Food by VICE

Come sciabolare una bottiglia di Champagne senza uccidere nessuno

Vi basterà capire la fisica dietro alla sciabolatura per non mandare all'ospedale tutti (voi compresi).

di Nick Rose
28 dicembre 2017, 8:00am

Illustrationen von Michael Marsicano

" Champagne! Nella vittoria, lo meritiamo; nella sconfitta, ne abbiamo bisogno." - Napoleone Bonaparte

"La gente sciabola lo Champagne con gli oggetti più disparati. C'è chi usa gli accendini, chi un coltello da burro... alcuni forse pure il pene." - Matty Matheson

Ormai siamo in piena clima da feste, quindi è arrivato il momento di sfoggiare tutti i trucchetti "da vero animale da party" conosciuti per lasciare tutti a bocca aperta. Fra questi non può mancare l'apertura dello champagne con un oggetto non particolarmente appuntito - quindi, in pratica, con qualsiasi oggetto spuntato.

La tradizione dello sciabolare le bottiglie di Champagne risale all'epoca napoleonica, e più precisamente a quando i soldati francesi, per stappare le proprie bottiglie della vittoria, avevano deciso di puntare su di un utensile atipico: la sciabola.

Ovviamente il rischio di mutilarsi una mano procedendo a questo pratica è sempre dietro l'angolo, così come quello di cavare un occhio a qualcuno, ma chi non rischia non beve Champagne, come dice un inconfutabile proverbio russo.

E vedrete che, una volta apprese le leggi fisiche dello sciabolare le bottiglie di champagne, non sarà né pericoloso, né troppo difficile.

Giusto per rimanete in tema di fisica, lo sapevate che, in media, una bottiglia di Champagne presenta una pressione tre volte superiore (90 PSI) a quella di uno pneumatico per automobili? O che il tappo di sughero viaggia a una velocità di 80 km/h una volta sparato in aria? Probabilmente no.

Come si sciabola lo champagne

Illustrazioni di Michael Marsicano.

Ma va bene così, è per questo che abbiamo deciso di parlare con i professionisti della tecnica, cercando ci carpirne tutti i segreti per arrivare finalmente a una sciabolatura perfetta.

Nello specifico, ci siamo rivolti al general manager del Bar Isabel, Alessandro Pietropaolo (proprietario di una sciabola chiamata Effervescence che usa appositamente per lo spumante), per apprendere i trucchi del mestiere. Abbiamo poi anche chiesto aiuto a Matty Matheson, conduttore di Dead Set on Life , che invece è un maestro di sciabolate con l'iPhone.

Sciabolare. Primo passo - Scegliete la bottiglia giusta

"La struttura di ogni bottiglia di spumante è diversa," esordisce Pietropaolo. "Il metodo classico [ méthode champenoise], consente al vino d'acquisire una pressione maggiore grazie a una seconda fermentazione che avviene proprio all'interno della bottiglia. Quindi, se avete intenzione di sciabolare, accertatevi la bottiglia sia prodotta secondo questo metodo (parliamo quindi dei Cava, degli Champagne e di molti spumanti francesi). Io personalmente ho riscontrato minor successi con le bottiglie di Prosecco, perché lì la pressione è minore per via del metodo utilizzato per la produzione, ossia il Charmat-Martinotti."

Non trascurate nemmeno la temperatura. "Più è freddo il collo della bottiglia, più sarà facile sciabolare. È meglio evitare le bottiglie calde." Pietropaolo consiglia quindi o di riporre la bottiglia in freezer per qualche minuto, o di immergere solo il collo nel ghiaccio prima di procedere alla sciabolatura.

Come scegliere la bottiglia da sciabolare

"Non è essenziale, però una bottiglia fredda è più sicura di una calda, quando si vuole sciabolare. Non so esattamente bene perché, ma posso dirvi che ho assistito a un sacco di fallimenti a causa di bottiglie calde." E se ve lo state chiedendo, per "fallimenti" Pietropaolo intende bottiglie o colli frantumati in mille pezzi.

Secondo passo - Scegliete l'utensile più appropriato allo scopo

"L'ho fatto con un coltello da burro. Potete farlo persino con un bicchiere di vino. Si può sciabolare con qualsiasi cosa."

Be', non proprio qualsiasi cosa, come dimostrato da Matty Mathenson a una festa inaugurale che abbiamo tenuto a inizio anno. Sì, è possibile sciabolare con qualsiasi oggetto contundente, ma bisogna sempre tenere in considerazione che la bottiglia possa decidere di reagire.

"Quando Helen Hollyman [caporedattore di MUNCHIES], mi ha chiesto di fare un numero di sciabolatura alla festa di MUNCHIES, ho accettato offrendo come cavia il mio iPhone," ricorda Matty. "Così, dopo qualche tentativo e uno schermo rotto, ce l'ho fatta! Mi dovete ancora un telefono nuovo."

Secondo Pietropaolo, comunque, più sono pesanti gli oggetti utilizzati, meglio è. "Io, se devo sciabolare, uso la mia spada lunga un metro. È più facile se utilizzate oggetti molto pesanti. Potete anche farlo con la base di un'altra bottiglia di vino, ma poi non potete sbagliare di un millimetro."

utensili per sciabolare

Terzo passo - Spogliate la bottiglia

"C'è sempre una capsula protettiva di stagnola da incidere appena sotto la baga. Ecco, quando decidete di sciabolare dovete rimuovere ogni tipo di eccesso, sia essa la capsula di stagnola o un'etichetta che può intralciare la vostra impresa. Togliete anche la protezione in alluminio che riveste il tappo di sughero, ma state attenti! A questo punto la bottiglia è una bomba pronta a esplodere."

Quarto passo - Trovate la linea

"Se prestate attenzione e passate le dita lungo il il corpo e il collo delle bottiglie, riuscirete a sentire una leggera linea in sporgenza, una sorta di nervatura. Ecco, lì è dove la bottiglia stessa è stata messa insieme, assemblata. Vi basterà trovarla per sciabolare con praticamente tutto quello che vi capita a tiro. Trovatela e fate scorrere la lama su e giù, come se steste preparando un tiro di biliardo."

Trovare la linea per sciabolare

Quinto passo - Colpite!

"In linea di massima, ricordatevi di tenere la bottiglia con una mano e di inclinarla a circa 45°. Fate in modo di non avere nessuno direttamente sulla vostra traiettoria, perché il tappo di sughero volerà per 12-15 metri. Non riponete troppa speranza nella forza impiegata, perché per aprire la bottiglia vi servirete principalmente della pressione all'interno della stessa, non del vostro braccio nerboruto. Si tratta davvero solo di una questione di fisica e di tempistica. Basta colpire al momento giusto. Se lo fate nel modo giusto, il vetro si spezzerà solo all'altezza del collo. È come il golf o il biliardo: il successo lo senti arrivare."

"La riuscita della sciabolata non ha niente a che fare con l'affilatura dell'utensile usato. Potete pure usare il il manico di un coltello o di una spada anzi, è meglio. Altrimenti rischiate di rovinare la lama del coltello. E combinare un casino."

Sciabolata champagne perfetta

Sesto passo - pulite tutto

"Partiamo dal presupposto che il pericolo di finire con scaglie di vetro all'interno dello spumante è decisamente basso, perché la pressione le porta verso l'esterno. Tuttavia, anche qualora aveste sciabolato perfettamente, la parte estrema tagliata risulterà affilatissima. Non lasciate nulla in giro, nemmeno la bottiglia, altrimenti qualcuno rischierà di farsi male. Mi sono giunte alle orecchie miriadi di storie di persone che si sono fatte malissimo con le bottiglie di spumante sciabolate."

Settimo passo - Bevete

"Ci siete, ce l'avete fatta. Avete sciabolato correttamente. Ora siete obbligati a scolarvi tutta la bottiglia."

Ottavo passo - Gioite

Sia che riusciate o meno nell'impresa di sciabolare, i risultati saranno drammatici.

La posta in gioco è alta. Tutti i vostri amici vi stanno fissando e scommettiamo siate già ubriachi. Insomma, si tratta di una ricetta per un disastro (ma anche di una buona base per i racconti mitici da tirare fuori alle prossime feste). Sciabolare Champagne è un po' come rimanere in bilico sulla linea sottile che divide i casini immani pieni di sangue, dalle imprese leggendarie.

"Devo dire che è sempre divertente quando qualcuno sbaglia e combina disastri," ammette Alessandro. "Di solito lo si fa di fronte a un sacco di persone e poi, alla fine, si rimane con in mano una bottiglia di vino distrutta e una scarpa fradicia. L'importante è evitare di puntare la bottiglia contro qualcuno, e poi di lasciare i cocci lì. Assicuratevi di esservi sbarazzati di ogni singolo pezzo di vetro."

Nono passo - Ripetete dall'inizio

Cin!

In cerca di un video che mostra come sciabolare una bottiglia di Champagne?