si usano le rime per facilitare la memorizzazione del testo. Il che ha senso, ma ciò che non riesco a spiegarmi è il senso dell'allitterazione.

Parole che iniziano con la stessa lettera… secondo voi questo dovrebbe impressionarci? Purtroppo, sembra che i bambini olandesi si siano bevuti questa stronzata alla grande. E da quando gli idioti del marketing olandese se ne sono accorti, hanno iniziato a sfruttarla pesantemente, raggiungendo il livello massimo di saturazione. Ecco alcune delle loro migliori invenzioni.

Questo è Koos Konijn (Coniglio Carlo) del villaggio vacanze Roompot (Coppa alla crema). Non so se esista al mondo un'agenzia di PR peggiore di quella che si è inventata il nome "coppa alla crema" per promuovere piscine per famiglie. A quale squilibrato può venire in mente di combinare le parole "coppa" e "crema" in qualunque contesto? Solo pronunciarle mi fa sentire peggio che mangiare un secchiello di burro vanigliato con una spolverata di pornografia infantile sopra. Comunque, Koos è la loro mascotte. Immagino che sia più semplice trovare qualcuno che si metta un costume da coniglio che travestire un povero scemo da drago di Komodo.

Ecco Koos Konijn, insieme a Mr. Tutta-la-tristezza-dell'Olanda-in-una-sola-persona Piet Paulusma, che non è una mascotte, ma è l'uomo del meteo, che cerca di mettere un po' di divertimento e fantasia nel suo spazio quotidiano. Finora non ha mai raggiunto il suo scopo. In questa occasione fa squadra con Koos, maledetti allitterati.

Questo è Max il Matzo, l'orgoglio del Museo storico ebraico, nonché mio preferito. Max ha una canzoncina molto figa, un rap sulla storia ebraica e cose simili. "Sono Max il Matzo, mangiarmi è conoscermi, e non dimenticare mai!" Il suono di qualcuno che mastica un matzo è incorporato nel beat. Respect per l'ebreo con Fruityloop che ha montato il pezzo.

Questa è fantastica: Max insieme ai suoi amici Sammy Sandwich, Gita la Pita e Benny Bagel.

Questo è Al Armadillo, è una specie di pupazzo di plastica da attaccare alle cinture di sicurezza in macchina che dovrebbe rendere più divertente allacciarsele. Fa un po' tristezza, ma si sa che i bambini sono influenzabili. Ti inventi un Nathan l'orso Neo Nazista e in poco tempo vedi migliaia di bambini carini con il braccio destro teso verso l'alto.

Le mascotte delle squadre di calcio superano tutti in fatto di noiose allitterazioni. Qui sopra ci sono Vito Vitesse del Vitesse e Boy Buffel del RBC Roosendaal. Ok, ho già detto abbastanza.

Questa è la mascotte di un'organizzazione che promuove il miglioramento della digestione e del metabolismo. Si chiama "Stoffel de Schildpad", un nome copiato spudoratamente da Shelley la Tartaruga nella versione olandese del programma Daily Fable. Copiare il personaggio di un programma per bambini non va bene. In più, questo animale mi mette davvero a disagio. Se il suo scopo è quello di velocizzare il metabolismo dei bambini credo funzioni piuttosto bene, visto che il mio è appena arrivato a livello diarrea.

Questo cazzo di incubo era il protagonista di uno show cristiano per bambini, si chiama Benjamin Ben. Probabilmente ha fatto più per la causa della secolarizzazione in questo paese di quanto abbia fatto Chuckie per le notti insonni a livello mondiale. Questo è Satana, fondamentalismo islamico e irritante ateismo militante in una sola bambola. Macabro.

Con questo tocchiamo il fondo. È come prende la volpe più affamata del mondo e farle guardare l'oca più grassa del mondo. Questo coniglio, mascotte del parco giochi più grande d'Europa. Il parco sta a Bennebroek, lui si chiama Benny Broek. Dico sul serio. Vorrei brutalizzare Benny Broek e battergli le balle con un bastone borchiato.

EWOUT LOWIE