Questo gamer preme 30 tasti al secondo con un ritmo perfetto

Uno dei momenti più memorabili dell'AGDQ 2016 non è stato uno speedrun classico.
11 gennaio 2016, 9:30am

La scorsa settimana si è tenuta l'edizione 2016 della folle maratona di speedrun conosciuta come Awesome Games Done Quick e, come al solito, è stata una fiera di fenomeni e prodezze del gaming, tra corse allucinanti su Mega Man X, sfide a occhi bendati a Mike Tyson's Punch-Out! e battaglie a squadre per completare il più in fretta possibile una serie di livelli assurdamente difficili di Super Mario Maker. Giusto per dirne alcuni. Nel corso di una settimana, l'evento ha raccolto più di un milione di dollari per la Prevent Cancer Foundation.

Uno dei momenti più memorabili dell'AGDQ dell'anno scorso non è stato uno speedrun classico, ma una dimostrazione a Tetris the Grand Master, una variante arcade giapponese di Tetris incredibilmente complessa, giocata da un gruppo di persone dotate di un talento spropositato. Quest'anno, l'AGDQ ha offerto uno spettacolo simile, questa volta al ritmo del gioco Stepmania.

Stepmania è un gioco ritmico open-source basato sulla struttura di gameplay della serie Dance Dance Revolution: sullo schermo scorrono delle freccette che indicano le direzioni e il giocatore deve premere i tasti corrispondenti, tenendo perfettamente il tempo. Dato che è un progetto open-source, una comunità di giocatori e modder ha fatto diverse modifiche al gioco, aggiungendo canzoni, input chart, grafiche, effetti e variazioni più complesse delle meccaniche di gioco.

Alcune di queste canzoni e modifiche sono fuori di testa, ma per un giocatore devoto di Stepmania rappresentano sfide non solo da superare, ma anche da dominare con assoluta maestria.

Trovate il vero fenomeno di Stepmania a 23:00, un giocatore che si fa chiamare Staiain, che segna un record di 30 note al secondo. Sono 30 tasti singoli, i più dei quali battuti a intervalli precisi di 45 millisecondi uno dall'altro. Le sue mani si muovono talmente veloci che il video sembra vibrare.

In sottofondo, si sentono giocatori e commentatori spiegare meglio la dinamica della sfida, che prevede anche una cam puntata sulla tastiera, per mostrare al pubblico la folle rapidità con cui si devono muovere le dita del giocatore per stare dietro al flusso di frecce colorate che scorre sullo schermo.