Pubblicità
Noisey

Justin Bieber è entrato ufficialmente nella fase Liam Gallagher

Il 2016 ha deciso di ferirci fino alla fine.

di Phil Witmer
21 dicembre 2016, 2:18pm

Justin Bieber è finito. Per quanto sia una figura meno chiacchierata rispetto al 2013 e 2014, il figlio prediletto del Canada sembra essere entrato in una nuova fase di barbarie e decadenza. Prima ha preso a pugni un fan, poi ha ripudiato Instagram. A un certo punto si è anche messo a dar da mangiare agli scoiattoli a piedi nudi in un parco a Boston. Oggi è arrivata la prova definitiva della metamorfosi da Bugatti Bieber a Bacardi Bieber. Guardare queste foto significa guardare dritto dentro l'abisso della fine di quest'anno e non scorgervi alcuna luce, soltanto questa faccia. 

Quando vai a West Hollywood, ti guadagni automaticamente la compassione e la preoccupazione della parte ispanofona del Biebermondo. 

Ma questo look, questa combinazione di cappotto stravagante, occhiali appariscenti ed espressione smorta, da ubriaco/drogato... Dove lo abbiamo già visto?

Foto via Wikimedia Commons

Ma certo.

Ha perfettamente senso che Bieber sia diventato la reincarnazione di Liam Gallagher, l'ultimo santo patrono delle rock star incasinate. L'ultimo colpo di scena del 2016 non poteva che essere la più grande pop star del mondo che si trasforma nell'impersonificazione dei ruggenti anni Novanta. Oppure Bieber ha visto Supersonic e ci è rimasto sotto con i fratelli Gallagher. Ma c'è da dire che il momento più rock'n'roll di Bieber è stato ai Grammy di quest'anno, durante i quali ha esplicitato la sua passione per la stoffa leopardata, una passione che condivide con il più giovane dei fratelli Gallagher.

Grab via YouTube

Questa è una storia importante, ma non ci azzardiamo ad avventurarci più in profondità per paura di perderci e scivolare via. In un momento come questo, viene da chiedersi: How many special people change? How many lives are living strange? Ci sembra sia una citazione della Bibbia.

Segui Noisey su Facebook e Twitter.