Il social network del bisogno

FYI.

This story is over 5 years old.

Foto

Il social network del bisogno

Se fate parte di un social network per chiedere soldi in prestito la vostra foto dovrà essere molto convincente.
14.12.12

Kiva Microfunds (meglio conosciuta come Kiva) è una ONG con sede a San Francisco che si occupa di promuovere azioni di microcredito tramite internet a sconosciuti sparsi per il mondo—soprattutto in Paesi in via di sviluppo, ma non solo. Il meccanismo sembra essere semplice e funzionare piuttosto bene: sul sito vengono mostrati profili di piccoli imprenditori locali, nei quali si spiega brevemente chi sono e la ragione per cui si trovano sul sito—ovvero cosa vogliono fare con i soldi che chiedono in prestito, e quanto gli serve.

Pubblicità

Nella stragrande maggioranza dei casi il progetto viene realizzato, il prestito restituito e tutti sono contenti. Per quanto si tratti di una cosa lodevole non sono qui per parlarvi di microcredito, ma di come sul sito della Kiva si sia ormai sviluppato una sorta di social network spontaneo e involontario, dove gli utenti si trovano perché devono, dato che hanno davvero bisogno di mostrarsi, di far vedere la propria faccia.

Le foto di questi profili sono molto affascinanti: uno strano miscuglio di spontaneità e necessità, unito in alcuni casi a quel senso di lieve imbarazzo che immagino si provasse anni fa—credo, ormai non ricordo più—quando ancora non si facevano circa 800 foto ogni 5 minuti. Si ha come l'impressione che questi elementi finiscano per legare insieme immagini del tutto diverse, provenienti dai posti più disparati—dal Perù alla Mongolia passando per gli Stati Uniti—e riguardanti persone con storie e situazioni talvolta molto diverse.

Ecco una breve selezione di ritratti presi dal sito—scattati, immagino, dai vari amici/parenti/mogli/mariti delle persone in foto—con accanto nome della persona, Paese di provenieza e la ragione per cui si trovano sul sito.

Segui Lorenzo su Twitter: @sexypeople

Grazie a pootee per la segnalazione. 

Almoslah Group - YemenProprietarie di un'attività all'ingrosso, chiedono un prestito per acquistare altra merce.

Dilara, 46 anni, sposata, madre di due figli - AzerbaigianPrestito per riparare la propria casa e migliorare le condizioni di vita della famiglia.

Nijilo, 38 anni, sposato, padre di tre figli - Sudan del SudProprietario di un forno, con un dipendente. Ha ricevuto un prestito per procurarsi farina e altri ingredienti, e in futuro vorrebbe ampliarsi aprendo altre panetterie.

Ahlam, 26 anni, sposata, madre di cinque figli. Essendo di costumi conservatori non ha voluto inserire una propria foto. Questo è il marito - GiordaniaPrestito per comprare vestiti e rivenderli.

Pedro - BoliviaCustode di un cimitero per animali, ha ottenuto un prestito per lavori di manutenzione del cimitero.

Fatima, 28 anni, sposata, madre di sei figli - YemenPrestito per l'acquisto di cemento, mattoni e materiali edilizi.

Fawziah Group - Yemen Proprietarie di un negozio di incenso, chiedono prestito per aumentare le scorte in magazzino.

Charles, 29 anni, sposato, padre di due figli - KenyaAutista di boda-boda, chiede un prestito per acquistare una nuova moto.

Edy, 47 anni, padre single di due figli - EcuadorPastore da 26 anni, chiede un finanziamento per comprare più mucche, così da incrementare la produzione di latte.

Claudina, 62 anni - BoliviaPrestito per costruire un pozzo per la propria casa.

Leah - Stati UnitiPrestito per promuovere la sua attività di skin-care in fiere locali e procurarsi nuovi prodotti per i clienti.

Cristina, 42 anni, sposata - PerùPrestito per acquistare del mangime.

Lan, 52 anni, sposata - Vietnam Artigiana, ha bisogno di un prestito per l'acquisto di legname.

Silvia, sposata, madre di due figli - MessicoPrestito per acquistare letto speciale, sedia a rotelle e attrezzature per la madre anziana che si è fatta male alla schiena.

Blsm Group - Yemen Proprietarie di un negozio di abbigliamento, chiedono un prestito per aumentare la tipologia di prodotti in vendita.

Victorino, padre single - NicaraguaVuole acquistare materiale scolastico per i figli, dei quali è responsabile economicamente.

Kenia, 32 anni, madre di tre figli - Honduras Proprietaria di un salone di bellezza, chiede un prestito per acquistare nuovi prodotti.

Nyamdorj, 21 anni - Mongolia Barbiere, chiede un prestito per comprare una nuova poltrona e far crescere il suo business.

Iliassou, 42 anni, padre single di otto figli - CamerunDa 15 anni ha una bancarella in cui vende spezie e altri prodotti. Cerca un prestito che gli permetta di comprare più merce. Parte dei guadagni verrà reinvestita nella sua attività, e parte andrà al sostentamento della famiglia.

Deimer - ColombiaBarbiere, cerca un prestito per realizzare alcune migliorie nel suo negozio e offrire ai clienti un servizio più efficiente. Il suo sogno è portare avanti l'attività e assumere dei dipendenti.