FYI.

This story is over 5 years old.

Noisey

Come trollare la scena indie italiana

Avete presente Cambogia? Tra playlist su Spotify, recensioni, proposte discografiche e cover di Asia Ghergo? Ecco, era tutto uno scherzo.

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto un comunicato che si apriva così: "Cambogia non esiste. Cambogia è un personaggio di fantasia creato da Ground's Oranges. Il progetto nasce ad agosto 2016 come estremizzazione della figura del cantante indie e come esperimento sociale volto a sottolineare la maggiore importanza attribuita all'hype rispetto alla reale proposta musicale. Andrea, che voi identificate come Cambogia, non sa cantare e non sa suonare, non è nemmeno un attore, è solo un amico che ha prestato il volto giusto a questa causa. […]

Pubblicità

Abbiamo ricevuto nel corso di quasi un anno più di 40 proposte per live in tutta Italia, proposte di band emergenti per la produzione dei loro dischi da parte della nostra finta etichetta, proposte sessuali da fan "prima di diventare troppo famosi". […] Abbiamo raccolto complimenti e insulti, rilasciato interviste su radio e webzine che ci hanno contattato di loro iniziativa, scatenato haters, fatto incazzare altri artisti indie, generato meme, proiettato un finto live durante un evento importante, siamo stati inseriti nella playlist ufficiale dell'indie italiano di Spotify con due brani, e come ogni cantante indie che si rispetti siamo stati coverizzati da Asia Ghergo.

Continua a leggere su Noisey: Come trollare la scena indie italiana