FYI.

This story is over 5 years old.

Il più grande tradimento della storia di EVE Online ha distrutto un intero regno

Nell'universo di EVE Online tranelli, imbrogli, patti violati e guerre intergalattiche sono all'ordine del giorno.
Immagine: CCP Games

Nell'universo di EVE Online tranelli, imbrogli, patti violati e guerre intergalattiche sono all'ordine del giorno. Ma l'azione appena compiuta da un famoso gamer della scena mette in ombra gran parte dei più abili pirati del gioco.

8.500 Euro di bottino e 4.000 facce tristi

Il giocatore "The Judge" era da tempo in contrasto con il suo capo: prestava servizio da cinque anni come capo diplomatico della fazione "Circle of Two" (CO2), una delle innumerevoli comunità di giocatori. Spesso si scontrava con il boss della sua fazione, "gigx", famoso per il suo temperamento irascibile.

La voce delle liti che avvenivano regolarmente tra i due è arrivata alla "Goonswarm Federation", da anni nemici dichiarati di CO2. Il partito nemico, fiutando la possibilità, è entrato in contatto con "The Judge" per convincerlo a tradire i suoi alleati e a unirsi alla "Goonswarm Federation". Il diplomatico ha visto questa offerta come una possibilità di vendetta e, nella notte dell'11 settembre, ha cambiato il destino di CO2 e dei suoi quasi 4.000 membri.

Pubblicità

Per questo "Giorno del Giudizio", come è stato definito dalla community di EVE, "The Judge" non ha risparmiato nessuno: ha solo cercato di fare più danni possibili. In quanto capo diplomatico aveva anche tutti i mezzi a disposizione, tra cui l'inventario completo delle attrezzature della sua fazione, compresa la flotta spaziale.

EVE Online è un gioco molto complesso e necessita di molto tempo | Immagine: CCP Games.

Comprare delle navicelle spaziali e migliorarle richiede molto impegno e risorse: per i modelli migliori i piloti devono risparmiare diversi milioni della valuta del gioco, chiamata ISK. Non ci vuole molto per capire quanto valessero i beni nelle mani di "The Judge". Per chi volesse saperlo di preciso: si parla di 8.500 dollari statunitensi.

La più grande vendita della storia dello spazio

Ogni navicella e ogni grande stazione di CO2 sono state vendute da "The Judge" nel giro di poche ore a diversi avversari diplomatici della sua fazione, di cui alcune anche alla nemica "Goonswarm Federation". Anche la "Keepstar", una famosa nave da battaglia del gioco paragonabile alla Morte Nera di Star Wars, è finita sul banco di vendita.

Per i componenti di CO2 questa operazione è stata, ovviamente, disastrosa: con la vendita delle stazioni spaziali per mano del diplomatico è andato perso anche l'equipaggiamento che vi si trovava. La gran parte dei membri di CO2 erano poveri e stanno ancora cercando di limitare i danni in qualche modo. Molti di loro vivevano sulla "Keepstar" e durante questa grossa vendita hanno cercato di ricomprare alcuni dei loro averi, o almeno guadagnare qualcosa dal danno subito.

Pubblicità

Altri membri di CO2 hanno utilizzato la possibilità dell'Asset Safety Systems, una specie di assicurazione per il furto interna al gioco, che porta i beni perduti in una zona neutrale - o comunque previo pagamento di una somma sostanziosa con un tempo di risposta di tre settimane. Per i giocatori privi di averi, si va di male il peggio: a quanto pare, i beni perduti appartengono ora a un territorio in cui diverse bande sono alla ricerca di prede facili.

"Usa le mani, finché puoi!"

Alcuni membri dell'aggressiva "Goonstar Federation" erano pronti a scortare le vittime di questo tradimento spettacolare di "The Judge" verso questa zona pericolosa. Quindi il capo di CO2, "gigx", che era comprensibilmente fuori di sè, ha sfogato la sua rabbia in un Meeting, chiedendo ai suoi sostenitori di non cedere all'offerta perché si trattava certamente di una trappola.

Nella chat del gioco, "gigx" ha infamato "The Judge", che ha seguito la vicenda da lontano: "Chiunque sappia il suo vero nome o il suo indirizzo così come altri dettagli su di lui, mi scriva. The Judge, usa ancora le mani, finché puoi."

Questo messaggio è stato visto non solo da "The Judge" e da chi seguiva il live-streaming, ma anche dagli sviluppatori di EVE Online i quali, visto che il tradimento del diplomatico era previsto dalle regole del gioco, hanno fatto notare a "gigx" che si è spinto un po' troppo in là. Così hanno bannato lui e i suoi sette account. CO2, una delle fazioni più grosse del gioco, ora è letteralmente andata in frantumi.

A poco più di una settimana di distanza "The Judge", che ha fatto decadere un intero regno nel giro di una notte, si mostra combattuto: in un post su reddit ha spiegato i suoi motivi. Crede comunque di aver agito in maniera giusta nei confronti di "gigx", perché era ora che qualcuno gli desse una lezione. Allo stesso tempo, è dispiaciuto di aver danneggiato così tanti giocatori per via della sua battaglia personale. Perciò, vorrebbe condividere il ricavo della vendita dell'arsenale di CO2 con chi è stato danneggiato. Per quanto si tratti di un gesto nobile, è difficile che i suoi ex compagni lo perdonino per averli resi vittima del più grande tradimento della storia di EVE Online.